Apri il menu principale
Via de' Martelli
Via de' martelli, view2.JPG
Via de' Martelli verso Piazza San Giovanni
Localizzazione
StatoItalia Italia
CittàFlorenceCoA.svg Firenze
CircoscrizioneCentro storico
QuartiereQuartiere 1
Informazioni generali
Tipoarea pedonale
Collegamenti
InizioPiazza del Duomo
Finevia Cavour
Mappa

Coordinate: 43°46′27.48″N 11°15′20.52″E / 43.7743°N 11.2557°E43.7743; 11.2557

Via de' Martelli è una strada di Firenze, situata nel centro storico della città.

La via inizia da piazza del Duomo, all'altezza del Battistero di San Giovanni, fino a via Cavour con il Palazzo Medici-Riccardi.

Indice

StoriaModifica

La strada prende il nome della famiglia Martelli, che qui aveva il proprio palazzo principale, poi diventato, grazie alla loro donazione, collegio degli Scolopi.

Nel 1955 "l'Operazione Strade", consistente nel rifacimento del manto stradale nel centro storico, che aveva cominciato a deteriorarsi a causa dell'aumento del traffico privato e dei passaggi degli autobus, comportò la soppressione dei binari della rete tranviaria di Firenze, che nel giro di tre anni fu completamente smantellata.

Dal 25 ottobre 2009, con la pedonalizzazione di piazza del Duomo, la via è stata resa esclusivamente ad uso pedonale e ciclabile.

EdificiModifica

In via de' Martelli, all'angolo con piazza del Duomo era presente il locale storico il Bottegone. Poco avanti si trova palazzo Testa e, sul lato opposto, il collegio degli Scolopi, che ospita in parte anche l'Osservatorio Ximeniano.

Appena prima dell'inizio di via Cavour, in angolo con via de' Gori, è presente la chiesa di San Giovannino degli Scolopi.

BibliografiaModifica

  • Francesco Cesati, La grande guida delle strade di Firenze, Newton Compton Editori, Roma 2003.
  • Claudio Paolini, Vincenzo Vaccaro, Via Cavour. Una strada per Firenze Capitale, Edizioni Polistampa, Firenze 2011.
  • Vedi anche la bibliografia su Firenze.

Altri progettiModifica