Apri il menu principale

Via di rullaggio

via in un aeroporto dedicata agli aeromobili che collega le piste con l'area di stazionamento, gli hangars, i terminals e altre strutture
Un velivolo in movimento su di una via di rullaggio dell'Aeroporto di Glasgow

Una via di rullaggio, in lingua inglese taxiway, abbreviata come TWY[1], è una superficie delimitata all'interno di un aeroporto che identifica il percorso che gli aeromobili debbono percorrere per spostarsi da un punto ad un altro. Una via di rullaggio collega ad esempio le piste con l'area di stazionamento, due diverse parti dell'area di parcheggio, le piazzole di sosta e altre strutture.[2][3] Generalmente hanno una superficie rigida come conglomerato bituminoso o calcestruzzo, anche se gli aeroporti più piccoli a volte usano ghiaia o erba.

Indice

Raccordi di uscita rapidaModifica

Gli aeroporti con maggior numero di movimenti sono dotati di raccordi di uscita rapida, in lingua inglese Rapid Exit Taxiways collegati ad angolo acuto alla pista in modo da consentire ai velivoli atterrati di liberare rapidamente la pista minimizzando i tempi di occupazione della stessa.[2][3]

NoteModifica

  1. ^ Doc 8400 - ICAO Abbreviation and Codes, VIII, ICAO, 2010, ISBN 978-92-9231-626-6.
  2. ^ a b Annesso 14 - Aerodromes, vol 1 Aerodromes Design and Operations, VI, ICAO, 2013, ISBN 978-92-9249-281-6.
  3. ^ a b Regolamento per la costruzione e l'esercizio degli aeroporti, 2ª ed., Enac, 2003.

BibliografiaModifica

  • Paola Di Mascio, Lorenzo Domenichini, Alessanro Ranzo, Infrastrutture aeroportuali, Roma, Ingegneria 2000, 2009, ISBN 88-86658-57-5.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Aviazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aviazione