Apri il menu principale

Viceré del Portogallo

lista di un progetto Wikimedia
Le armi del Portogallo, tra quelle di Castiglia e Aragona

Questo è l'elenco dei viceré del Portogallo durante l'Unione iberica (1580-1640). Secondo quanto stabilito dalle corti portoghesi riunite a Tomar nel 1581, la reggenza del Regno del Portogallo doveva sempre essere affidata dal re a un portoghese, o in alternativa ad un membro della famiglia reale. Ciò è stato, in modo generale, adempiuto, avendo in due periodi la reggenza affidata ad un consiglio governativo chiamato Giunta Governativa del Regno del Portogallo.

  • Miguel de Castro, Arcivescovo di Lisbona
  • João da Silva, conte di Portalegre
  • Francisco de Mascarenhas
  • Duarte Castelo-Branco, Conte di Sabugal
  • Miguel de Moura
  • Martim Afonso Mexia, vescovo di Coimbra (1621-1622)
  • Diogo de Castro e Nuno Álvares de Portugal (1622-1623)
  • Diogo de Castro e Diogo da Silva e Mendonça (seconda volta) (1623-1626)
  • Diogo da Silva e Mendonça e Afonso Furtado de Mendonça (1627-1630)
  • António Ataíde e Nuno de Mendonça (1631-1632)

FontiModifica