Apri il menu principale

Victor Bruce, IX conte di Elgin

nobile e politico scozzese
Victor Bruce, IX conte di Elgin
EarlofElgin.jpg
Conte di Elgin
In carica 1863 –
1917
Predecessore James Bruce, VIII conte di Elgin
Successore Edward Bruce, X conte di Elgin
Nome completo Victor Alexander Bruce
Altri titoli conte di Kincardine
Nascita Montréal, 16 maggio 1849
Morte Dunfermline, 18 gennaio 1917
Dinastia Clan Bruce
Padre James Bruce, VIII conte di Elgin
Madre Lady Mary Louisa Lambton
Consorte Lady Constance Carnegie
Gertrude Sherbrooke

Victor Alexander Bruce, IX conte di Elgin (Montréal, 16 maggio 1849Dunfermline, 18 gennaio 1917), è stato un nobile e politico scozzese.

BiografiaModifica

Era il figlio di James Bruce, VIII conte di Elgin, a quell'epoca governatore generale del Canada, e di sua moglie, Lady Mary Louisa Lambton, figlia di John Lambton, I conte di Durham. Studiò a Glenalmond, Eton e Balliol College di Oxford.

Carriera politicaModifica

Era un politico liberale e servì come Treasurer of the Household, come First Commissioner of Works sotto William Ewart Gladstone nel 1886.

Viceré dell'IndiaModifica

Seguendo le orme del padre, egli venne nominato viceré dell'India nel 1894. Durante il suo tempo come viceré, scoppiò una carestia in India, dove morirono fino a 4,5 milioni di persone[1] .

ComitatoModifica

Elgin ritornò in Inghilterra nel 1899 e venne nominato Cavaliere della Giarrettiera. Dal 1902 al 1903 Elgin fu presidente della commissione che ha indagato il comportamento della seconda guerra boera.

Segretario ColonialeModifica

Quando i liberali tornarono al potere, nel 1905, Elgin divenne Segretario di Stato per le Colonie (con Winston Churchill come suo sottosegretario). Come segretario coloniale, ha perseguito una politica conservatrice e si oppose alla fissazione generosa della questione sudafricana proposto dal primo ministro Campbell-Bannerman. Dopo essere caduto dal successivo governo del primo ministro Asquith, Elgin si ritirò dalla vita pubblica nel 1908[2].

MatrimonioModifica

Sposò, il 9 novembre 1876, Lady Constance Carnegie (1851-24 settembre 1909), figlia di James Carnegie, IX conte di Southesk e Lady Catherine Hamilton Noel. Ebbero undici figli:

  • Lady Elizabeth Mary Bruce (11 settembre 1877-13 maggio 1944), sposò Sir Henry Babington Smith, ebbero nove figli;
  • Lady Christina Augusta Bruce (25 gennaio 1879-12 settembre 1940), sposò Sir Herbert Ogilvy, XII Baronetto, ebbero un figlio;
  • Lady Constance Veronica Bruce (24 febbraio 1880-7 luglio 1969);
  • Edward Bruce, X conte di Elgin (9 giugno 1881-27 novembre 1968);
  • Lord Robert Bruce (18 novembre 1882-31 ottobre 1959), sposò Mary Katherine Lindley, ebbero tre figli;
  • Lord Alexander Bruce (29 luglio 1884-ottobre 1917);
  • Lady Marjorie Bruce (12 dicembre 1885-23 maggio 1901);
  • Lord David Bruce (11 giugno 1888-26 agosto 1964), sposò Jennet Rawstorne, ebbero due figli;
  • Lady Rachel Catherine Bruce (23 febbraio 1890-17 dicembre 1964), sposò Sir Harry Williams Verney, IV Baronetto, ebbero otto figli;
  • Lord John Bernard Bruce (9 aprile 1892-3 agosto 1971), sposò Helen Rawstorne, ebbero otto figli;
  • Lord Victor Alexander Bruce (13 febbraio 1897-19 dicembre 1930), sposò Maude Rudolff Sneddon, non ebbero figli.

Sposò, il 19 novembre 1913, Gertrude Lilian Sherbrooke (?-13 febbraio 1971), figlia del comandante William Sherbrooke e Margaret McDoanld Graham. Ebbero un figlio:

  • Lord Bernard Bruce (12 giugno 1917-1983), sposò in prime nozze Mary Coxe Miller, sposò in seconde nozze Georgina Argenti, sposò in terze nozze Mary Patricia Macdonald.

MorteModifica

Morì il 18 gennaio 1917, all'età di 67 anni, nella sua tenuta di Dunfermline.

OnorificenzeModifica

NoteModifica

  1. ^ Davis, Mike. Late Victorian Holocausts; 1. Verso, 2000. ISBN 1-85984-739-0 pg. 158
  2. ^ Elizabeth Lane Furdell., Bruce, Victor Alexander, in James Stuart Olson, Robert Shadle (Eds.) (a cura di), Historical Dictionary of the British Empire: A-J, Greenwood Press, 1996, pp. 204—205, ISBN 0-313-29366-X.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN45101540 · ISNI (EN0000 0000 7374 2102 · LCCN (ENn85102870 · GND (DE118956221 · BNF (FRcb12111200m (data) · WorldCat Identities (ENn85-102870
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie