Apri il menu principale
Victreebel
Victreebel
Victreebel

Nomi registrati in altre lingue
Giapponese ウツボット Utsubotto
Tedesco Sarzenia
Francese Empiflor
Pokédex
Colore Verde
Classico 071
Johto 66
Hoenn 252
Caratteristiche
Categoria Pokémon Moschivoro
Altezza 170 cm
Peso 15,5 kg
Generazione Prima
Evoluzione di Weepinbell
Stato Secondo Stadio
Tipi Erba
Veleno
Abilità Clorofilla
Voracità
Legenda · progetto Pokémon

Victreebel (in giapponese ウツボット Utsubotto, in tedesco Sarzenia, in francese Empiflor) è un Pokémon della Prima generazione di tipo Erba/Veleno. Il suo numero identificativo Pokédex è 71.

È uno dei Pokémon della capopalestra Erika. Anche James del Team Rocket, nell'anime, e l'allenatore Red, nel manga Pokémon Adventures, hanno posseduto un esemplare del Pokémon.[1]

Significato del nomeModifica

Il suo nome probabilmente deriva dall'unione delle parole inglesi victory (vittoria), tree (albero) e bell (campana). Potrebbe anche derivare da bellflower (campanula).

Il suo nome giapponese, ウツボット Utsubot, probabilmente deriva da 靫葛 utsubokazura (nepente).

Il suo nome tedesco, Sarzenia, potrebbe derivare da Sarracenia, genere di piante carnivore dell'America settentrionale.

Il suo nome francese, Empiflor, probabilmente deriva dall'unione delle parole s'empiffrer (rimpinzarsi) e flora.

OrigineModifica

Victreebel è basato sulle piante carnivore.

EvoluzioniModifica

Si evolve da Weepinbell, evoluto da Bellsprout a livello 21, usando la Pietrafoglia.

PokédexModifica

           
           
           
           
           
           
  • Rosso/Blu: Vive in grandi colonie nel cuore della giungla, ma nessuno è mai tornato da lì per raccontarlo.
  • Giallo: Attira le prede con il dolce aroma del miele, le inghiotte intere e le digerisce in un giorno.
  • Oro/HeartGold: L'Acido si fa più dolce dopo avervi dissolto molte prede. Così attrae nuove prede ancora più facilmente.
  • Argento/SoulSilver: Questo spaventoso Pokémon simile ad una pianta attrae la preda con miele profumato e se la scioglie in bocca.
  • Cristallo/Y: Anche l'oggetto più resistente si scioglie non appena viene ingerito da questo Pokémon.
  • RossoFuoco: Attira la preda verso la bocca servendosi di un aroma simile al miele, per poi dissolverla con un solvente.
  • VerdeFoglia/X: Pare che viva in grandi colonie nel cuore della giungla, ma nessuno è mai tornato da lì per raccontarlo.
  • Rubino/Zaffiro: Victreebel è dotato di una lunga liana che parte dalla testa. Il Pokémon la sventola e la agita come fosse un'esca per attirare la preda. Quando la preda ignara si avvicina, il Pokémon la inghiotte in un sol boccone.
  • Smeraldo: Victreebel è dotato di una lunga liana che parte dalla testa. La sventola come un'esca per attirare l'ignara preda che inghiottirà in un sol boccone.
  • Diamante/Perla/Platino/Nero/Bianco/Nero2/Bianco2: Tiene in bocca un liquido dall'aroma simile al miele, che in realtà è un acido altamente corrosivo.

Nel videogiocoModifica

Nei videogiochi Pokémon Blu, Pokémon Giallo, Pokémon Oro e Argento, Pokémon Verde Foglia, Pokémon Diamante e Perla, Pokémon Platino, Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver, Pokémon Versione Bianca e Pokémon X e Y Victreebel è ottenibile in seguito all'evoluzione di Weepinbell.

In Pokémon Ranger è disponibile nella Selva Serenella (Lyra Forest), mentre in Pokémon Ranger: Ombre su Almia è presente all'interno del Tempio Hippowdon.

MosseModifica

Essendosi evoluto tramite Pietrafoglia, Victreebel può apprendere naturalmente un numero inferiore di mosse rispetto alle pre-evoluzioni, prevalentemente di tipo Erba. Alcuni dei suoi attacchi sono Vorticerba, Verdebufera e Fendifoglia.

Il Pokémon è in grado di utilizzare le mosse MN Taglio e Flash.

Nell'animeModifica

Victreebel appare per la prima volta nel corso dell'episodio L'Inganno (The Breeding Center Secret) come evoluzione del Weepinbell di James del Team Rocket.[2] L'allenatore ne otterrà un altro esemplare in Un Pokémon da catturare (Here's Lookin' at You, Elekid!).[3] Entrambi i Pokémon hanno l'abitudine di mordere la testa di James, atteggiamento in seguito imitato anche da Carnivine.[1]

In Pokémon: Le origini l'allenatore Rosso utilizza un esemplare di Victreebel contro il Rhyhorn del capopalestra Giovanni.[4]

Nel gioco di carte collezionabiliModifica

Victreebel appare in 8 carte di tipo Erba, appartenenti a 7 set:[5][6]

  • Jungle (due carte, una delle quali Olografica)
  • Gym Heroes (Pokémon della capopalestra Erika)
  • Aquapolis
  • EX RossoFuoco e VerdeFoglia (Olografica)
  • EX La Leggenda di Mew (Olografica)
  • Il Risveglio dei Miti
  • Battaglie Trionfali (Olografica)

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) James's Victreebel da Bulbapedia
  2. ^ (EN) Episode 57 - The Breeding Center Secret da Serebii.net
  3. ^ (EN) Episode 263 - Here's Lookin' at You, Elekid! da Serebii.net
  4. ^ (EN) Special: Pokémon Origins da Serebii.net
  5. ^ (EN) Victreebel (TCG) da Bulbapedia
  6. ^ (EN) #071 Victreebel - Cardex da Serebii.net

BibliografiaModifica

  • (EN) Paul J. Shinoda, Pokémon Official Nintendo Player's Guide, Nintendo Power, 1998, p. 83, ISBN 978-4-549-66914-0.
  • (EN) Nintendo Power, Pokémon Special Edition for Yellow, Red and Blue, Nintendo Power, 1999, p. 88, ASIN B000GLCWWW.
  • (EN) M. Arakawa, Pokémon Gold Version and Silver Version Complete Pokédex, Nintendo Power, 2000, p. 28, ASIN B000LZR8FO.
  • (EN) Scott Pellard, Pokémon Crystal Version, Nintendo Power, 2001, p. 94, ISBN 978-1-930206-12-0.
  • (EN) Eric Mylonas, Pokémon Fire Red & Leaf Green: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2004, p. 109, ISBN 978-0-7615-4708-2.
  • (EN) Lawrence Neves, Pokémon Diamond & Pearl Pokédex: Prima's Official Game Guide Vol. 2, Prima Games, 2007, p. 49, ISBN 978-0-7615-5635-0.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon Platinum: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2009, p. 411, ISBN 978-0-7615-6208-5.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Johto Guide & Johto Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 252, ISBN 978-0-307-46803-1.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Kanto Guide & National Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 234, ISBN 978-0-307-46805-5.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon