Viktor Petrovič Nikonov

politico sovietico
Viktor Petrovič Nikonov

Ministro dell'agricoltura della RSFS Russa
Durata mandato 28 gennaio 1983 –
26 aprile 1985
Predecessore Leonid Florent'ev
Successore Vladilen Nikitin

Deputato del Soviet delle Nazionalità del Soviet Supremo dell'URSS
Legislature VI, VII, XI
Circoscrizione RSSA Tatara (VI, VII), RSFS Russa (XI)

Deputato del Soviet dell'Unione del Soviet Supremo dell'URSS
Legislature VIII, IX, X
Circoscrizione RSSA dei Mari

Dati generali
Partito politico Partito Comunista dell'Unione Sovietica
Università Università agraria statale del Don

Viktor Petrovič Nikonov (in russo: Виктор Петрович Никонов?; Belogorskij, 28 febbraio 1929Mosca, 17 settembre 1993) è stato un politico sovietico.

BiografiaModifica

Nato in un chutor dell'odierno Oblast' di Rostov, completò nel 1950 l'Istituto agrario Azovo-Černomorskij ed iniziò a lavorare come agronomo. Nel 1954 si iscrisse al PCUS e dal 1958 iniziò a ricoprire incarichi nell'apparato del partito. Nel 1976 divenne membro del Comitato Centrale, di cui avrebbe fatto parte fino al 1990.

Fu viceministro dell'agricoltura della RSFS Russa dal 1979 al 1983 e fu poi titolare fino al 1985 dello stesso dicastero. Fece parte della Segreteria del Comitato centrale dal 1985 al 1989 e del Politburo dal 1987 al 1989.[1]

OnorificenzeModifica

  Ordine di Lenin (2)

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • (RU) Nikonov Viktor Petrovič, su Spravočnik po istorii Kommunističeskoj partii i Sovetskogo Sojuza 1898-1991. URL consultato il 20 luglio 2017 (archiviato dall'url originale il 18 luglio 2017).
Controllo di autoritàVIAF (EN32940136 · WorldCat Identities (ENviaf-32940136