Viktor de Kowa

attore, regista e cantante tedesco

Viktor (o Victor) de Kowa, all'anagrafe Viktor Paul Karl Eugen Kowarzik o Kowalczyk[1][2][3][4][5] (Hochkirch, 8 marzo 19048 aprile 1973), è stato un attore, regista e cantante tedesco.

Viktor de Kowa (1904-1973)

Sul grande schermo, apparve in oltre una settantina di differenti produzioni, a partire dalla fine degli anni venti.[1][3] Tra i suoi ruoli più noti, figura, tra l'altro, quello di Slim Callaghan nella serie televisiva poliziesca Slim Callaghan greift ein (1964).[1]

Fu il marito dell'attrice Ursula Grabley e dell'attrice e cantante lirica giapponese Michiko Tanaka.[1][2]

BiografiaModifica

 
Viktor de Kowa e la moglie Michiko Tanaka assieme al cancelliere Willy Brandt e al giurista Horst Ehmke nel 1971

Viktor Paul Karl Eugen Kowarzik (o Kowalczyk) nasce a Hochkirch, in Sassonia (ora Przesieczany, Polonia), l'8 marzo 1904.[1][2][3][4][5]

Dopo la vendita della proprietà terriera del padre, trascorre la sua infanzia a Dresda.[1]

Dopo aver studiato recitazione con Erich Ponto all'Accademia delle Arti di Dresda[1][2], nel 1922 fa il proprio debutto in teatro allo Dresdner Staatstheater.[2] In seguito, recita nei teatri di Lubecca, Francoforte sul Meno, Amburgo e Berlino.[1][2]

Nel 1926, sposa la collega Ursula Grabley.[2]

Nel 1929, fa il proprio debutto sul grande schermo recitando nella pellicola La danzatrice di corda (Katharina Knie).[6]

Nel 1941 divorzia da Ursula Grabley[2] e sposa Michiko Tanaka[2].

Dopo essersi iscritto al partito nazionalsocialista[2], nel 1941 dirige il film di propaganda di regime Kopf hoch, Johannes![2].

Muore a Berlino l'8 aprile 1973[1][2][3][4][5], all'età di 69 anni, a causa di un tumore alla lingua[7].

Filmografia parzialeModifica

AttoreModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

  • Der Groß-Cophta - film TV (1960)
  • Papiermühle - film TV (1960)
  • Ein besserer Herr - film TV (1963)
  • Slim Callaghan greift ein - serie TV (1964)
  • Ein Walzertraum - film TV (1969)
  • Glückspilze - film TV (1971)

RegistaModifica

SceneggiatoreModifica

SceneggiatoreModifica

Teatro (lista parziale)Modifica

DiscografiaModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i (DE) Viktor de Kowa, su steffi-line.de, Steffi-Line. URL consultato il 30 marzo 2016.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l (EN) Kowa, Victor de, su androom.home.xs4all.nl, The Androom Archives. URL consultato il 14 aprile 2016.
  3. ^ a b c d (DE) Viktor de Kowa, su filmportal.de. URL consultato il 30 marzo 2016.
  4. ^ a b c (DE) de Kowa (eigentlich Kowarzik), Victor, su deutsche-biographie.de, Deutsche Biographie. URL consultato il 14 aprile 2016.
  5. ^ a b c d (EN) Victor de Kowa, su discogs.com, Discogs. URL consultato il 30 marzo 2016.
  6. ^ (DE) Katharina Knie, su filmportal.de, Filmportal. URL consultato il 14 aprile 2016.
  7. ^ (DE) Gestorben: Vitkor de Kowa, in Der Spiegel, Nr. 16/73, 16 aprile 1973. URL consultato il 14 aprile 2016.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN54356575 · ISNI (EN0000 0000 7779 599X · Europeana agent/base/40135 · LCCN (ENno2001085553 · GND (DE118715291 · BNF (FRcb141698324 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2001085553