Apri il menu principale
Vilém Slavata z Chlumu a Košumberka

Vilém Slavata z Chlumu a Košumberka (Čestín Kostel, 1572Jindřichův Hradec, 1652) è stato un politico ceco.

Durante un viaggio in Italia si convertì al cattolicesimo, divenendo un cattolico intransigente. Nel 1618 lui e Jaroslav Bořita z Martinic, luogotenenti imperiali, furono scaraventati giù dalle finestre del castello di Praga durante la Defenestrazione di Praga (1618).

Consigliere imperiale dal 1620, fu gran cancelliere di Boemia dal 1628.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Vilém Slavata, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. URL consultato il 25-8-2013.
Controllo di autoritàVIAF (EN21079102 · ISNI (EN0000 0000 6146 1397 · LCCN (ENn84065558 · GND (DE1018376615 · BNF (FRcb105134707 (data) · CERL cnp01418561