Apri il menu principale
Villa Paternò
Villa Paternò - Faggella, Napoli.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàNapoli
Coordinate40°52′43.32″N 14°14′40.49″E / 40.8787°N 14.24458°E40.8787; 14.24458Coordinate: 40°52′43.32″N 14°14′40.49″E / 40.8787°N 14.24458°E40.8787; 14.24458
Informazioni generali
CondizioniIn uso
CostruzioneXVIII

La Villa Paternò (già Villa Faggella) è un edificio residenziale di Napoli sito in cupa delle Tozzole, una stradina secondaria di via nuova San Rocco.

Portale
Portale monumentale della villa

Fu proprietà di un membro della Casa Paternò siciliana che si era trasferito a Napoli, ed è una delle ville che meglio rappresentano l'architettura partenopea del Settecento, per i suoi tratti estremamente razionali, d'ispirazione palladiana.

La villa ha ospitato ed ispirato molti uomini illustri; in questo luogo trovarono conforto, e idee per le loro creazioni, artisti come Edgar Degas, che a Napoli dipinse una pregevole veduta di Castel Sant'Elmo; oppure, il maresciallo Lanusse che fu al fianco di Napoleone nelle difficili battaglie di Auerstädt ed Aboukir. L'edificio è stato anche protagonista di opere letterarie che hanno decantato la storia napoletana e quella europea.

La villa, architettonicamente, ha saputo associare fattori strutturali ed ambientali. Alla struttura lavorarono valenti architetti, che furono i protagonisti a Napoli del passaggio dal rococò al classicismo (come Ignazio Cuomo, Gaetano Barba e Giovan Battista Nauclerio).

BibliografiaModifica

  • Marco di Mauro, La Villa Paternò ora Faggella alla contrada di San Rocco a Napoli, Ed. CLEAN, Napoli 2007. ISBN 9788884971005
  • Marco di Mauro, Nuove acquisizioni documentarie su Théodore Davel, Pierre Robert Lanusse, Edgar Degas a Napoli e in Terra di Lavoro, in "Rassegna Storica dei Comuni", n. 148-149, maggio-agosto 2008, pp. 49-66.
  • Yvonne Carbonaro, Le ville di Napoli, Tascabili Economici Newton, Newton e Compton Ed., Roma 2008. ISBN 88-8289-179-8

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica