Apri il menu principale

Villa Patrizi (Napoli)

Villa storica di Napoli
Villa Patrizi
Villa Patrizi.jpg
La villa, facciata su via Manzoni
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàNapoli
Coordinate40°50′06.81″N 14°12′40.7″E / 40.835225°N 14.211305°E40.835225; 14.211305Coordinate: 40°50′06.81″N 14°12′40.7″E / 40.835225°N 14.211305°E40.835225; 14.211305
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Il portale della cappella privata

Villa Patrizi è una villa storica di Napoli; è locata in via Manzoni n. 41.

La struttura in questione è tra le più belle della zona; fu costruita nel XVIII secolo e costituisce un pregevole esempio di tarda architettura barocca.

La villa è composta da tre piani e terrazze. Alla sua realizzazione è intervenuto anche Ferdinando Sanfelice, che realizzò il ricco teatro ornato da decorazioni, statue ed altri abbellimenti; ancora nell'Ottocento la famiglia Patrizi, a cui apparteneva questo complesso, vi era solita organizzare serate di spettacoli ed eventi culturali, a cui spesso partecipavano anche ospiti di case regnanti e dell'aristocrazia europea di passaggio a Napoli.

La villa suscitò l'apprezzamento anche dell'imperatore Giuseppe II, che manifestò al Re di Napoli tutto il suo entusiasmo per il fascino del complesso e l'amenità del luogo.

Dell'artista Ferdinando Sanfelice è anche il bel portale decorato e gli affreschi di vari ambienti del complesso che raffigurano i cicli della vendemmia.

All'interno presenta anche un cortile con portici e locali per carrozze e cavalli. Conserva inoltre il suo piccolo teatro, unico esempio rimasto intatto nel Meridione di teatro "di palazzo" settecentesco. Il suo piccolo palcoscenico è dotato di un antico sipario, dipinto con l'allegoria delle Muse; ha ospitato importanti cantanti ed attori, per spettacoli ad uno o due personaggi: da Sergio Bruni a Leopoldo Mastelloni, da Peppe Barra a Rosalia Maggio a Ida Di Benedetto. All'esterno, il portale sinistro costituisce l'ingresso alla chiesa privata del complesso.

La villa è oggi sede di incontri, mostre e convegni.

BibliografiaModifica

  • Yvonne Carbonaro, Le ville di Napoli, Tascabili Economici Newton, Roma, 1999, ISBN 88-8289-179-8.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica