Vilma Santos

politica, attrice e cantante filippina
Vilma Santos
Rep. Vilma Santos-Recto (18th Congress PH).jpg

Membro della Camera dei rappresentanti delle Filippine - Batangas, distretto nº 6
In carica
Inizio mandato 30 giugno 2016
Predecessore carica istituita

Governatore di Batangas
Durata mandato 30 giugno 2007 –
30 giugno 2016
Predecessore Arman Sanchez
Successore Hermilando Mandanas

Sindaco di Lipa
Durata mandato 30 giugno 1998 –
30 giugno 2007
Predecessore Ruben L. Umali
Successore Oscar L. Gozos

Dati generali
Partito politico NP (dal 2018)
LP (2009-2018)
Lakas–CMD (1998-2009)
Professione Attrice, cantante

Maria Rosa Vilma Tuazon Santos-Recto, nota semplicemente come Vilma Santos (Bamban, 3 novembre 1953[1]), è una politica, attrice e cantante filippina. Tra le più note attrici della sua generazione, è soprannominata "Ate Vi" o "Star for all Seasons".[2] È stata la più longeva regina del box office nella storia del cinema filippino.[3]

Dopo essere stata scoperta dalla Sampaguita Pictures, ha iniziato la sua carriera cinematrografica all'età di 10 anni, recitando per la prima volta nella pellicola Trudis Liit. Al film sono seguite numerose interpretazioni in film giovanili nelle quali è stata spesso associata a Edgar Mortiz. La sua notorietà è poi cresciuta notevolmente durante gli anni settanta e ottanta, grazie a recitazioni in ruoli sempre più maturi e complessi.

Nel 1998 è entrata nel mondo della politica e grazie alla sua popolarità è stata eletta Sindaco della città di Lipa, ricoprendo tale carica sino al 2007. Nel medesimo anno è stata eletta governatore della provincia di Batangas, incarico che ha occupato per tre mandati consecutivi. Nel giugno 2016 è stata eletta rappresentante congressuale per il neo-istituito sesto distretto di Batangas.

NoteModifica

  1. ^ Vilma Santos Bio, su International Movie Database.
  2. ^ Butch Francisco, The Seasons in Vilma's Life, Philippine Star, 1º agosto 2009.
  3. ^ Vilma Santos: The triumph of the ‘bit player’, su The Manila Times, 10 agosto 2013.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN24332550 · LCCN (ENno2005048661 · WorldCat Identities (ENlccn-no2005048661