Vincenzo Bracco

patriarca cattolico italiano
Giovanni Vincenzo Bracco
patriarca della Chiesa cattolica
Vincenzo Bracco Jerusalem JS.jpg
PatriarchNonCardinal PioM.svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato14 settembre 1835 a Torrazzo
Ordinato presbitero18 giugno 1859
Nominato vescovo2 marzo 1866 da papa Pio IX
Consacrato vescovo13 marzo 1866 dal patriarca Giuseppe Valerga
Deceduto19 giugno 1889 (53 anni) a Gerusalemme
 

Giovanni Vincenzo Bracco (Torrazzo, 14 settembre 1835Gerusalemme, 19 giugno 1889) è stato un patriarca cattolico italiano, secondo patriarca latino di Gerusalemme e gran maestro dell'Ordine equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme.

BiografiaModifica

Vincenzo Bracco studiò a Porto Maurizio ed entrò nel seminario di Albenga nel 1854 per prepararsi al sacerdozio e studiare teologia.[1] Nel 1855 entrò al collegio Brignole Sale di Genova. Il 18 giugno 1859 ricevette l'ordinazione sacerdotale. Nel 1860 si recò come missionario a Gerusalemme. Insegnò filosofia e dal 1862 fu rettore del seminario di Gerusalemme. Il 2 marzo 1866 papa Pio IX lo nominò vescovo titolare di Magido e ausiliare di Gerusalemme. Ricevette la consacrazione episcopale il 13 maggio 1866 dal patriarca Giuseppe Valerga, co-consacranti il vicario apostolico di Galla Guglielmo Massaia, O.F.M Cap., e l'arcieparca di Mardin Melkon Nazarian. Fu allo stesso tempo vicario generale. Il 21 marzo 1873 Pio IX lo nominò patriarca di Gerusalemme. Dal 1873 fino alla morte fu anche gran maestro dell'Ordine del Santo Sepolcro. Morì di polmonite il 19 giugno 1889 e fu sepolto nella chiesa del patriarcato, come il suo predecessore Valerga.[1]

Genealogia episcopaleModifica

Successione apostolicaModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Il Patriarca Mons. Vincenzo Bracco, su www.torrazza.it. URL consultato il 26 aprile 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN282078626 · ISNI (EN0000 0003 8880 2341 · WorldCat Identities (EN282078626