Apri il menu principale

Vincenzo Lazari

numismatico, archeologo e storico italiano
Dalla biografia sulla RIN

Vincenzo Lazari (Venezia, 16 ottobre 1823Venezia, 25 marzo 1864) è stato un numismatico, archeologo e storico italiano.

Indice

BiografiaModifica

Nel 1851, a seguito della morte di Luigi Carrer, venne nominato direttore del museo Correr. Il museo fu da lui descritto nelle Notizie delle opere d'arte e di antichità della raccolta Correr di Venezia (1859).[1]

Lazari fu in particolare interessato allo studio della numismatica, su cui pubblicò diversi trattati tra cui Le monete dei possedimenti veneziani di oltremare e di terraferma (1851), Zecche e monete degli Abruzzi nei bassi tempi (1858) e Medaglie e monete di Nicolò Marcello (1858). Tra gli altri interessi vi fu la storia della schiavitù, argomento su cui pubblicò un trattato intitolato Del traffico e condizione degli schiavi in Venezia nei tempi di mezzo (1862).

NoteModifica

  1. ^ Adalgisa Lugli, Un'enciclopedia d'orientamento, Milano, Jaca Book, 1992.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN27195341 · ISNI (EN0000 0000 6300 136X · LCCN (ENnr2001038373 · GND (DE116847522 · BNF (FRcb12879202p (data) · NLA (EN35217573 · BAV ADV10869375 · CERL cnp00387744