Apri il menu principale

Vincenzo Riccio (calciatore)

calciatore italiano
Vincenzo Riccio
Nazionalità Italia Italia
Altezza 176 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 2014
Carriera
Giovanili
Pomigliano
Squadre di club1
1992-1994 Avellino 27 (0)
1994-1995 Fidelis Andria 22 (0)
1995-2000 Cosenza 149 (2)
2000-2002 Pistoiese 50 (2)
2002-2003 Siena 30 (1)
2003-2004 Benevento 15 (1)
2004-2007 Avellino 75 (1)
2007-2009 Cavese 21 (1)
2009-2011 Forza e Coraggio 29 (1)
2011-2012 Torrecuso ? (?)
2012 Verde e Bianco.png Atripalda 0 (0)
2012-2013 Potenza 3 (0)
2013-2014 Forza e Coraggio ? (?)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 15 dicembre 2014

Vincenzo Riccio (Brusciano, 10 gennaio 1974) è un ex calciatore italiano.

CarrieraModifica

Nato e cresciuto nell'entroterra napoletano inizia la sua trafila nell'US San Nicola di Castello di Cisterna. Ha disputato 9 campionati di Serie B con le maglie di Fidelis Andria, Cosenza, Pistoiese e Siena.

Con il Cosenza, in sei stagioni totalizza 149 presenze di campionato e due reti, e conquista una promozione in Serie B nella stagione 1997-1998, sotto la guida di Giuliano Sonzogni. Segna un gol in sforbiciata allo Stadio Olimpico di Roma contro la Lazio in Coppa Italia, nell'estate del '98 (gara che venne rimontata e vinta dai capitolini per 2-1). Pochi giorni prima era stato autore di una rete realizzata al San Paolo contro il Napoli di Renzo Ulivieri, dove il Cosenza (neopromosso), alla prima giornata di Serie B, vinse 2-1.

Nella stagione 2000-2001 si trasferisce alla Pistoiese in Serie B dove termina il campionato con la salvezza. Resta in maglia arancione anche l'anno successivo che si conclude con una retrocessione in Serie C1.

Nel 2002 continua a giocare tra i cadetti vestendo la maglia del Siena allenato da Giuseppe Papadopulo giocando con Taddei e Tiribocchi e collezionando 30 presenze ed 1 gol. A termine della stagione ottiene una storica promozione in Serie A (prima in assoluto dei toscani), categoria per il quale non viene confermato. Prosegue la propria carriera in Serie C1 indossando le maglie di Benevento, prima, e Avellino poi.

Con gli irpini raggiunge la promozione in Serie B nella stagione 2006-2007, e anche in questo caso non è stato confermato nella categoria superiore.

Nell'estate del 2007 passa alla Cavese in Serie C1, con cui gioca due campionati. Nella prima stagione colleziona 21 presenze in campionato segnando un gol decisivo contro la Pro Patria nella partita di ritorno giocata a Cava dei Tirreni e vinta per 2-1, con un pallonetto.[senza fonte] Nella seconda stagione, non scende mai in campo, con la squadra che in campionato sfiora la qualificazione ai play-off.

A luglio del 2009 si accasa alla Forza e Coraggio, formazione campana neopromossa in Serie D con cui segna un gol in 29 partite di campionato.

Il 28 luglio 2011 viene messo sotto contratto dal Torrecuso, squadra militante nell'Eccellenza campana.

Il 17 settembre 2012 risale di una categoria, in Serie D, ingaggiato dal Potenza.

A gennaio 2013 ritorna alla Forza & Coraggio. Conta 389 presenze di campionato tra i tornei professionistici disputati e 8 gol all'attivo, di cui 258 presenze e 6 reti in Serie B.

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Siena: 2002-2003
Cosenza: 1997-1998

Collegamenti esterniModifica