Virgin Australia

compagnia aerea australiana
(Reindirizzamento da Virgin Blue)
Virgin Australia
Logo
Virgin Australia Boeing 737-800 MEL Nazarinia.jpg
StatoAustralia Australia
Forma societariaSocietà controllata
Fondazione2000
Fondata da
Sede principaleBrisbane
GruppoVirgin Australia Holdings
ControllateVirgin Australia Regional Airlines
Persone chiaveJohn Borghetti
SettoreTrasporto
Prodotticompagnia aerea
FatturatoA$ 5,4 miliardi (2018)
Slogan«Now you're flying»
Sito webwww.virginaustralia.com/
Compagnia aerea maggiore
Codice IATAVA
Codice ICAOVOZ
Indicativo di chiamataVELOCITY
Primo voloagosto 2000
Hub
Frequent flyerVelocity Frequent Flyer
Flotta64 (nel 2020)
Destinazioni45 (nel 2020)
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

Virgin Australia Airlines, precedentemente chiamata Virgin Blue Airlines, è la seconda compagnia aerea australiana. Ha sede a Brisbane ed è di proprietà del gruppo Virgin Australia Holdings Limited[1].

Accordi commercialiModifica

A dicembre 2020 Virgin Australia ha accordi di codeshare con le seguenti compagnie:[2]

FlottaModifica

 
Un Boeing 737-700 di Virgin Australia.
 
Un Boeing 737-800 di Virgin Australia.

A dicembre 2020 la flotta Virgin Australia risulta composta dai seguenti aerei:[4]

Flotta di Virgin Australia
Aereo In flotta Ordini Passeggeri Note
J Y Totale
Boeing 737-700 2 8 120 128
Boeing 737-800 62 4 8 168 176
Boeing 737 MAX 10 25 8 196 204 Consegne a partire dal 2023[5].
Totale 64 29

Flotta cargoModifica

La flotta di Virgin Australia Cargo è così composta:

Flotta di Virgin Australia Cargo
Aereo In flotta Ordini Note
Boeing 737-300F 1 Wet lease da Airwork.
BAe 146-200QC 1 Wet lease da Pionair Australia.
BAe 146-200QT 2 Wet lease da Pionair Australia.
Totale 4

Flotta storicaModifica

 
Un Airbus A330-200 di Virgin Australia.
 
Un Boeing 777-300ER di Virgin Australia.

Nel corso degli anni Virgin Australia ha operato con i seguenti modelli di aeromobili:[6]

Flotta storica Virgin Australia
Aereo Totale Introduzione Ritiro Note
ATR 72–500 6 2015 2020
ATR 72-600 8 2015 2020
Airbus A330-200 8 2011 2020
Boeing 777-300ER 5 2011 2020
Embraer ERJ-170 4 2011 2012
Embraer ERJ-190 18 2011 2018

NoteModifica

  1. ^ Virgin Australia Company Overview | Virgin Australia Archiviato il 12 febbraio 2010 in Internet Archive..
  2. ^ (EN) Explore Velocity Partners, su experience.velocityfrequentflyer.com.
  3. ^ a b Airline Partners, su Virgin Australia. URL consultato l'11 febbraio 2020.
  4. ^ Virgin Australia Fleet Details and History, su www.planespotters.net.
  5. ^ Italiavola, Virgin Australia modifica l’ordine per il MAX. Solo 25 B737-10. Tagliati 23 B737-8, su Italiavola, 9 dicembre 2020. URL consultato l'11 dicembre 2020.
  6. ^ Virgin Australia Fleet | Airfleets aviation, su www.airfleets.net. URL consultato il 19 agosto 2020.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica