Virslīga 2008

edizione del torneo calcistico
Virslīga 2008
LMT Virslīga 2008
Competizione Virslīga
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 34ª
Organizzatore LFF
Date dal 5 aprile 2008
al 9 novembre 2008
Luogo Lettonia Lettonia
Partecipanti 10
Formula Girone all'italiana con play-off e play-out
Risultati
Vincitore Ventspils
(3º titolo)
Retrocessioni Olimps Rīga
Statistiche
Miglior marcatore Lettonia Vīts Rimkus (14)
Incontri disputati 144
Gol segnati 356 (2,47 per incontro)
Virsliga 2008 Ventspils.jpg
La squadra del Ventspils festeggia il titolo
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2007 2009 Right arrow.svg

L'edizione 2008 della Virslīga fu la 17ª del massimo campionato lettone di calcio dalla ritrovata indipendenza e la 34ª con questa denominazione; vide la vittoria finale dello Ventspils, giunto al suo terzo titolo.

Capocannoniere del torneo fu Vīts Rimkus (Ventspils), con 14 reti.

NovitàModifica

Il numero dei partecipanti fu portato da otto a dieci squadre. Oltre alle otto partecipanti della precedente stagione, quando non erano previste retrocessioni, si iscrissero regolarmente le Blāzma e Vindava, promosse grazie al secondo e al primo posto dell 1. Līga 2007.

FormulaModifica

La formula fu radicalmente modificata , ricalcando quella utilizzata nei campionati 1995 e 1996: erano previste due, infatti due fasi. Nella prima le 10 squadre si incontrarono in gironi di andata e di ritorno, per un totale di 18 turni. Le squadre classificate nelle prime 6 posizioni disputarono un play-off per il titolo, le ultime 4 un play-out.

In questa seconda fase i punteggi della prima furono conservati; nel girone per il titolo le sei squadre si incontrarono in gironi di andata e ritorno, per un totale di ulteriori 10 incontri. In quello per la retrocessione, invece, si effettuarono due turni di andata e uno di ritorno, per un totale di ulteriori 12 incontri. In tutte le fasi furono assegnati tre punti per la vittoria, uno per il pareggio e zero per la sconfitta.

La squadra ultima classificata nel girone di play-out retrocedeva direttamente in 1. Līga 2009; la squadra classificata al penultimo posto, invece, effettuava uno spareggio (con turni di andata e ritorno) con la seconda di 1. Līga 2008.

Squadre partecipantiModifica

Squadra Città Stagione precedente
Blāzma Rēzekne 2° in 1. Līga, promosso
Daugava Daugavpils 5° in Virslīga
Dinaburg Daugavpils 7° in Virslīga
Jūrmala Jūrmala 6° in Virslīga
Metalurgs Liepāja Liepāja 2° in Virslīga
Olimps Rīga Rīga 8° in Virslīga
Rīga Rīga 3° in Virslīga
Skonto Rīga 4° in Virslīga
Ventspils Ventspils Campione lettone
Vindava Ventspils 1° in 1. Līga, promosso

Prima faseModifica

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Ventspils 40 18 12 4 2 33 6 +27
2. Skonto 36 18 11 3 4 28 19 9
3. Dinaburg 32 18 9 5 4 22 13 +9
4. Metalurgs Liepāja 30 18 7 9 2 27 17 +10
5. Rīga[1] 30 18 9 3 6 28 27 +1
6. Daugava[1] 24 18 6 6 6 27 22 5
7. Vindava[1] 17 18 4 5 9 14 27 -13
8. Jūrmala 16 18 3 7 8 15 27 -12
9. Blāzma 10 18 2 4 12 8 26 -18
10. Olimps Rīga 9 18 1 6 11 12 30 -18

VerdettiModifica

  • Ventspils, Skonto, Dinaburg, Metalurgs, Riga e Daugava ai play-off.
  • Vindava, Jurmala, Blazma e Olimps ai play-out.

Seconda faseModifica

Play-offModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Ventspils 63 28 19 6 3 53 14 39
  2. Metalurgs Liepāja 53 28 14 11 3 48 25 23
  3. Skonto 52 28 15 7 6 43 31 12
4. Dinaburg 38 28 10 8 10 32 31 1
  5. Daugava[1] 37 28 10 7 11 40 35 5
  6. Rīga[1] 33 28 10 3 15 36 55 -19

Play-outModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Jūrmala 40 30 10 10 10 35 34 1
  2. Vindava[1] 36 30 9 9 12 27 41 -14
3. Blāzma 23 30 5 8 17 20 43 -23
  4. Olimps Rīga 17 30 2 11 17 22 47 -25

Spareggio Promozione / RetrocessioneModifica

Risultati Luogo e data
Tranzit 1 - 5 Blāzma Ventspils, 15 novembre 2008
Blāzma 1 - 0 Tranzit Rēzekne, 18 novembre 2008

VerdettiModifica

  • Ventspils Campione di Lettonia 2008 e qualificato al 2º turno preliminare della Champions League.
  • Daugava inizialmente ammesso al 2º turno preliminare di Europa League come vincitore della Coppa di Lettonia; successivamente escluso per problemi finanziari.
  • Metalurgs Liepaja inizialmente ammesso al 1º turno preliminare di Europa League come secondo in classifica, fu in seguito ammesso direttamente al 2º turno per la defezione del Daugava (finalista della Coppa di Lettonia era il Ventspils).
  • Skonto ammesso al 1º turno preliminare di Europa League come terzo in classifica al posto del Daugava.
  • Blazma salvo dopo spareggio.
  • Olimps Rīga retrocesso in 1. līga, ma ripescato in seguito ai problemi finanziari di vari club.

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f Daugava Daugavpils, Vindava e FK Riga non si iscrissero al campionato successivo per problemi di natura finanziari.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio