Apri il menu principale

Visconti Aicardi

Stemma Visconti

Visconti Aicardi fu una nobile famiglia di Milano.[1]

Fondatore della famiglia fu Domenico Aicardi (?-1431), che, per concessione del duca di Milano Filippo Maria Visconti, ottenne nel 1415 di utilizzare il cognome Visconti, nonché l'uso dell'arma.

Alla famiglia appartennero numerosi uomini d'arme al servizio dei Visconti, nonché giureconsulti e prelati.

La famiglia si estinse nel 1795 alla morte dell'ultimo esponente Luigi, cavaliere di Malta nel 1733.[2]

Indice

Esponenti illustriModifica

NoteModifica

  1. ^ Giovan Battista di Crollalanza, Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili o notabili italiane estinte e fiorenti, Bologna, 1886, Vol.3.
  2. ^ Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Visconti, già Aicardi di Milano, Torino, 1835.

BibliografiaModifica

  • Giovan Battista di Crollalanza, Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili o notabili italiane estinte e fiorenti, Bologna, 1886, Vol.3.
  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Visconti, già Aicardi di Milano, Torino, 1835. ISBN non esistente.

Voci correlateModifica

  Portale Storia di famiglia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di storia di famiglia