Apri il menu principale

Vito Mannone

calciatore italiano
Vito Mannone
Chelsea 1 Sunderland 2 (Mannone cropped).jpg
Mannone con la maglia del Sunderland nel 2014.
Nazionalità Italia Italia
Altezza 191 cm
Peso 84 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra Minnesota Utd
Carriera
Giovanili
2003-2005Atalanta
2005-2006Arsenal
Squadre di club1
2006Barnsley2 (-3)
2006-2010Arsenal6 (-6)
2010-2011Hull City10 (-9)
2011-2012Arsenal1 (-0)
2012Hull City21 (-19)
2012-2013Arsenal9 (-10)
2013-2017Sunderland79 (-96)
2017-2019Reading48 (-68)
2019-Minnesota Utd26 (-36)
Nazionale
2009-2010Italia Italia U-218 (-7)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 21 agosto 2019

Vito Mannone (Desio, 2 marzo 1988) è un calciatore italiano, portiere del Minnesota Utd in prestito dal Reading.

CarrieraModifica

ClubModifica

GiovaniliModifica

Nato a Desio da genitori siciliani, è cresciuto calcisticamente nella Juve Cusano e successivamente nel settore giovanile dell'Atalanta. Nel 2005, a 17 anni, viene messo sotto contratto dalla squadra inglese dell'Arsenal, che lo acquista per 500 mila euro e con la quale firma un contratto triennale, successivamente rinnovato.

ArsenalModifica

Il 18 agosto 2006 venne mandato in prestito per tre mesi al Barnsley, dove si trovò a competere con l'altro portiere Nick Colgan per la maglia numero uno.[1] Il suo debutto avvenne in trasferta sul campo del Preston North End il 22 settembre quando entrò al posto di Colgan, espulso dal direttore di gara, e subì il gol dell'1-0 dopo una brutta uscita sul pallone.[2]

Nella partita successiva, giocata contro il Luton Town, partì nell'undici titolare al posto dello squalificato Colgan; anche in questo caso una sua uscita incerta portò il Barnsley alla sconfitta. Con il Barnsley gioca altre due partite di Coppa. Torna all'Arsenal il 23 ottobre dello stesso anno per fine prestito.[3] Il 19 dicembre 2007 ha prolungato il contratto con l'Arsenal.[4]

Il 24 maggio 2009, a 21 anni, ha esordito in Premier League in Arsenal-Stoke City (4-1) disputata all'Emirates Stadium. All'inizio della stagione 2009-10 trova spazio come titolare a causa delle assenze dei pari ruolo Manuel Almunia e Łukasz Fabiański. Il 16 settembre 2009 ha esordito in Champions League in Arsenal-Standard Liegi (3-2).[5][6]

I prestiti all'Hull CityModifica

 
Mannone in azione nel 2012 all'Hull City

Il 18 ottobre raggiunge l'Hull City in prestito fino a gennaio, con opzione di prolungamento fino a fine stagione. Fa il suo esordio in Championship con la nuova maglia il 19 ottobre perdendo in casa contro lo Sheffield United per 1-0. Il 7 gennaio 2011 prolunga il prestito per altri sei mesi.[7] Scaduto il prestito all'Hull City fa ritorno all'Arsenal, diventando il quarto portiere a disposizione della squadra londinese.

In questo periodo scende in campo solo nell'ultima gara dei gironi di Champions League persa per 3-1 con l'Olympiakos, in cui commette un grave errore in occasione del gol di David Fuster. Il 4 gennaio 2012 raggiunge nuovamente l'Hull City in prestito fino a giugno.[8]

Ritorno all'ArsenalModifica

Fatto ritorno all'Arsenal per fine prestito, a causa degli infortuni di Wojciech Szczęsny e Łukasz Fabiański, Mannone è stato titolare dei Gunners nella partita pareggiata per 0-0 con lo Stoke City, per poi mantenere la porta inviolata anche la settimana dopo nella vittoria per 2-0 dei suoi ad Anfield contro il Liverpool. Le sue prestazioni gli hanno permesso di rivaleggiare per il posto da primo portiere, che però poi è stato mantenuto da Szczęsny.

SunderlandModifica

 
Un intervento di Mannone al Sunderland, nella gara del 2013 contro il Cardiff City.

Il 3 luglio 2013 passa a titolo definitivo al Sunderland per 2,4 milioni di euro. Durante la stagione, l'avvicendamento sulla panchina dei Black Cats tra Di Canio e Poyet lo porta a diventare titolare; nel gennaio del 2014 è protagonista nella semifinale di ritorno della Football League Cup contro il Manchester United, parando due penalty nell'epilogo ai tiri di rigore e contribuendo così a far guadagnare al Sunderland la finale di coppa, poi persa contro il Manchester City.[9]

Nella partita di campionato del 18 ottobre 2014 il suo Sunderland cade in casa del Southampton con il pesante passivo di 0-8; dopo il match, su iniziativa dello stesso portiere, i giocatori dei Black Cats decidono di fare una colletta per rimborsare il biglietto ai 2500 fan presenti in trasferta sugli spalti.[10]

ReadingModifica

Il 19 luglio 2017 firma un contratto triennale con il Reading, squadra militante nella Championship, la Serie B inglese.[11]

Minnesota UnitedModifica

A febbraio 2019 passa in prestito alla squadra statunitense. Il 24 Ottobre 2019, viene nominato miglior portiere della stagione della Major League Soccer (MLS Goalkeeper of the Year).[12]

NazionaleModifica

Il 6 novembre 2009 viene convocato in Nazionale Under-21 dal tecnico federale Pierluigi Casiraghi. Fa il suo esordio il 13 novembre 2009 nella partita persa 2 a 0 contro l'Ungheria valida per le qualificazioni all'Europeo Under-21 2011.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 21 agosto 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
ott. 2006   Barnsley FLC 2 -3 FACup+CdL 0+1 -2 - - - - 3 -5
ott. 2006-2007   Arsenal PL 0 -0 FACup+CdL 0 -0 UCL 0 -0 - - 0 -0
2007-2008 PL 0 -0 FACup+CdL 0 -0 UCL 0 -0 - - 0 -0
2008-2009 PL 1 -1 FACup+CdL 0 -0 UCL 0 -0 - - 1 -1
2009-2010 PL 5 -5 FACup+CdL 0 -0 UCL 3 -3 - - 8 -8
2010-2011   Hull City FLC 10 -9 FACup+CdL 0 -0 - - - - 10 -9
2011-gen. 2012   Arsenal PL 0 -0 FACup+CdL 0 -0 UCL 1 -2 - - 1 -2
gen.-giu. 2012   Hull City FLC 21 -19 FACup+CdL 2+0 -2 - - - - 23 -21
Totale Hull City 31 -28 2 -2 - - - - 33 -30
2012-2013   Arsenal PL 9 -10 FACup+CdL 0 -0 UCL 4 -6 - - 13 -16
Totale Arsenal 15 -16 0 -0 8 -11 - - 23 -27
2013-2014   Sunderland PL 29 -38 FACup+CdL 1+6 -1 + -10 - - - - 36 -49
2014-2015 PL 10 -20 FACup+CdL 3+0 -3 - - - - 13 -23
2015-2016 PL 19 -23 FACup+CdL 0+1 -4 - - - - 20 -27
2016-2017 PL 9 -15 FACup+CdL 2+0 -2 - - - - 11 -17
Totale Sunderland 67 -96 13 -20 - - - - 80 -116
2017-2018   Reading FLC 41 -59 FACup+CdL 1+0 -0 - - - - 42 -59
2018-2019 FLC 6 -9 FACup+CdL 0+0 -0 - - - - 6 -9
Totale Reading 48 -68 1 -0 - - - - 49 -68
2019   Minnesota Utd MLS 26 -36 USOC 4 -5 - - - - 30 -41
Totale carriera 184 -247 22 -29 8 -11 - - 217 -277

PalmarèsModifica

IndividualeModifica

2019

NoteModifica

  1. ^ (EN) Tykes loan for Gunners goalkeeper, BBC Sport.
  2. ^ (EN) Preston North End 1 Barnsley 0: Mannone gifts Preston the points, The Independent (archiviato dall'url originale l'8 ottobre 2006).
  3. ^ (EN) On-loan Mannone back at Arsenal, BBC Sport. URL consultato il 23 ottobre 2006.
  4. ^ (EN) Young goalkeeper signs new contract, su Arsenal.com. URL consultato il 19 dicembre 2007 (archiviato dall'url originale il 20 dicembre 2007).
  5. ^ (EN) Standard Liege 2-3 Arsenal Archiviato il 23 settembre 2015 in Internet Archive. Arsenal.com
  6. ^ Mannone: Esordio da brividi in Champions Archiviato il 21 ottobre 2014 in Internet Archive. Calciomercato.com
  7. ^ Arsenal, Mannone resta all'Hull City[collegamento interrotto]
  8. ^ Keeper Mannone joins Hull City in loan deal | News Archive | News | Arsenal.com Archiviato il 9 gennaio 2012 in Internet Archive.
  9. ^ Stefano Boldrini, Sunderand, Mannone paratutto eroe per una notte, su gazzetta.it, 23 gennaio 2014.
  10. ^ (EN) Ben Green, Vito Mannone confirms refund for Sunderland fans at Southampton, su 101greatgoals.com, 19 ottobre 2014.
  11. ^ Gaetano Mocciaro, UFFICIALE: Reading, preso Vito Mannone, su www.tuttomercatoweb.com, 19 luglio 2017.
  12. ^ Minnesota United's Vito Mannone voted Allstate MLS Goalkeeper of the Year, su mlssoccer.com.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica