Apri il menu principale

Viviana Susin

nuotatrice italiana
Viviana Susin
Nazionalità Italia Italia
Nuoto Swimming pictogram.svg
Specialità stile libero e staffette
Ritirata 2000
Carriera
Squadre di club
1987-1989S.S. Lazio Nuoto
1990-?De Gregorio
?RN Nomentano
1997-2000Aurelia Nuoto
Palmarès
Europei in vasca corta 0 1 0
Giochi del Mediterraneo 1 2 1
Universiadi 0 1 0
Campionati italiani 28 17 17
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 27 febbraio 2011

Viviana Susin (Roma, 24 maggio 1972) è una ex nuotatrice italiana. Specializzata nelle distanze brevi dello stile libero, in cui per un decennio è stata una delle migliori in campo nazionale.

CarrieraModifica

Si è messa in evidenza nuotando per la Lazio Nuoto in cui ha militato dal 1987 al 1989, anno in cui ha esordito in nazionale maggiore nella Coppa Europa in dicembre. Alla De Gregorio dal 1990, ha vinto i suoi primi titoli italiani ai campionati primaverili di quell'anno per poi partecipare alla Coppa Latina. Nel 1991 ha fatto la doppietta 50–100 m ai primaverili e si è qualificata per i Giochi del Mediterraneo di Atene; in Grecia ha vinto due medaglie, argento nei 50 m e bronzo con la staffetta 4×100 m stile libero. Poche settimane dopo sempre agli europei di Atene ha fatto parte delle due staffette 4×100 m che in finale sono arrivate sesta a stile libero e quinta in quella mista.

Nel dicembre 1991 ha nuotato nei primi campionati europei sprint a Gelsenkirchen in cui con Alessandra Cassani, Cristina Chiuso e Cecilia Vianini ha vinto la medaglia d'argento nella 4×50 m stile libero. I tre anni successivi sono meno positivi, anche se rimane sempre competitiva ai campionati italiani nei 50 e 100 m non è stata convocata in nazionale fino al 2005 (anno in cui è passata a nuotare per la Rari Nantes Nomentano) quando è stata convocata in Coppa Latina in primavera e agli europei di Vienna in estate dove è arrivata quarta con la staffetta mista nuotando in finale con Lorenza Vigarani, Manuela Dalla Valle e Ilaria Tocchini. È stata finalista anche agli europei in vasca corta di Rostock nel dicembre 1996 con la 4×50 m stile libero.

Dal 1997 all'Aurelia, si è qualificata per i campionati mondiali in vasca da 25 metri di Göteborg; eliminata in batteria nelle gare individuali, è arrivata in finale con la staffetta mista arrivando settima con Francesca Bissoli, Manuela Dalla Valle e Ilaria Tocchini. A giugno è tornata ai Giochi del Mediterraneo a Bari dova ha vinto due medaglie arrivando seconda con la 4×100 m stile e prima con la 4×100 m mista (con la stessa formazione di Göteborg). È stata convocata anche per gli europei di Siviglia in agosto guadagnando un'altra finale, questa volta settima con la 4×100 m stile libero.

Nel gennaio 1998 ha partecipato ai campionati mondiali di nuoto di Perth come staffettista senza però entrare in finale. Anche grazie alle staffette il 1998 e il 1999 sono stati i suoi anni di maggior successo ai campionati italiani in cui ha vinto cinque e sei titoli rispettivamente. Nel gennaio 1999 è stata trovata positiva ad un controllo antidoping: a causa di ciò è stata squalificata per quattro anni ma a partire dal marzo 2000; la squalifica è stata cancellata tre anni e mezzo dopo, ma di fatto ha concluso la sua carriera di nuotatrice ad alto livello[1].

PalmarèsModifica

nota: questa lista è incompleta

Campionati mondiali 50 m st. libero 100 m st. libero 4×100 m st. libero 4×100 m mista
1998 Perth
  Australia
--- --- 10ª - 3'49"02
frazione: 57"88
---
Mondiali in vasca corta 50 m st. libero 100 m st. libero 4×100 m st. libero 4×100 m mista
1997 Goteborg
  Svezia
elim. in batteria
26"20
elim. in batteria
56"82
--- 7ª - 4'08"56
:
Campionati europei 50 m st. libero 100 m st. libero 4×100 m st. libero 4×100 m mista
1991 Atene
  Grecia
8ª in finale B
26"92
2ª in finale B
58"14
6ª - 3'50"73
frazione: 57"20
5ª - 4'17"63
frazione: 58"23
1995 Vienna
  Austria
elim. in batteria
27"00
--- --- 4ª - 4'12"85
:
1997 Siviglia
  Spagna
5ª in finale B
26"38
elim. in batteria
58"07
7ª - 3'48"97
frazione: 57"06
---
Europei in vasca corta 50 m st. libero 100 m st. libero 4×50 m st. libero ---
1991 Gelsenkirchen
  Germania
--- --- Argento: 1'44"26
:
---
1996 Rostock
  Germania
--- elim. in batteria
57"13
4ª - 1'45"05
frazione: 26"04
---
1999 Lisbona
  Portogallo
elim. in semifinale
"
elim. in batteria
56"37
6ª - 1'42"25
frazione: 25"21
---
Giochi del Mediterraneo 50 m st. libero 100 m st. libero 4×100 m st. libero 4×100 m mista
1991 Atene
  Grecia
argento
27"09
--- bronzo: 3'58"05
:
1997 Bari
  Italia
--- --- Argento: 3'49"82
:
Oro: 4'12"59
:
Universiadi 50 m st. libero 100 m st. libero 4×100 m st. libero 4×100 m mista
1997 Messina
  Italia

"
--- Argento: 3'51"37
:
---

Altri risultatiModifica

Coppa latina (vengono elencate solo le gare individuali)
100 m stile libero: bronzo, 58"82

Campionati italianiModifica

20 titoli individuali e 8 in staffette, così ripartiti:

  • 10 nei 50 m stile libero
  • 10 nei 100 m stile libero
  • 7 nella staffetta 4×100 m stile libero
  • 1 nella staffetta 4×200 m stile libero
  • nd = non disputata
Anno
Edizione
st.libero
50 m
st.libero
100 m
st.libero
4×50 m
st.libero
4×100 m
st.libero
4×200 m
mista
4×50 m
mista
4×100 m
1987 Estivi 2 - nd - 3 nd -
1988 Primaverili - - nd 3 2 nd -
1988 Estivi 2 2 nd 3 3 nd -
1989 Primaverili 3 - nd - - nd -
1989 Estivi 3 2 nd - - nd -
1990 Primaverili 1 3 nd 1 - nd -
1990 Estivi 1 3 nd 2 - nd -
1991 Primaverili 1 1 nd - - nd -
1991 Estivi 2 1 nd - - nd -
1992 Estivi 3 1 nd - - nd -
1993 Primaverili 1 - nd - - nd -
1994 Primaverili 1 2 nd - - nd -
1995 Primaverili 2 2 nd - - nd -
1995 Estivi 1 1 nd - - nd -
1996 Primaverili 2 1 nd - - nd -
1996 Estivi 1 2 nd - - nd -
1997 Primaverili 3 3 nd 1 - nd 3
1997 Estivi 1 1 nd 1 - nd 3
1998 Primaverili - 1 nd 1 - nd 3
1998 Estivi 2 3 nd 1 1 nd -
1998 Invernali 2 1 nd nd nd nd nd
1999 Primaverili 1 1 nd 1 - nd 3
1999 Estivi 2 1 nd 1 - nd -
1999 Invernali 1 2 nd nd nd nd nd
2003 Invernali - - 2 nd nd 3 nd

NoteModifica

  1. ^ Copia archiviata, su federnuoto.it. URL consultato l'8 novembre 2009 (archiviato dall'url originale il 20 ottobre 2011). La notizia da Federnuoto.it

BibliografiaModifica

  • Aronne Anghileri, Alla ricerca del nuoto perduto, Cassina de' Pecchi, SEP editrice S.R.L., 2002, vol. II. ISBN 88-87110-27-1.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica