Vjosa Osmani

politica kosovara
Vjosa Osmani
Vjosa Osmani1.jpg

Presidente della Repubblica del Kosovo
In carica
Inizio mandato 4 aprile 2021
Capo del governo Albin Kurti
Predecessore Glauk Konjufca (ad interim)

Presidente della Repubblica del Kosovo
(ad interim)
Durata mandato 5 novembre 2020 –
22 marzo 2021
Capo del governo Avdullah Hoti
Predecessore Hashim Thaçi
Successore Glauk Konjufca (ad interim)

Presidente dell’Assemblea del Kosovo
In carica
Inizio mandato 3 febbraio 2020
Predecessore Avni Dehari (ad interim)
Successore Glauk Konjufca

Dati generali
Partito politico Guxo (dal 2021)
Precedentemente:
LDK (fino al 2020)
Titolo di studio doktor nauk in scienze giuridiche
Università Università di Pristina
Università di Pittsburgh
Firma Firma di Vjosa Osmani

Vjosa Osmani - Sadriu (Mitrovica, 17 maggio 1982) è una politica kosovara, dal 4 aprile 2021 Presidente della Repubblica del Kosovo dopo esserne stata dal novembre 2020 al marzo 2021 Presidente ad interim.

BiografiaModifica

Nata nel 1982 a Mitrovica, dove ha completato gli studi fino alla scuola superiore, ha studiato giurisprudenza presso l'università di Pristina (Universiteti i Prishtinës) e in seguito ha conseguito master e dottorato presso l'Università di Pittsburgh. Divenuta docente universitario, insegna diritto internazionale in Kosovo. Osmani era la candidata alla carica di Primo ministro per la Lega Democratica del Kosovo (LDK) alle elezioni parlamentari kosovare del 2019.[1][2]

Dal 5 novembre 2020 al 22 marzo 2021 è stata Presidente ad interim del Kosovo, in seguito alle dimissioni di Hashim Thaçi per affrontare il processo a suo carico per crimini di guerra presso il Tribunale speciale per il Kosovo a l'Aia[3]

Presidente del KosovoModifica

Alle elezioni parlamentari kosovare del 2021, Osmani ha fondato il suo partito politico, Guxo, e si è allineata con il partito Vetëvendosje di Kurti. Correndo su una piattaforma anticorruzione, il suo partito ha ottenuto sette seggiformato Le elezioni hanno anche dato alle donne un terzo del parlamento da 120 seggi.

Il 4 aprile 2021, l'assemblea ha eletto Osmani presidente del Kosovo durante il suo terzo turno di votazioni.[4] Sebbene le elezioni siano state boicottate da due partiti di opposizione e da un partito che rappresenta la minoranza etnica serba in Kosovo, 82 membri del parlamento su 120 hanno espresso i loro voti durante il secondo giorno della sessione straordinaria.[5] Osmani Ha ottenuto 71 voti, mentre 11 voti sono stati dichiarati non validi. Sempre quel giorno Osmani ha prestato giuramento per un mandato di cinque anni, diventando la seconda donna presidente del Kosovo.[5] Osmani ha dichiarato di voler normalizzare le relazioni tra Kosovo e Serbia e di perseguire coloro che avevano commesso crimini di guerra.[4][5]

RiconoscimentiModifica

Nel 2017, Osmani ha ricevuto lo Sheth International Achievement Award dall'Università di Pittsburgh per i suoi contributi a favore della democrazia e dei diritti umani.[1]

Vita privataModifica

Nel 2012, Osmani si è sposata con Prindon Sadriu, impiegato del Ministero degli Esteri del Kosovo. La coppia ha due gemelle.[6]

NoteModifica

  1. ^ a b (KO) Vjosa Osmani, femra e parë si kandidate për kryeministre, e diplomuar në SHBA, su vloranews.al, 25 agosto 2019.
  2. ^ (EN) Vjosa Osmani, the woman taking on Kosovo's 'nasty' politics to be PM, su www.msn.com.
  3. ^ Kosovo, il presidente Thaci accusato di crimini di guerra: arrestato e portato in carcere, su repubblica.it, 5 novembre 2020. URL consultato il 5 novembre 2020.
  4. ^ a b (EN) Kosovo MPs elect lawyer Vjosa Osmani as president | DW | 04.04.2021, su DW.COM. URL consultato il 6 aprile 2021 (archiviato il 6 aprile 2021).
  5. ^ a b c (EN) Kosovo parliament elects Vjosa Osmani as new president, su www.aljazeera.com. URL consultato il 6 aprile 2021 (archiviato il 6 aprile 2021).
  6. ^ (EN) Kosovo parliament elects reformist lawyer Osmani as president, su Daily Sabah, 4 aprile 2021. URL consultato il 5 aprile 2021.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN3157156317457702350006 · LCCN (ENno2020005712 · GND (DE1190393557