Volo Bek Air 2100

incidente aereo in Kazakistan nel 2019
Volo Bek Air 2100
D-AFKC FK100 Contact Air (5978061729).jpg
L'aereo coinvolto nell'incidente fotografato nel 2011 quando era di proprietà di Contact Air
Tipo di eventoIncidente
Data27 dicembre 2019
Ora18:32 UTC+3 (15:32 UTC)
TipoSchianto poco dopo il decollo; sotto investigazione
LuogoNei pressi dell'Aeroporto Internazionale di Almaty
StatoKazakistan Kazakistan
Coordinate43°21′55″N 77°04′17″E / 43.365278°N 77.071389°E43.365278; 77.071389Coordinate: 43°21′55″N 77°04′17″E / 43.365278°N 77.071389°E43.365278; 77.071389
Numero di voloZ92100
Tipo di aeromobileFokker F100
OperatoreBek Air
Numero di registrazioneUP-F1007
PartenzaAeroporto Internazionale di Almaty, Almaty, Kazakistan
DestinazioneAeroporto di Nur-Sultan, Nur-Sultan, Kazakistan
Occupanti98
Passeggeri93
Equipaggio5
Vittime12
Feriti67
Sopravvissuti86
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Kazakistan
Volo Bek Air 2100
Dati estratti da Aviation Safety Network[1]
voci di incidenti aerei presenti su Wikipedia

Il volo Bek Air 2100 era un volo di linea tra Almaty e Nur-Sultan, in Kazakistan. Il 27 dicembre 2019 il Fokker F100 che effettuava il volo si è schiantato contro un edificio in costruzione subito dopo il decollo dall'aeroporto Internazionale di Almaty causando la morte di 12 delle 98 persone a bordo.[2] Il governo kazako ha avviato un'inchiesta ed ha disposto il blocco a terra di tutti i velivoli di Bek Air.[3]

L'aereoModifica

L'aereo in questione era un Fokker 100 costruito nel 1996 e che ha volato con altre compagnie aeree prima di entrare a far parte della flotta di Bek Air nel 2013 come UP-F1007.

L'incidenteModifica

Il volo Bek Air 2100, un Fokker 100, si schiantò contro un edificio durante il decollo dall'aeroporto di Almaty, in Kazakistan. L'aereo è decollato dalla pista 05R e ha perso quota poco dopo essere decollato. Si inclinò a destra e colpì una recinzione perimetrale prima di urtare una casa a due piani in una zona residenziale vicino alla pista. L'aereo si è distrutto senza prendere fuoco. L'aeromobile si fermò a circa 680 m dopo l'estremità pavimentata della pista 05R e circa 100 metri a destra della linea centrale estesa. Un sopravvissuto ha riferito che l'aereo "ha iniziato a tremare violentemente" al decollo, rotolando a sinistra e a destra prima di perdere altezza e urtare la casa. Il vice ministro della sanità ha riferito che c'erano 12 morti e 47 feriti, di cui 8 in condizioni estremamente gravi.

Esistono rapporti contrastanti sul numero di occupanti. Il manifesto passeggeri elenca 96 passeggeri con un equipaggio aggiuntivo di 5, mentre il presidente dell'aeroporto di Almaty ha riferito in una conferenza stampa che c'erano 93 passeggeri e un equipaggio di 5 persone.

ConseguenzeModifica

Il presidente del Kazakistan, Kassym-Jomart Tokayev, ha dichiarato il giorno seguente, il 28 dicembre, giornata nazionale di lutto e ha dichiarato che "tutti i responsabili saranno puniti severamente in conformità con la legge".[4][5] Le autorità kazake hanno sospeso l'autorizzazione al volo di Bek Air dopo l'incidente.[6] Il 17 aprile 2020, citando l'incapacità della compagnia aerea di correggere gravi violazioni della sicurezza scoperte durante le indagini, l'Amministrazione aeronautica del Kazakistan (AAK) ha ritirato il certificato di operatore aereo della compagnia e i certificati di aeronavigabilità dei suoi rimanenti Fokker F100.[7]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Database, su aviation-safety.net. URL consultato il 3 gennaio 2020.
  2. ^ Kazakhstan, aereo con 98 persone a bordo cade vicino ad Almaty. Almeno 12 morti, su repubblica.it, 27 dicembre 2019. URL consultato il 3 gennaio 2020.
  3. ^ Kazakistan, aereo con 100 persone a bordo cade subito dopo il decollo: 12 morti, su ilsecoloxix.it, 27 dicembre 2019. URL consultato il 3 gennaio 2020.
  4. ^ (EN) Fokker 100 Crashes In Kazakhstan Leaving At Least 15 Dead, su Simple Flying, 27 dicembre 2019. URL consultato il 10 maggio 2020.
  5. ^ (RU) INFORM.KZ, President Tokayev declares December 28 a national day of mourning, su www.inform.kz, 27 dicembre 2019. URL consultato il 10 maggio 2020.
  6. ^ (EN) David Kaminski-Morrow, Bek Air grounded after fatal Fokker 100 accident at Almaty, su Flight Global. URL consultato il 10 maggio 2020.
  7. ^ (EN) Operations certificate of Kazakhstan's Bek Air recalled following plane crash, su Trend.Az, 17 aprile 2020. URL consultato il 10 maggio 2020.

Voci correlateModifica