Volo Skywest Airlines 1834

Volo Skywest Airlines 1834
Tipo di eventoIncidente
Data15 gennaio 1987
TipoCollisione in volo causata da un errore del pilota del Mooney M20 e dei controllori del traffico aereo.
LuogoKearns, Utah
StatoStati Uniti Stati Uniti
Coordinate40°39′20″N 112°00′00″W / 40.655556°N 112°W40.655556; -112
OperatoreSkyWest Airlines
PartenzaPocatello Regional Airport
Vittime10
Feriti0
Sopravvissuti0
Primo aeromobile
Skywest metro.jpg
Un SA226TC Metro II della Skywest simile all'aereo dell'incidente.
Tipo di aeromobileSwearingen SA226-TC Metro II
OperatoreSkyWest Airlines
Numero di registrazioneN163SW
PartenzaAeroporto Regionale di Pocatello, Pocatello, Stati Uniti
DestinazioneAeroporto Internazionale di Salt Lake City, Salt Lake City, Stati Uniti
Occupanti8
Passeggeri6
Equipaggio2
Vittime8
Feriti0
Sopravvissuti0
Secondo aeromobile
MooneyM20CMark21C-FGUQ.jpg
Un Mooney M20C simile all'aereo della collisione.
Tipo di aeromobileMooney M20
OperatorePrivato
Numero di registrazioneN6485U
PartenzaMontgomery Field, San Diego, Stati Uniti
Occupanti2
Passeggeri0
Equipaggio2
Vittime2
Feriti0
Sopravvissuti0
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Volo Skywest Airlines 1834
voci di incidenti aerei presenti su Wikipedia

Il 15 gennaio 1987, alle 12:52 ora locale, il volo SkyWest Airlines 1834, un Swearingen SA-226TC (METRO II), entrò in collisione con un Mooney M20 vicino a Kearns, nello Utah. I due piloti e i sei passeggeri a bordo del Metro II e i due piloti a bordo del Mooney persero la vita. Gli investigatori dell'NTSB incolparono principalmente i piloti dell'aereo più piccolo per aver vagato in uno spazio aereo ristretto, ma un giudice in seguito assegnò il 51% della responsabilità ai controllori del traffico aereo della FAA.

La collisioneModifica

L'aereo della SkyWest Airlines, in ritardo di 30 minuti, era in fase di avvicinamento alla pista 34 dell'aeroporto internazionale di Salt Lake City. Il Mooney M20 era decollato dall'aeroporto regionale di South Valley con a bordo un istruttore di volo e il suo allievo.

Il controllore del traffico aereo di turno quel giorno non riuscì a riconoscere il pericolo quando i piloti del Mooney entrarono in uno spazio aereo interdetto ai velivoli leggeri. Il controllore non si accorse dei piccolo aereo sul radar, ordinando ai piloti della SkyWest di virare. Compiendo quella virata, il Metro II si scontrò con il Mooney.[1]

I testimoni al di sotto della collisione sentirono una "grande esplosione" e poi "pezzi che volavano ovunque".[2] La sezione principale del Metro II slittò attraverso una rete metallica, fermandosi nel mezzo di una strada suburbana. I relitti si sparsero lungo un'area di un miglio quadrato, con ciò che era rimasto delle vittime appeso agli alberi. Le autorità dovettero aprire un obitorio temporaneo in una chiesa vicina mentre recuperavano i corpi.

Le indaginiModifica

L'indagine dell'NTSB puntò il dito contro il pilota istruttore del Mooney M20 per essersi smarrito nell'area controllata dal radar dell'aeroporto di Salt Lake City. L'inchiesta criticò anche la mancanza di un transponder Mode-C e le limitazioni del sistema anti-collisione del controllo del traffico aereo.[3]

In seguito, tuttavia, un giudice federale stabilì che i controllori del traffico aereo della FAA erano responsabili al 51% dell'incidente e che i piloti del Mooney lo erano al 49%.[4]

Voci correlateModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Deseret News, ATTORNEYS PLAY TAPE OF KEARNS AIR CRASH AT TRIAL, su Deseret News, 15 ottobre 1990. URL consultato l'8 ottobre 2019.
  2. ^ (EN) Richard Witkin, 2 Airplanes Collide Over Utah; 10 Reported Killed, in The New York Times, 16 gennaio 1987, ISSN 0362-4331 (WC · ACNP). URL consultato l'8 ottobre 2019.
  3. ^ Official NTSB report into SkyWest Airlines Flight 1834
  4. ^ (EN) Deseret News, SETTLEMENTS DIVERGE IN KEARNS AIR CRASH, su Deseret News, 27 dicembre 1990. URL consultato l'8 ottobre 2019.