Apri il menu principale
Volo TransAsia Airways 222
TransAsia Airways ATR 72-212A B-22810 Taking off from Taipei Songshan Airport 20140718b.jpg
L'ATR 72-500 coinvolto nell'incidente registrato B-22810 fotografato il 18 luglio 2014
Tipo di eventoIncidente
Data23 luglio 2014
TipoRiattaccata fallita, volo controllato contro il suolo, errore del pilota
LuogoIsole Penghu
StatoTaiwan Taiwan
Coordinate23°34′48″N 119°38′24″E / 23.58°N 119.64°E23.58; 119.64Coordinate: 23°34′48″N 119°38′24″E / 23.58°N 119.64°E23.58; 119.64
Tipo di aeromobileATR 72-500
OperatoreTransAsia Airways
Numero di registrazioneB-22810
PartenzaKaohsiung
DestinazioneMagong
Passeggeri54
Equipaggio4
Vittime48[1]
Feriti15 (5 a terra)[2]
Sopravvissuti10
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Taiwan
Volo TransAsia Airways 222
https://aviation-safety.net/database/record.php?id=20140723-0
voci di incidenti aerei presenti su Wikipedia

Il volo TransAsia Airways 222[3] era un volo passeggeri di linea operato da un ATR 72-500 che si è schiantato durante un tentativo di atterraggio a Magong, nelle Isole Penghu, a Taiwan, il 23 luglio 2014. Prima di schiantarsi ha effettuato una riattaccata, dopo un tentativo di atterraggio non riuscito. Il Volo TransAsia Airways 222 operava la rotta Kaohsiung-Magong con a bordo 54 passeggeri e 4 membri dell'equipaggio.

Il numero delle vittime dell'incidente tra le persone a bordo dell'aereo è di 48 morti e 10 feriti.[1][4][5] Il ciclone tropicale Matmo stava attraversando Taiwan, causando forti venti e piogge torrenziali; circa 200 voli di linea vennero cancellati a causa delle avverse condizioni meteorologiche.[6]

Il velivoloModifica

Il volo era operato da un ATR 72-500 registrato B-22810, numero di serie 642, che volò la prima volta il 14 luglio 2000[7] per essere consegnato alla TransAsia Airways sei giorni dopo, il 20 luglio.[8][9] L'aereo portava motori Pratt & Whitney Canada PW127.[10]

L'incidenteModifica

Il Volo TransAsia Airways 222 era programmato per decollare da Kaohsiung, nell'Isola di Formosa, Taiwan, alle 16:00 ora locale (10:00 CEST), ma decollò alle 17:43 a causa delle condizioni meteorologiche avverse.[4]

Era in rotta verso Magong, nelle Isole Penghu, quando ha richiesto un atterraggio di emergenza all'Aeroporto di Magong. Il primo tentativo di atterraggio del volo presso l'aeroporto non riuscì. Il pilota ha quindi chiesto di fare un secondo tentativo di atterraggio alle 19:06,[2] dopodiché la torre di controllo ha perso il contatto con il velivolo. L'aereo è precipitato nel comune di Husi, provocando un incendio che ha coinvolto due case e ferito 5 persone a terra.[4]

CauseModifica

Inizialmente (anche in base a quanto Taiwan News riferì) si pensava che l'incidente fosse correlato al ciclone tropicale Matmo che in quelle ore stava lasciando le Isole Penghu dopo averle attraversate nel corso della giornata;[4] immagini satellitari mostrano forti piogge sulla zona al momento dell'incidente. In seguito alle indagini, però, si scoprì che il principale motivo del disastro fu il mancato svolgimento delle operazioni standard previste in caso di condizioni meteo avverse. Infatti, all’epoca Transasia era una compagnia in forte sviluppo economico, solo che a causa di una mancanza di sufficienti piloti quei pochi che erano alle dipendenze della compagnia erano spesso sottoposti a condizioni di lavoro molto dure (il numero medio di voli giornalieri per ogni pilota era circa 6). Questo, che determinò un forte senso di stanchezza, fece sì che i piloti (del volo 222 e non solo) spesso ignorassero le procedure stabilite dall’ICAO, proprio a causa di una insufficiente attenzione mentale. Nel caso del volo 222 i piloti, eccessivamente stressati, decisero di scendere sotto la DH (Decision Height, quota minima entro la quale bisogna avere la pista in vista) nonostante la visibilità non permettesse di vedere l’aeroporto. Facendo così, e non avendo alcun punto di riferimento visivo, i piloti incominciarono a volare alla cieca e l’aereo, a causa di venti laterali, finì fuori dalla rotta prevista per l’avvicinamento, senza che i piloti se ne accorgessero. Solo dopo che l’aereo colpì un albero questi si resero conto dell’errore, ma a quel punto l’aereo era così basso che qualsiasi manovra di riattaccata fu superflua.

IndaginiModifica

Le squadre di soccorso taiwanesi hanno rinvenuto le scatole nere del velivolo il giorno successivo l'incidente, il 24 luglio 2014. Verranno inviate e analizzate a Taipei.[11]

Passeggeri ed equipaggioModifica

Il capitano del volo, Lee Yi-liang, aveva 60 anni e 22 994 ore di volo all'attivo, mentre il primo ufficiale Chiang Kuan-Hsing aveva 39 anni e 2 392 ore di volo all'attivo.[12] Al momento non fu immediatamente chiaro se fossero morti o sopravvissuti.[13]

A bordo erano presenti 4 membri dell'equipaggio e 54 passeggeri, 4 dei quali erano bambini.[14]

Persone a bordo
Nazionalità Passeggeri Equipaggio Totale
  Francia 2 0 2[15]
  Taiwan 52 4 56
Totale 54 4 58

ReazioniModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Hsin-Yin Lee, 48 confirmed dead, 10 injured in TransAsia plane crash (Central News Agency), 24 luglio 2014. URL consultato il 24 luglio 2014.
  2. ^ a b (ZH) 復興班機澎湖墜機 49罹難14傷 (Apple Daily Taiwan), 23 luglio 2014. URL consultato il 24 luglio 2014.
  3. ^ Taiwan TransAsia Airways plane crash 'kills dozens' (BBC News), 23 luglio 2014. URL consultato il 23 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 23 luglio 2014).
  4. ^ a b c d 47 dead, 11 injured in Penghu plane crash: reports, su Taiwan News, 23 luglio 2014. URL consultato il 23 luglio 2014.
  5. ^ TransAsia Plane Crash Landing 'Kills 51' (Sky News), 23 luglio 2014. URL consultato il 23 luglio 2014.
  6. ^ a b Deadly Taiwan plane crash in stormy weather (CBS News), 23 luglio 2014. URL consultato il 24 luglio 2014.
  7. ^ ASN Aircraft accident ATR 72–500 (72-212A) B-22817 Magong Airport (MZG), su aviation safety network, aviation safety network. URL consultato il 23 luglio 2014.
  8. ^ B-22810 TransAsia Airways ATR 72–500 (72-212A) – cn 642, su planespotters.net, planespotters.net. URL consultato il 23 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 4 dicembre 2014).
  9. ^ (ZH) 復航總經理鞠躬致歉 協助家屬 (Central News Agency), 23 luglio 2014. URL consultato il 23 luglio 2014.
  10. ^ ATR 42/72 - MSN 642 - B-22810, su Airfleets.net. URL consultato il 23 luglio 2014.
  11. ^ Taiwan rescuers find black boxes after air crash kills 48, Channel News Asia, 24 luglio 2014. URL consultato il 24 luglio 2014.
  12. ^ Madison Park e Steven Jiang, Taiwan plane crash kills 48 and injures 10 (CNN.com), 24 luglio 2014. URL consultato il 24 luglio 2014.
  13. ^ 復興航空聲明全力協助家屬 提供洽詢專線, in Taiwan Apple Daily, 23 luglio 2014. URL consultato il 23 luglio 2014.
  14. ^ Taiwan plane crash – latest, in The Telegraph, 23 luglio 2014. URL consultato il 23 luglio 2014.
  15. ^ Two Frenchwomen killed in TransAsia crash, French office confirms (Central News Agency), 24 luglio 2014. URL consultato il 24 luglio 2014.
  16. ^ 48 dead as TransAsia plane crashes into houses during Taiwan storm.
  17. ^ Yan, Xi grieves over Taiwan plane crash, Xinhua, 24 luglio 2014. URL consultato il 24 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2014).
  18. ^ Jiang, Xi Jinping Grieves over Taiwan Plane Crash, CRI English News, 24 luglio 2014. URL consultato il 24 luglio 2014.
  19. ^ Chun-chie Yin e Evelyn Kao, Taiwan declines China help after plane crash, but expresses gratitude (Central News Agency), 24 luglio 2014. URL consultato il 24 luglio 2014.
  20. ^ Ashley Fantz e Steven Jiang, Report: 48 killed in Taiwan plane crash (CNN.com), 24 luglio 2014. URL consultato il 24 luglio 2014.
  21. ^ Angela Tsai, Shu-fen Wang, Hsin-Yin Lee, Pei-chun Tang e Elaine Hou, TransAsia issues apology over deadly crash in Penghu (Central News Agency), 24 luglio 2014. URL consultato il 24 luglio 2014.
  22. ^ a b EU Condoles Taiwan Plane Crash.

Altri progettiModifica