Voronež

città russa
Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Voronež (disambigua).

Voronež (in russo Воро́неж? ascolta pronuncia [vɐˈronʲɪʃʷ]) è una grande città della Russia europea sud-occidentale, non distante dal confine ucraino, capoluogo dell'omonima oblast'. Il fiume omonimo la attraversa dodici chilometri prima della sua confluenza nel Don.

Voronež
città
(RU) Воронеж
Voronež – Veduta
Voronež – Veduta
Voronež
Localizzazione
StatoBandiera della Russia Russia
Circondario federaleCentrale
Soggetto federale Voronež
RajonNon presente
Amministrazione
CapoluogoVoronež
SindacoVadim Kstenin
Lingue ufficialiRusso
Data di istituzione1586
Territorio
Coordinate
del capoluogo
51°40′18″N 39°12′38″E / 51.671667°N 39.210556°E51.671667; 39.210556 (Voronež)
Altitudine154 m s.l.m.
Superficie596,51 km²
Abitanti1 058 261 (2020)
Densità1 774,09 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale394000–394095
Prefisso473
Fuso orarioUTC+3
Targa36, 136
Cartografia
Mappa di localizzazione: Federazione Russa
Voronež
Voronež
Sito istituzionale

Etimologia modifica

La parola Voronež è un idronimo. L'origine del nome Voronež è sconosciuta, ci sono varie versioni. Secondo un'ipotesi il nome deriva dal nome di persona slavo «Voroneg» o dal nome d'uccello «Voron» (in russo Ворон?), "corvo". Studi di linguistica comparata fanno provenire il nome di Voronež da quello del dio greco Urano o da quello del dio vedico Varuṇa. In termini di linguistica comparativa, i nomi dei due dei hanno le stesse radici indoeuropee; dagli stessi nomi deriverebbero poi i nomi delle città di Varanasi, Verona, Varna[1].

Storia modifica

 
Voronež
 
I soldati sovietici liberano la città il 25 gennaio 1943.

Il nome della città Voronež appare citato per la prima volta nella Cronaca degli anni passati, relativamente all'anno 1177. Il castello di Voronež fu eretto nel 1586. A Voronež, nel 1696, lo zar Pietro I fece costruire la prima flotta russa. Nel 1860 apparve a Voronež la prima rivista scientifica Annali della Filologia, mentre nel 1918 fu aperta l'Università. Voronež fu teatro di feroci scontri durante l'operazione Blu della seconda guerra mondiale. Quasi il 92% degli edifici cittadini venne distrutto.

Venne liberata dall'Armata Rossa il 25 gennaio 1943.

Geografia fisica modifica

Oltre ad avere un porto fluviale, Voronež è un importante nodo ferroviario della linea Mosca - Rostov sul Don - Kiev, nonché nodo stradale sulla stessa direttrice (Mosca - Rostov sul Don), infine sede di un aeroporto e di un'università, nonché sede dell'industria aeronautica Ilyushin (la VASO).

Società modifica

Evoluzione demografica[2] modifica

Questo grafico non è disponibile a causa di un problema tecnico.
Si prega di non rimuoverlo.

Geografia antropica modifica

Suddivisioni amministrative modifica

La città è suddivisa in sei circoscrizioni amministrative:

  • Centralnyj
  • Kominternovskij
  • Leninskij
  • Levoberežnyj
  • Sovetskij
  • Železnodorožnyj

Note modifica

  1. ^ Лазарев А. Тайна имени Воронежъ. Воронеж, 2009.
  2. ^ (RU) Voronež, su mojgorod.ru. URL consultato il 22 gennaio 2022.

Voci correlate modifica

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN167814499 · LCCN (ENn79150484 · GND (DE4108743-4 · BNF (FRcb12299965w (data) · J9U (ENHE987007554968805171 · WorldCat Identities (ENlccn-n79150484
  Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Russia