Apri il menu principale

Vortice (azienda)

azienda di elettrodomestici italiana
VORTICE S.p.A.
Logo
StatoItalia Italia
Forma societariaSocietà per azioni
Fondazione1954 a Milano
Fondata daAttilio Pagani
Sede principaleTribiano (MI)
FilialiUK, Costa Rica e Cina
Persone chiave
Settoretrattamento aria
Prodottiaspiratori, impianti di ventilazione e recupero calore, ventilazione industriale, ventilatori ,climatizzatori, aspirapolvere, deumidificatori e riscaldamento
Fatturato60 milioni di euro (2018)
Dipendenti300 (2018)
Slogan«L’aria è vita. Operiamo per contribuire al benessere e al progresso sociale attraverso prodotti che muovono l’aria in modo efficiente e sicuro nel rispetto dell’ambiente e della persona»
Note
Sito web
La sede centrale di Vortice

VORTICE S.p.A è un gruppo multinazionale che opera nei settori della ventilazione residenziale, commerciale e industriale e del trattamento dell’aria in generale.

StoriaModifica

A soli 16 anni Attilio Pagani (1929-2010) inizia a fare esperimenti in una piccola cantina di viale Montenero, a Milano, dove il padre Ettore fa il lattoniere. E osservando una pentola in ebollizione,[1] riesce nel tempo a realizzare pannelli composti con piastrelle in ceramica per cucine economiche, inventando così nel 1954 il primo aspiratore in resina termoindurente per cappe.[2] Lo chiama "Vortice", il nome che avrebbe poi dato all'azienda. Nel 1955 produce la lucidatrice. Nel 1962 apre il primo vero stabilimento a Peschiera Borromeo, nel 1963 nasce Magicfilter, la prima cappa dotata di un filtro in carboncocco, materiale utilizzato nei sommergibili atomici per filtrare l'aria di ricircolo e nel 1964 i depuratori d'aria Vortonic, i primi in Italia. Nel 1969 compare nel logo dell'azienda la V a spirale, marchio studiato da Gigi Romeo.[2]

Nel 1970 è avviata nel pugilato la prima sponsorizzazione sportiva, nello stesso anno Attilio Pagani è premiato con l'Ambrogino d'oro, nel 1972 apre lo stabilimento a Zoate di Tribiano con 160 dipendenti. Ed inizia l'espansione all'estero con l'apertura nel 1974 della filiale a Parigi e nel 1977 della filiale nel Regno Unito, nell'East Midland. Continuano ad essere realizzati anche prodotti innovativi: il bidone aspiratutto, i ventilatori a soffitto Nordik, il ventilatore da tavolo Ariante (otterrà nel 1979 il premio Compasso d'oro), il piccolo ventilatore personale progettato da Marco Zanuso che ottiene il Compasso d'oro.[2]

Nel 2010 scompare il fondatore, diventa presidente Carlo P. Pagani che, nonostante la coincidenza dell'omonimia, non è parente di Attilio ma è dal 1972 socio e amico fraterno,[3] mentre la guida dell'azienda è affidata ad Angelo Ghitti ed in seguito a Stefano Guantieri.[3] Nello stesso anno l'azienda entra nel settore della ventilazione industriale per grandi impianti rilevando nel veronese la Loran, fondata nel 1994.[1] Nel 2012 la società costituisce in Costarica, a San José, la Vortice Latam come centro di coordinamento per l'attività nel Centro e Sud America, nel 2013 apre un centro in Cina, a Changzhou, dedicato al mercato cinese.[1]

Nel 2015 lascia la presidenza Carlo P. Pagani,[3] al suo posto è nominato Andrea Sacha Togni.

Nel settembre 2019 l'azienda acquisisce il controllo della società catalana Ventilacion Industrial Ind, specializzata in macchinari di aspirazione industriale, e dello storico marchio Casals.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c d Emily Capozucca, Colpo in Spagna, Vortice rileva Casals. Obiettivo 100 milioni, su corriere.it, 4 settembre 2019. URL consultato il 6 settembre 2019.
  2. ^ a b c Storia della Vortice, su vortice.it. URL consultato il 6 settembre 2019.
  3. ^ a b c Così V si prepara all'Industry 4.0, su soiel.it, 19 settembre 2016. URL consultato il 6 settembre 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica