Apri il menu principale

Itzulia Basque Country

Corsa ciclistica a tappe spagnola
(Reindirizzamento da Vuelta al País Vasco)
Itzulia Basque Country
Altri nomiGran Premio Excelsior (1924)
Vuelta al País Vasco (1925-2017)
SportCycling (road) pictogram.svg Ciclismo su strada
TipoGara individuale
CategoriaUomini Elite, UCI World Tour
FederazioneUnione Ciclistica Internazionale
PaeseSpagna Spagna
LuogoPaesi Baschi
CadenzaAnnuale
Aperturaaprile
PartecipantiVariabile
FormulaCorsa a tappe
Storia
Fondazione1924
Numero edizioni59 (al 2019)
DetentoreSpagna Jon Izagirre
Record vittorieSpagna Alberto Contador
Spagna José Antonio González (4)
Ultima edizioneItzulia Basque Country 2019
Prossima edizioneItzulia Basque Country 2020

La Itzulia Basque Country (it. "Giro dei Paesi Baschi", basco Euskal Herriko itzulia), nota fino al 2017 come Vuelta al País Vasco, è una corsa a tappe maschile di ciclismo su strada che si svolge annualmente nei Paesi Baschi, nel nord della Spagna. Dal 2005 al 2008 ha fatto parte del calendario dell'UCI ProTour, dal 2009 è inserita nel calendario mondiale UCI/UCI World Tour.

Indice

StoriaModifica

La Vuelta al País Vasco nacque nel 1924 sotto il nome di Gran Premio Excelsior; la prima edizione, risalente all'agosto di quell'anno, si tenne nell'arco di quattro giorni e fu vinta dal francese Francis Pélissier davanti al fratello Henri Pélissier. Già dall'anno dopo divenne Vuelta al País Vasco. Organizzata fino al 1930 e nel 1935, nel 1936 venne annullata a causa dell'inizio della Guerra civile spagnola.

Una volta conclusa la guerra, nel periodo tra il 1939 e il 1945 si tennero altre gare a tappe nei Paesi Baschi, il Circuito del Norte e il Gran Premio Ayuntamiento de Bilbao; tuttavia i nomi dei vincitori di queste due prove non rientrano nel palmarès ufficiale della Vuelta al País Vasco.[1][2] Nel 1952 nacque la Bicicleta Eibarresa (Eibarko Bizikleta), prova a tappe in territorio guipúzcoano che si teneva però non più in agosto, bensì in aprile.[3] Nel 1969 la Bicicleta Eibarresa, passata sotto il patrocinio del quotidiano La Voz de España, ampliò i propri confini e assunse la doppia denominazione di Vuelta al País Vasco-Bicicleta Eibarresa. Riprendeva così ad esistere, dopo 34 anni, la gara ufficiale dei Paesi Baschi: Jacques Anquetil, all'ultimo successo in carriera, fu il vincitore della prima edizione dopo la ripresa.[2]

L'unione tra le due gare durò fino al 1973, dal 1974 la corsa divenne soltanto Vuelta al País Vasco, mantenendo comunque il formato (sei tappe) e la collocazione in calendario (aprile) della Bicicleta Eibarresa.[1] In questi anni si affermò più volte lo spagnolo José Antonio González: è lui a detenere, assieme ad Alberto Contador, il record di successi, quattro. Nel 2005 la corsa è entrata a far parte del circuito UCI ProTour, nel 2009 è stata invece inserita nel calendario mondiale UCI/UCI World Tour. Proprio nel 2009, a causa dell'annullamento dell'Euskal Bizikleta (gara nata nel 1987 come prosecuzione della Bicicleta Eibarresa), è avvenuta una seconda fusione tra le due prove.[3]

MaglieModifica

I leader delle diverse classifiche vestono durante la gara particolari maglie distintive. Nell'edizione 2018 tali casacche sono:

  • la maglia gialla per il leader della classifica generale;
  • la maglia verde per il leader della classifica a punti;
  • la maglia a pois (rossa con punti bianchi) per il leader della classifica scalatori;
  • la maglia blu per il leader della classifica giovani.

PercorsoModifica

Dato il carattere montagnoso della regione dei Paesi Baschi, questa corsa presenta poche tappe di pianura, quindi risulta adatta a corridori con buone doti da scalatore: anche se le cime non sono molto alte, spesso le pendenze risultano assai elevate. Si svolge ormai tradizionalmente nell'arco di sei giorni, prende il via il martedì della prima o della seconda settimana di aprile (in modo da concludersi di domenica) e include generalmente anche una tappa a cronometro.

Albo d'oroModifica

Aggiornato all'edizione 2018.[1][2]

Anno Vincitore Secondo Terzo
Vuelta al País Vasco
1924   Francis Pélissier   Henri Pélissier   Charles Lacquehay
1925   Auguste Verdyck   Joseph Pé   Marcel Bidot
1926   Nicolas Frantz   Ottavio Bottecchia   Victor Fontan
1927   Victor Fontan   André Leducq   Lucien Buysse
1928   Maurice Dewaele   André Leducq   Mariano Cañardo
1929   Maurice Dewaele   Marcel Bidot   Nicolas Frantz
1930   Mariano Cañardo   Antonin Magne   Jean Aerts
1935   Gino Bartali   Dante Gianello   Julián Berrendero
1936-69 Non disputata
1969   Jacques Anquetil   Francisco Gabica   Mariano Díaz
1970   Luis Pedro Santamarina   Jesús Aranzabal   Andrés Gandarias
1971   Luis Ocaña   Raymond Poulidor   Miguel María Lasa
1972   José Antonio González   Jesús Manzaneque   Jesús Esperanza
1973   Luis Ocaña   José Antonio González   Domingo Perurena
1974   Miguel María Lasa   Jesus Manzaneque   Luis Ocaña
1975   José Antonio González   Jesús Manzaneque   Agustín Tamames
1976   Gianbattista Baronchelli   Javier Elorriaga   Joaquim Agostinho
1977   José Antonio González   Paul Wellens   Jean-Pierre Baert
1978   José Antonio González   Enrique Cima   José Nazabal
1979   Giovanni Battaglin   Vicente Belda   Miguel María Lasa
1980   Alberto Fernández   Miguel María Lasa   Marino Lejarreta
1981   Silvano Contini   Mario Beccia   Marino Lejarreta
1982   José Luis Laguía   Julián Gorospe   Francesco Moser
1983   Julián Gorospe   Roberto Visentini   Marino Lejarreta
1984   Sean Kelly   Faustino Rupérez   Marino Lejarreta
1985   Pello Ruiz Cabestany   Greg LeMond   Marino Lejarreta
1986   Sean Kelly   Maurizio Rossi   Federico Echave
1987   Sean Kelly   Rolf Gölz   Julián Gorospe
1988   Erik Breukink   Luc Suykerbuyk   Julián Gorospe
1989   Stephen Roche   Federico Echave   Jesús Blanco Villar
1990   Julián Gorospe   Rolf Gölz   Miguel Indurain
1991   Claudio Chiappucci   Johan Bruyneel   Pëtr Ugrumov
1992   Tony Rominger   Raúl Alcalá   Mikel Zarrabeitia
1993   Tony Rominger   Rolf Sørensen   Alex Zülle
1994   Tony Rominger   Evgenij Berzin   Claudio Chiappucci
1995   Alex Zülle   Laurent Jalabert   Tony Rominger
1996   Francesco Casagrande   Pascal Hervé   Abraham Olano
1997   Alex Zülle   Laurent Jalabert   Marco Pantani
1998   Íñigo Cuesta   Laurent Jalabert   Alex Zülle
1999   Laurent Jalabert   Wladimir Belli   Davide Rebellin
2000   Andreas Klöden   Danilo Di Luca   Laurent Jalabert
2001   Raimondas Rumšas   José Alberto Martínez   Marcos Serrano
2002   Aitor Osa   David Etxebarria   Gonzalo Bayarri
2003   Iban Mayo   Tyler Hamilton   Samuel Sánchez
2004   Denis Men'šov   Iban Mayo   David Etxebarria
2005   Danilo Di Luca   Davide Rebellin   Alberto Contador
2006   José Ángel Gómez Marchante   Alejandro Valverde   Antonio Colom
2007   Juan José Cobo   Ángel Vicioso   Samuel Sánchez
2008   Alberto Contador   Cadel Evans   Thomas Dekker
  Damiano Cunego
2009   Alberto Contador   Antonio Colom   Samuel Sánchez
2010   Christopher Horner   Beñat Intxausti   Joaquim Rodríguez
2011   Andreas Klöden   Christopher Horner   Robert Gesink
2012   Samuel Sánchez   Joaquim Rodríguez   Bauke Mollema
2013   Nairo Quintana   Richie Porte   Sergio Henao
2014   Alberto Contador   Michał Kwiatkowski   Jean-Christophe Péraud
2015   Joaquim Rodríguez   Sergio Henao   Jon Izagirre
2016   Alberto Contador   Sergio Henao   Nairo Quintana
2017   Alejandro Valverde   Alberto Contador   Jon Izagirre
Itzulia Basque Country
2018   Primož Roglič   Mikel Landa   Jon Izagirre
2019   Jon Izagirre   Daniel Martin   Emanuel Buchmann

StatisticheModifica

Vittorie per nazioneModifica

Pos. Paese Vittorie
1   Spagna 27
2   Italia 7
3   Svizzera 5
4   Francia 4
  Irlanda 4
6   Belgio 3
7   Germania 2
8   Lussemburgo 1
  Colombia 1
  Stati Uniti 1
  Russia 1
  Lituania 1
  Paesi Bassi 1
  Slovenia 1

NoteModifica

  1. ^ a b c (FR) Vuelta al País Vasco (Esp) - Cat. 2.UWT, su memoire-du-cyclisme.eu.
  2. ^ a b c (ES) Palmarés de la Itzulia 2019, su vueltapaisvasco.diariovasco.com.
  3. ^ a b (FR) Euskal Bizikleta (Esp) - Ex., su memoire-du-cyclisme.eu.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo