WDR Sinfonieorchester Köln

WDR Sinfonieorchester Köln
Bundesarchiv B 145 Bild-F001346-0001, Köln, WDR Rundfunkstudio.jpg
Prova d'orchestra con Hans Rosbaud nella Großer Sendesaal (Sala Grande) della WDR di Colonia (1954)
Paese d'origineGermania Germania
(Colonia)
GenereMusica classica
Periodo di attività musicale1947 – in attività
Etichetta
  • Avie
  • Hänssler
  • Kairos
  • CPO
Sito ufficiale

La WDR Sinfonieorchester Köln (WDR Orchestra Sinfonica di Colonia) è un'orchestra tedesca con sede a Colonia.

StoriaModifica

L'orchestra fu fondata nel 1947 dalle autorità di occupazione alleate dopo la seconda guerra mondiale, come orchestra del Nordwestdeutscher Rundfunk (NWDR; Radio Tedesca Nordoccidentale). L'orchestra fu chiamata Kölner Rundfunk-Sinfonie-Orchester (Orchestra Sinfonica della Radio di Colonia) e dal 1990 Orchestra Sinfonica WDR. L'orchestra è particolarmente nota per le sue esecuzioni di musica del XX secolo e contemporanea. Ha commissionato ed eseguito in anteprima opere di compositori come Luciano Berio, Hans Werner Henze, Mauricio Kagel, Krzysztof Penderecki, Karlheinz Stockhausen e Bernd Alois Zimmermann.

Il direttore principale attuale dell'orchestra è Jukka-Pekka Saraste, a partire dalla stagione 2010-2011.[1]

L'orchestra ha registrato commercialmente per le etichette Avie,[2] Hänssler,[3][4] Kairos[5] e CPO.[6]

Si noti che l'emittente ospita anche un'orchestra sinfonica separata a Colonia, la WDR Rundfunkorchester Köln, specializzata in generale in musica di tipo più popolare e non deve essere confusa con la WDR Sinfonieorchester Köln.

Direttori principaliModifica

NoteModifica

  1. ^ Jukka-Pekka Saraste neuer Chefdirigent, WDR Symphony Orchestra Cologne, 16 novembre 2008. URL consultato il 31 dicembre 2008.
  2. ^ Andrew Clements, Mahler: Symphony No 3; Höller: Der Ewige Tag, Lipovsek/ WDR Choir and Symphony Cologne/ Bychkov Avie, in The Guardian, 17 ottobre 2003. URL consultato il 20 febbraio 2011.
  3. ^ Andrew Clements, Stravinsky: Symphony in Three Movements; Symphony in C, etc, WDR Radio Choir Cologne / SWRSO Baden-Baden/ Gielen, in The Guardian, 15 settembre 2006. URL consultato il 20 febbraio 2011.
  4. ^ Hugh Canning, Wagner: Lohengrin - Cast, Choirs, WDR Sinfonieorchester Köln, cond Semyon Bychkov, in The Sunday Times, 26 aprile 2009. URL consultato il 1º maggio 2011.
  5. ^ Andrew Clements, Classical review: Grisey: Le Temps et l'Ecume; Les Chants de l'Amour; Ensemble S/WDR/Symphony Orch Köln/Pomarico/Schola Heidelberg/Nussbaum / SWRSO Baden-Baden/ Gielen, in The Guardian, 15 agosto 2008. URL consultato il 20 febbraio 2011.
  6. ^ Michael Dervan, WDR Sinfonieorchester Koln/Howard Griffiths: Ries - Concert Overtures (CPO 777 609-2), in The Irish Times, 18 febbraio 2011. URL consultato il 1º maggio 2011.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN131486842 · ISNI (EN0000 0001 0661 2663 · LCCN (ENno2002065542 · GND (DE10322853-6 · BNF (FRcb13905355f (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2002065542
  Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica