WWE Raw Tag Team Championship

(Reindirizzamento da WWE Tag Team Championship)

Il WWE Raw Tag Team Championship è un titolo di wrestling per la categoria di coppia della WWE, esclusivo del roster di Raw, ed è detenuto dagli Usos dal 20 maggio 2022.

Gli attuali campioni Jimmy e Jey Uso

È storicamente il titolo di coppia più antico della federazione (dopo il World Tag Team Championship), essendo stato introdotto nel 2002, e il terzo più recente dopo l'NXT Tag Team Championship (introdotto nel 2013) e lo SmackDown Tag Team Championship (introdotto nel 2016).

StoriaModifica

 
Un diagramma che mostra l'evoluzione di diversi titoli di coppia di wrestling, incluso il Raw Tag Team Championship
I campioni inaugurali, Chris Benoit (sinistra) e Kurt Angle (destra)
 
Il tre volte campione Shelton Benjamin con la prima versione del titolo, il WWE Tag Team Championship (2002–2010)
 
Il due volte campione Chris Jericho con le cinture dello Unified WWE Tag Team Championship (2009–2010)
 
Jeff Hardy con la versione attuale del titolo (2016–presente)

Il Raw Tag Team Championship è il secondo titolo di coppia più recente della WWE dopo lo SmackDown Tag Team Championship, mentre quello più antico è l'ormai soppresso World Tag Team Championship. Dopo la divisione del roster WWE in due avvenuta nel 2002, tutti i titoli dovevano essere divisi fra i due nuovi roster Raw e SmackDownǃ. Inizialmente gli allora campioni di coppia (che detenevano il WWE Tag Team Championship), Billy e Chuck, apparivano solo a SmackDownǃ. Quando gli Un-Americans (Christian e Lance Storm) divennero campioni, il titolo divenne un'esclusiva del roster di Raw e venne rinominato World Tag Team Championship. Pertanto, la General Manager di SmackDown! Stephanie McMahon creò un nuovo titolo di coppia esclusivo per SmackDownǃ, il WWE Tag Team Championship appunto, che sarebbe stato messo in palio per la prima volta in un torneo a No Mercy che vide Chris Benoit e Kurt Angle trionfare su Edge e Rey Mysterio.

Il 5 aprile 2009, a WrestleMania XXV, i Colóns (Carlito e Primo), allora detentori del WWE Tag Team Championship (e membri del roster di SmackDown), sconfissero John Morrison e The Miz, allora detentori del World Tag Team Championship (e membri del roster di Raw), in un Lumberjack match: i due titoli vennero quindi unificati in un titolo unico noto con il nome di Unified WWE Tag Team Championship, mantenendo però tutte e quattro le cinture. I due titoli di coppia rimasero indipendentemente attivi, ma vennero difesi in ogni roster.

Nella puntata di Raw del 16 agosto 2010 il General Manager anonimo di Raw decise di togliere lo Unified WWE Tag Team Championship per sostituirlo con due nuove cinture, rinominate semplicemente WWE Tag Team Championship, presentate da Bret Hart e consegnate agli allora campioni della Hart Dynasty (David Hart Smith e Tyson Kidd); di conseguenza il World Tag Team Championship venne ufficialmente ritirato. Il titolo, pur avendo perso la parola "Unified", continuò comunque ad essere difeso in entrambi i roster. Dal 29 agosto 2011, con la fine della brand extension, il titolo è stato difeso in via definitiva sia a Raw che a SmackDown.

Con la Draft Lottery, avvenuta nella puntata di SmackDown del 19 luglio 2016, il titolo è diventato un'esclusiva di Raw poiché gli allora campioni del New Day (Big E, Kofi Kingston e Xavier Woods) furono trasferiti in questo roster. A seguito della creazione dello SmackDown Tag Team Championship per il roster di SmackDown, il 5 settembre 2016 il titolo è stato rinominato Raw Tag Team Championship.

Il 18 dicembre 2016, dopo 483 giorni di regno, i membri del New Day sono diventati i campioni di coppia più longevi della storia della WWE, avendo superato il record dei Demolition (Ax e Smash), che avevano detenuto l'ormai soppresso World Tag Team Championship per appunto 478 giorni e poiché il titolo era stato unificato con il WWE Tag Team Championship nel 2010 questo fa sì che il regno del New Day sia stato riconosciuto come il più lungo nella storia della WWE in assoluto.

Il 9 ottobre, per effetto del Draft, gli SmackDown Tag Team Champions Kofi Kingston e Xavier Woods del New Day sono passati al roster di Raw, rendendo di fatto tale brand detentore di entrambi i titoli di coppia principali della federazione. Tuttavia, il 12 ottobre 2020, i detentori del Raw Tag Team Championship, gli Street Profits (Angelo Dawkins e Montez Ford) sono passati a SmackDown per effetto del Draft, e dunque hanno scambiato i propri titoli di coppia di Raw con quelli di SmackDown di Kingston e Woods del New Day.

Il 20 maggio 2022, a SmackDown, gli Usos, detentori dello SmackDown Tag Team Championship, sconfissero gli RK-Bro unificando lo SmackDown Tag Team Championship con il Raw Tag Team Championship appena vinto per formare l'Undisputed WWE Tag Team Championship. Nonostante l'unificazione, i due titoli rimasero indipendentemente attivi.[1]

CinturaModifica

Quando il titolo venne introdotto nel 2002, il suo design era identico a quello del WWF Tag Team Championship con la differenza che c'era un planisfero al centro di colore azzurro e la scritta "Tag Team Champions". Quando, nel 2010, il WWE Tag Team Championship venne unificato col World Tag Team Championship, il design del titolo venne cambiato completamente: la cintura, di cuoio nero, ha una placca rotonda color bronzo al centro con due elmi spartani in posizione uno l'opposto all'altro e due placche laterali rotonde bronzee da ambedue i lati, le prime due con il logo della WWE le altre due con due elmi spartani; sulla placca centrale, decorata in stile greco, vi è il logo della WWE e la scritta "Tag Team Champions". Nella puntata di Raw del 19 dicembre 2016 la cintura (che il 5 settembre 2016 era stata rinominata Raw Tag Team Championship) cambia nuovamente design, diventando uguale a quella dello SmackDown Tag Team Championship con la differenza della cintura, che è di colore rosso, mentre la placca centrale è argentata (come per il titolo di coppia di SmackDown).

Roster in cui il titolo è stato esclusivoModifica

La lista che segue indica le date in cui il titolo è diventato esclusivo di uno dei tre differenti roster.

Colori

Il titolo è passato a Raw

Il titolo è passato a SmackDown

Il titolo è passato alla ECW
Data Note
20 ottobre 2002 Il titolo venne creato e assegnato al brand di SmackDown!.
13 novembre 2007 John Morrison e The Miz diventarono membri del roster ECW e il titolo venne condiviso con SmackDown!.
20 luglio 2008 Il titolo ritornò a SmackDown! grazie ai nuovi campioni Curt Hawkins e Zack Ryder.
5 aprile 2009 A WrestleMania XXV, i Colóns (Carlito e Primo), allora detentori del WWE Tag Team Championship (e membri del roster di SmackDown), sconfissero John Morrison e The Miz, allora detentori del World Tag Team Championship (e membri del roster di Raw), in un Lumberjack match: i due titoli vennero quindi unificati in un titolo unico noto con il nome di Unified WWE Tag Team Championship, mantenendo però tutte e quattro le cinture. I due titoli di coppia rimasero indipendentemente attivi, ma vennero difesi in ogni roster. Il 16 agosto 2010 il titolo perse la parola "Unified" con il ritiro del World Tag Team Championship.
29 agosto 2011 Fine della prima brand extension
I detentori del WWE Tag Team Championship potevano difendere il titolo sia a Raw che a SmackDown.
19 luglio 2016 Ritorno della brand extension
I membri del New Day (Big E, Kofi Kingston e Xavier Woods), detentori del titolo, vennero spostati nel roster di Raw. Il 5 settembre 2016, a seguito della creazione dello SmackDown Tag Team Championship per il roster di SmackDown, il titolo venne rinominato Raw Tag Team Championship.
12 ottobre 2020 I campioni, gli Street Profits (Angelo Dawkins e Montez Ford), passarono al roster di SmackDown.
12 ottobre 2020 Il titolo tornò a Raw dopo che gli Street Profits e il New Day (Kofi Kingston e Xavier Woods), detentori dello SmackDown Tag Team Championship, si scambiarono i titoli per ciascun rispettivo roster d'appartenenza.

NomiModifica

Nome Anni
WWE Tag Team Championship 20 ottobre 2002 – 4 aprile 2009
17 agosto 2010 – 4 settembre 2016
Unified WWE Tag Team Championship 5 aprile 2009 – 16 agosto 2010
WWE Raw Tag Team Championship 5 settembre 2016 – presente

Albo d'oroModifica

Statistiche aggiornate al 28 maggio 2022.

Simboli Significato
<1 Indica che il regno titolato è durato meno di un giorno
Legenda
# Indica il numero del regno titolato
Regno Viene indicato il numero del regno dei campioni
Data La data in cui il titolo è stato vinto; nel caso il titolo è stato vinto in un evento registrato viene indicata anche la data della messa in onda
Località La città in cui il titolo è stato vinto
Evento L'evento dove ha conquistato il titolo
Note Vengono inserite informazioni come cambio di nome del titolo o cambio della cintura, oltre a specificare in quale incontro (diverso da un match singolo) il titolo è stato vinto
Fonti Fonti che ne attestino la veridicità
# Team Regni Data Giorni Località Evento Note Fonti
1 Chris Benoit e Kurt Angle 1 20 ottobre 2002 16 Little Rock, Arkansas No Mercy I titoli vennero creati per il roster di SmackDown! dopo che il World Tag Team Championship divenne un'esclusiva di Raw. Angle e Benoit sconfissero Edge e Rey Mysterio nella finale del torneo per l'assegnazione dei titoli. [2]
2 Edge e Rey Mysterio 1 5 novembre 2002 12 Manchester, New Hampshire SmackDown! In un 2-out-of-3 Falls match vinto per 2-1. In onda il 7 novembre 2002. [3]
3 Los Guerreros 1 17 novembre 2002 79 New York City, New York Survivor Series In un Triple Threat Tag Team Elimination match che comprendeva anche Chris Benoit e Kurt Angle. [4]
4 Team Angle
(Charlie Haas e Shelton Benjamin)
1 4 febbraio 2003 103 Philadelphia, Pennsylvania SmackDown! In onda il 6 febbraio 2003. [5]
5 Eddie Guerrero e Tajiri 1 18 maggio 2003 44 Charlotte, Carolina del Nord Judgment Day In un Ladder match. Tajiri era in sostituzione dell'infortunato Chavo Guerrero (legit). [6]
6 The World's Greatest Tag Team 2 1º luglio 2003 77 Rochester, New York SmackDown! In onda il 3 luglio 2003. [7]
7 Los Guerreros 2 16 settembre 2003 35 Raleigh, Carolina del Nord SmackDown! In onda il 18 settembre 2003. [8]
8 The Basham Brothers 1 21 ottobre 2003 105 Albany, New York SmackDown! In onda il 23 ottobre 2003. [9]
9 Rikishi e Scotty 2 Hotty 1 3 febbraio 2004 77 Cleveland, Ohio SmackDown! In onda il 5 febbraio 2004. [10]
10 Charlie Haas e Rico 1 20 aprile 2004 56 Kelowna, Canada SmackDown! In onda il 22 aprile 2004. [11]
11 The Dudley Boyz 1 15 giugno 2004 21 Chicago, Illinois SmackDown! In onda il 17 giugno 2004. [12]
12 Billy Kidman e Paul London 1 6 luglio 2004 63 Winnipeg, Canada SmackDown! In onda l'8 luglio 2004. [13]
13 Kenzo Suzuki e René Duprée 1 7 settembre 2004 91 Tulsa, Oklahoma SmackDown! In onda il 9 settembre 2004. [14]
14 Rey Mysterio e Rob Van Dam 1 7 dicembre 2004 35 Greenville, Carolina del Sud SmackDown! In onda il 9 dicembre 2004. [15]
15 The Basham Brothers 2 11 gennaio 2005 40 Tampa, Florida SmackDown! In un Fatal 4-Way Elimination match che comprendeva anche Booker T e Eddie Guerrero e Mark Jindrak e Luther Reigns. In onda il 13 gennaio 2005. [16]
16 Eddie Guerrero e Rey Mysterio 1 20 febbraio 2005 57 Pittsburgh, Pennsylvania No Way Out [17]
17 MNM 1 18 aprile 2005 97 New York City, New York SmackDown! In onda il 21 aprile 2005. [18]
18 The Legion of Doom 2005
(Animal e Heidenreich)
1 24 luglio 2005 93 New York City, New York The Great American Bash [19]
19 MNM 2 25 ottobre 2005 49 San Francisco, California SmackDown! In un Fatal 4-Way Tag Team match che comprendeva anche i Mexicools (Psicosis e Super Crazy) e Paul Burchill e William Regal. In onda il 28 ottobre 2005. [20]
20 Batista e Rey Mysterio 1 13 dicembre 2005 14 Springfield, Massachusetts SmackDown! In onda il 16 dicembre 2005. [21]
21 MNM 3 27 dicembre 2005 145 Uncasville, Connecticut SmackDown! In onda il 30 dicembre 2005. [22]
22 Paul London e Brian Kendrick 1 21 maggio 2006 331 Phoenix, Arizona Judgment Day [23]
23 Deuce e Domino 1 17 aprile 2007 133 Milano, Italia SmackDown! In onda il 20 aprile 2007. [24]
24 Matt Hardy e MVP 1 28 agosto 2007 77 Albany, New York SmackDown! In onda il 31 agosto 2007. [25]
25 John Morrison e The Miz 1 13 novembre 2007 250 Wichita, Kansas SmackDown! In onda il 16 novembre 2007. I titoli vennero condivisi con il roster ECW. [26]
26 Curt Hawkins e Zack Ryder 1 20 luglio 2008 63 Uniondale, New York The Great American Bash In un Fatal 4-Way Tag Team match che comprendeva anche Jesse e Festus e Finlay e Hornswoggle. I titoli tornarono ad essere un'esclusiva di SmackDown. [27]
27 The Colóns 1 21 settembre 2008 280 Columbus, Ohio SmackDown In onda il 26 settembre 2008. Il 25 aprile 2009, a WrestleMania XXV, i Colóns unificarono i titoli con il World Tag Team Championship sconfiggendo John Morrison e The Miz in un Lumberjack match. I titoli rimasero indipendentemente attivi, ma vennero difesi in ogni roster con il nome Unified WWE Tag Team Championship. [28]
28 Chris Jericho e Edge 1 28 giugno 2009 28 Sacramento, California The Bash In un Triple Threat Tag Team match che comprendeva anche la Legacy (Cody Rhodes e Ted DiBiase). [29]
29 Jeri-Show 1 26 luglio 2009 140 Philadelphia, Pennsylvania Night of Champions Subito dopo la vittoria dei titoli, Edge ebbe un infortunio al Tendine di Achille che lo costrinse a rendere vacante il titolo. Jericho rimase comunque campione e nominò Big Show come sostituto dell'infortunato Edge. La WWE considera questo come un secondo regno per Jericho. [30][31]
30 D-Generation X 1 13 dicembre 2009 57 San Antonio, Texas TLC: Tables, Ladders & Chairs In un Tables, Ladders and Chairs match. [32]
31 ShoMiz 1 8 febbraio 2010 77 LaFayette, Louisiana Raw In un Triple Threat Tag Team Elimination match che comprendeva anche CM Punk e Luke Gallows. [33]
32 The Hart Dynasty 1 26 aprile 2010 146 Richmond, Virginia Raw Il 16 agosto 2010 il World Tag Team Championship venne ritirato. I titoli persero la parola "Unified" ma continuarono ad essere difesi in entrambi i roster. [34]
33 Cody Rhodes e Drew McIntyre 1 19 settembre 2010 35 Chicago, Illinois Night of Champions In un Tag Team Turmoil match che comprendeva anche Evan Bourne e Mark Henry, Santino Marella e Vladimir Kozlov e gli Usos. [35]
34 The Nexus
(David Otunga e John Cena)
1 24 ottobre 2010 1 Minneapolis, Minnesota Bragging Rights In una Open Challenge. [36]
35 The Nexus
(Heath Slater e Justin Gabriel)
1 25 ottobre 2010 42 Green Bay, Wisconsin Raw Wade Barrett, leader del Nexus, cacciò Cena e ordinò ad Otunga a farsi schienare da Gabriel. [37]
36 Santino Marella e Vladimir Kozlov 1 6 dicembre 2010 76 Louisville, Kentucky Raw In un Fatal 4-Way Tag Team Elimination match che comprendeva anche Mark Henry e Yoshi Tatsu e gli Usos. [38]
37 The Corre
(Heath Slater e Justin Gabriel
2 20 febbraio 2011 1 Oakland, California Elimination Chamber [39]
38 John Cena e The Miz 1 21 febbraio 2011 <1 Fresno, California Raw [40]
39 The Corre
(Heath Slater e Justin Gabriel)
3 57 Il General Manager anonimo di Raw sancì il rematch pochi minuti dopo. [41]
40 Big Show e Kane 1 19 aprile 2011 34 Londra, Inghilterra SmackDown In onda il 22 aprile 2011. [42]
41 The New Nexus
(David Otunga e Michael McGillicutty)
1 23 maggio 2011 91 Portland, Oregon Raw [43]
42 Air Boom 1 22 agosto 2011 146 Edmonton, Canada Raw Dal 29 agosto 2011, con la fine della brand extension, il titolo è stato difeso in via definitiva sia a Raw che a SmackDown. [44]
43 Primo & Epico 1 15 gennaio 2012 106 Oakland, California House Show [45]
44 Kofi Kingston e R-Truth 1 30 aprile 2012 139 Dayton, Ohio Raw [46]
45 Team Hell No 1 16 settembre 2012 245 Boston, Massachusetts Night of Champions [47]
46 The Shield
(Roman Reigns e Seth Rollins)
1 19 maggio 2013 148 Saint Louis, Missouri Extreme Rules In un Tornado Tag Team match. [48]
47 Cody Rhodes e Goldust 1 14 ottobre 2013 104 Saint Louis, Missouri Raw In un No Disqualification match. [49]
48 The New Age Outlaws 1 26 gennaio 2014 36 Pittsburgh, Pennsylvania Royal Rumble [50]
49 The Usos 1 3 marzo 2014 202 Rosemont, Illinois Raw [51]
50 Goldust e Stardust 2 21 settembre 2014 63 Nashville, Tennessee Night of Champions [52]
51 The Miz e Damien Mizdow 1 23 novembre 2014 36 St. Louis, Missouri Survivor Series In un Fatal 4-Way Tag Team match che comprendeva anche i Los Matadores (Diego e Fernando) e gli Usos. [53]
52 The Usos 2 29 dicembre 2014 55 Washington D.C. Raw [54]
53 Cesaro e Tyson Kidd 1 22 febbraio 2015 63 Memphis, Tennessee Fastlane [55]
54 The New Day 1 26 aprile 2015 49 Rosemont, Illinois Extreme Rules Oltre a Big E e Kingston, anche Woods venne riconosciuto come campione sotto la "Freebird Rule". [56][57]
55 The Prime Time Players 1 14 giugno 2015 70 Columbus, Ohio Money in the Bank Big E e Woods difesero i titoli in questo match. [58]
56 The New Day 2 23 agosto 2015 483 Brooklyn, New York SummerSlam In un Fatal 4-Way Tag Team match che comprendeva anche i Los Matadores e i Lucha Dragons. Oltre a Big E e Kingston, anche Woods venne riconosciuto come campione sotto la "Freebird Rule". Il 19 luglio 2016, a seguito della Draft Lottery, il titolo divenne un'esclusiva di Raw, e il 5 settembre 2016 venne rinominato WWE Raw Tag Team Championship. [59][60][61]
57 The Bar 1 18 dicembre 2016 42 Pittsburgh, Pennsylvania Roadblock: End of the Line Big E e Kingston difesero i titoli in questo match. [62]
58 Luke Gallows e Karl Anderson 1 29 gennaio 2017 63 San Antonio, Texas Royal Rumble L'incontro venne diretto da due arbitri. [63]
59 The Hardy Boyz 1 2 aprile 2017 63 Orlando, Florida WrestleMania 33 In un Fatal 4-Way Tag Team Ladder match che comprendeva anche Enzo Amore e Big Cass e Cesaro e Sheamus. [64]
60 The Bar 2 4 giugno 2017 77 Baltimora, Maryland Extreme Rules In uno Steel Cage match. [65]
61 Dean Ambrose e Seth Rollins 1 20 agosto 2017 78 Brooklyn, New York SummerSlam [66]
62 The Bar 3 6 novembre 2017 49 Manchester, Inghilterra Raw [67]
63 Jason Jordan e Seth Rollins 1 25 dicembre 2017 34 Chicago, Illinois Raw [68]
64 The Bar 4 28 gennaio
2018
70 Philadelphia, Pennsylvania Royal Rumble [69]
65 Braun Strowman e Nicholas 1 8 aprile 2018 1 New Orleans, Louisiana WrestleMania 34 Strowman scelse come partner per l'incontro Nicholas, un bambino di 10 anni fra il pubblico. [70]
Vacante 9 aprile 2018 New Orleans, Louisiana Raw I titoli vennero resi vacanti poiché Nicholas era ancora impegnato con la scuola. [71]
66 Bray Wyatt e Matt Hardy 1 27 aprile 2018 79 Gedda, Arabia Saudita Greatest Royal Rumble Hardy e Wyatt sconfissero Cesaro e Sheamus in un match per la riassegnazione dei titoli. [72]
67 The B-Team 1 15 luglio 2018 50 Pittsburgh, Pennsylvania Extreme Rules [73]
68 Dolph Ziggler e Drew McIntyre 1 3 settembre 2018 49 Columbus, Ohio Raw [74]
69 Dean Ambrose e Seth Rollins 2 22 ottobre 2018 14 Providence, Rhode Island Raw [75]
70 AOP 1 5 novembre 2018 35 Manchester, Inghilterra Raw In un 2-on-1 Handicap match contro il solo Rollins. [76]
71 Bobby Roode e Chad Gable 1 10 dicembre 2018 63 San Diego, California Raw In un 3-on-2 Handicap match dove Drake Maverick era in coppia con gli AOP. Roode schienò Maverick per vincere i titoli. [77]
72 The Revival 1 11 febbraio 2019 55 Grand Rapids, Michigan Raw [78]
73 Curt Hawkins e Zack Ryder 2 7 aprile 2019 64 East Rutherford, New Jersey WrestleMania 35 [79]
74 The Revival 2 10 giugno 2019 49 San Jose, California Raw In un Triple Threat Tag Team match che comprendeva anche gli Usos. [80]
75 Luke Gallows e Karl Anderson 2 29 luglio 2019 21 Little Rock, Arkansas Raw In un Triple Threat Tag Team match che comprendeva anche gli Usos. [81]
76 Braun Strowman e Seth Rollins 1 19 agosto 2019 27 Saint Paul, Minnesota Raw [82]
77 Dolph Ziggler e Robert Roode 1 15 settembre 2019 29 Charlotte, Carolina del Nord Clash of Champions [83]
78 The Viking Raiders 1 14 ottobre 2019 98 Denver, Colorado Raw [84]
79 Buddy Murphy e Seth Rollins 1 20 gennaio 2020 42 Wichita, Kansas Raw [85]
80 The Street Profits 1 2 marzo 2020 224 Brooklyn, New York Raw In un Now or Never match. [86]
81 The New Day
(Kofi Kingston e Xavier Woods
3 12 ottobre 2020 69 Orlando, Florida Raw A seguito del passaggio di Kingston e Woods al roster di Raw, questi cedettero lo SmackDown Tag Team Championship agli Street Profits (passati al roster di SmackDown) in cambio del Raw Tag Team Championship. [87]
82 The Hurt Business
(Cedric Alexander e Shelton Benjamin)
1 20 dicembre 2020 85 St. Petersburg, Florida TLC: Tables, Ladders & Chairs [88]
83 The New Day
(Kofi Kingston e Xavier Woods)
4 15 marzo 2021 26 St. Petersburg, Florida Raw [89]
84 AJ Styles e Omos 1 10 aprile 2021 133 Tampa, Florida WrestleMania 37 [90]
85 RK-Bro 1 21 agosto 2021 142 Paradise, Nevada SummerSlam [91]
86 Alpha Academy 1 10 gennaio 2022 56 Philadelphia, Pennsylvania Raw [92]
87 RK-Bro 2 7 marzo 2022 74 Cleveland, Ohio Raw In un Triple Threat Tag Team match che comprendeva anche Kevin Owens e Seth Rollins. [93]
88 The Usos 3 20 maggio 2022 8 Grand Rapids, Michigan SmackDown In un Winner Takes All match in cui era in palio anche lo SmackDown Tag Team Championship degli Usos. Nonostante l'unificazione, i due titoli rimasero indipendentemente attivi. [94]

NoteModifica

  1. ^ FP Sports, WWE SmackDown Results: The Usos crowned undisputed Tag Team champions with help from Roman Reigns, su Firstpost.com. URL consultato il 21 maggio 2022.
  2. ^ Kurt Angle and Chris Benoit's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 13 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 17 maggio 2012).
  3. ^ Edge & Mysterio's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 9 aprile 2007 (archiviato dall'url originale il 17 luglio 2005).
  4. ^ Los Guerreros' first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 9 aprile 2007 (archiviato dall'url originale il 23 novembre 2005).
  5. ^ Benjamin & Haas' first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 9 aprile 2007 (archiviato dall'url originale il 1º agosto 2005).
  6. ^ Guerrero & Tajiri's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 9 aprile 2007 (archiviato dall'url originale il 24 novembre 2005).
  7. ^ Benjamin & Haas' second reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 9 aprile 2007 (archiviato dall'url originale il 20 giugno 2005).
  8. ^ Los Guerreros' second reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 9 aprile 2007 (archiviato dall'url originale il 26 novembre 2005).
  9. ^ Basham Brothers' first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 9 aprile 2007 (archiviato dall'url originale il 23 settembre 2005).
  10. ^ Rikishi & Scotty's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 9 aprile 2007 (archiviato dall'url originale il 25 novembre 2005).
  11. ^ Haas & Rico's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 9 aprile 2007 (archiviato dall'url originale il 27 luglio 2005).
  12. ^ Dudley Boyz' first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 9 aprile 2007 (archiviato dall'url originale il 24 novembre 2005).
  13. ^ Kidman & London's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 9 aprile 2007 (archiviato dall'url originale il 20 novembre 2005).
  14. ^ Dupree & Suzuki's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 9 aprile 2007 (archiviato dall'url originale il 5 luglio 2005).
  15. ^ Mysterio & RVD's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 9 aprile 2007 (archiviato dall'url originale il 29 novembre 2005).
  16. ^ Basham Brothers' second reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 9 aprile 2007 (archiviato dall'url originale il 21 luglio 2005).
  17. ^ Guerrero & Mysterio's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 9 aprile 2007 (archiviato dall'url originale il 10 luglio 2005).
  18. ^ MNM's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 9 aprile 2007 (archiviato dall'url originale il 2 luglio 2005).
  19. ^ Animal & Heidenreich's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 9 aprile 2007 (archiviato dall'url originale il 27 luglio 2005).
  20. ^ MNM's second reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 9 aprile 2007 (archiviato dall'url originale il 25 novembre 2005).
  21. ^ Batista & Mysterio's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 9 aprile 2007 (archiviato dall'url originale il 19 dicembre 2005).
  22. ^ MNM's third reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 9 aprile 2007 (archiviato dall'url originale il 15 febbraio 2008).
  23. ^ London & Kendrick's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 9 aprile 2007 (archiviato dall'url originale il 12 luglio 2006).
  24. ^ Deuce 'n Domino's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 21 aprile 2007 (archiviato dall'url originale il 28 dicembre 2011).
  25. ^ Matt Hardy & MVP's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 21 aprile 2007 (archiviato dall'url originale l'11 ottobre 2007).
  26. ^ Morrison & Miz's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 21 aprile 2007 (archiviato dall'url originale il 19 novembre 2007).
  27. ^ Curt Hawkins & Zack Ryder's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 21 luglio 2008 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2008).
  28. ^ The Colóns' first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 12 novembre 2008 (archiviato dall'url originale il 7 dicembre 2008).
  29. ^ Edge & Chris Jericho's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 20 settembre 2010 (archiviato dall'url originale l'11 febbraio 2010).
  30. ^ Chris Jericho & Big Show's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 20 settembre 2010.
  31. ^ Jericho title history, su wwe.com, WWE. URL consultato il 18 ottobre 2014.
  32. ^ D-Generation X's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 14 dicembre 2009.
  33. ^ ShoMiz's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 24 ottobre 2010 (archiviato dall'url originale il 6 gennaio 2012).
  34. ^ The Hart Dynasty's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 24 ottobre 2010 (archiviato dall'url originale il 24 agosto 2010).
  35. ^ Cody Rhodes and Drew McIntyre's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 24 ottobre 2010 (archiviato dall'url originale il 23 settembre 2010).
  36. ^ Cena & Otunga's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 24 ottobre 2010 (archiviato dall'url originale il 28 ottobre 2010).
  37. ^ Slater & Gabriel's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 27 ottobre 2010 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2010).
  38. ^ Marella & Kozlov's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 21 febbraio 2011 (archiviato dall'url originale il 15 dicembre 2010).
  39. ^ Slater & Gabriel's second reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 22 febbraio 2011 (archiviato dall'url originale il 28 febbraio 2011).
  40. ^ Cena & David Otunga first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 22 febbraio 2011 (archiviato dall'url originale il 26 febbraio 2011).
  41. ^ Slater & Gabriel's third reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 22 febbraio 2011 (archiviato dall'url originale il 28 febbraio 2011).
  42. ^ Kane and Big Show's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 3 settembre 2011 (archiviato dall'url originale il 26 aprile 2011).
  43. ^ Otunga and McGillicutty's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 23 maggio 2011 (archiviato dall'url originale il 30 maggio 2011).
  44. ^ Air Boom's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 1º dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 28 settembre 2011).
  45. ^ Primo and Epico's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 16 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 22 febbraio 2012).
  46. ^ Kingston and Truth's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 30 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º giugno 2012).
  47. ^ Bryan and Kane's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 16 settembre 2012 (archiviato dall'url originale il 20 settembre 2012).
  48. ^ Seth Rollins and Roman Reigns' first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 19 maggio 2013 (archiviato dall'url originale il 7 giugno 2013).
  49. ^ Cody Rhodes and Goldust's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 14 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 19 ottobre 2013).
  50. ^ The New Age Outlaw's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 26 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 2 maggio 2014).
  51. ^ The Usos' first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 3 marzo 2014 (archiviato dall'url originale il 1º giugno 2014).
  52. ^ Gold and Stardust's second reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 21 settembre 2014 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2014).
  53. ^ The Miz and Damien Mizdow's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 23 novembre 2014 (archiviato dall'url originale il 27 novembre 2014).
  54. ^ The Usos' second reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 29 dicembre 2014 (archiviato dall'url originale il 25 febbraio 2015).
  55. ^ Tyson Kidd and Cesaro's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 22 febbraio 2015 (archiviato dall'url originale il 23 febbraio 2015).
  56. ^ The New Day's first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 26 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 27 aprile 2015).
  57. ^ Superstars, su wwe.com, WWE. URL consultato il 29 aprile 2015.
  58. ^ The Prime Time Players' first reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 14 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 17 giugno 2015).
  59. ^ The New Day's second reign, su wwe.com, WWE. URL consultato il 23 agosto 2015.
  60. ^ Leboon, Jeff, The New Day captures WWE Tag Team Titles in Fatal 4-Way, su wwe.com, WWE. URL consultato il 23 agosto 2015.
  61. ^ WWE, The New Day cement their record-breaking legacy after two grueling Triple Threat matches, su WWE, 12 dicembre 2016. URL consultato il 12 dicembre 2016.
  62. ^ Michael Burdick, Cesaro & Sheamus def. The New Day to win the Raw Tag Team Championships, su WWE, 18 dicembre 2016. URL consultato il 18 dicembre 2016.
  63. ^ Greg Adkins, Luke Gallows & Karl Anderson def. Cesaro & Sheamus to win the Raw Tag Team Championships, su WWE, 29 gennaio 2017. URL consultato il 29 gennaio 2017.
  64. ^ WWE, The Hardy Boyz won a Fatal 4-Way Ladder Match to win the Raw Tag Team Championship, su WWE. URL consultato il 2 aprile 2017.
  65. ^ James Wortman, Cesaro & Sheamus def. The Hardy Boyz to become the new Raw Tag Team Champions (Steel Cage Match), su WWE. URL consultato il 4 giugno 2017.
  66. ^ Anthony Benigno, Dean Ambrose & Seth Rollins def. Cesaro & Sheamus to become the new Raw Tag Team Champions, su WWE, 20 agosto 2017. URL consultato il 21 agosto 2017.
  67. ^ Anthony Benigno, Cesaro & Sheamus def. Dean Ambrose & Seth Rollins to become the new Raw Tag Team Champions, su WWE, 6 novembre 2017. URL consultato il 6 novembre 2017.
  68. ^ Anthony Benigno, Seth Rollins & Jason Jordan def. Cesaro & Sheamus to become the new Raw Tag Team Champions, su WWE, 25 dicembre 2017. URL consultato il 25 dicembre 2017.
  69. ^ James Wortman, Sheamus & Cesaro def. Raw Tag Team Champions Seth Rollins & Jason Jordan, su WWE, 29 gennaio 2018. URL consultato il 29 gennaio 2018.
  70. ^ Ryan Pappolla, Braun Strowman & Nicholas of the WWE Universe def. Sheamus & Cesaro to win the Raw Tag Team Championship, su WWE, 9 aprile 2018. URL consultato il 9 aprile 2018.
  71. ^ WWE.com, Braun Strowman & Nicholas relinquish the Raw Tag Team Titles, su wwe.com. URL consultato il 21 maggio 2018.
  72. ^ James Wortman, “Woken” Matt Hardy & Bray Wyatt def. Cesaro & Sheamus (new Raw Tag Team Champions), su wwe.com. URL consultato il 28 aprile 2018.
  73. ^ Anthony Benigno, The B-Team def. “Woken” Matt Hardy & Bray Wyatt to become the new Raw Tag Team Champions, su wwe.com. URL consultato il 16 luglio 2018.
  74. ^ Anthony Benigno, Dolph Ziggler & Drew McIntyre def. The B-Team to become the new Raw Tag Team Champions, su wwe.com. URL consultato il 3 settembre 2018.
  75. ^ Anthony Benigno, Dean Ambrose & Seth Rollins def. Dolph Ziggler & Drew McIntyre to win the Raw Tag Team Championships; Ambrose attacked Rollins after the match, su wwe.com. URL consultato il 22 ottobre 2018.
  76. ^ Anthony Benigno, AOP def. Seth Rollins to become the new Raw Tag Team Champions, su wwe.com. URL consultato il 5 novembre 2018.
  77. ^ Michael Burdick, Bobby Roode & Chad Gable def. AOP & Drake Maverick in a 2-on-3 Handicap to become the new Raw Tag Team Champions, su wwe.com. URL consultato il 10 dicembre 2018.
  78. ^ Anthony Benigno, The Revival def. Bobby Roode & Chad Gable to become the new Raw Tag Team Champions, su wwe.com. URL consultato l'11 febbraio 2019.
  79. ^ Ryan Pappolla, Zack Ryder & Curt Hawkins def. The Revival for the Raw Tag Team Championship, su wwe.com. URL consultato il 7 aprile 2019.
  80. ^ Anthony Benigno, The Revival def. Zack Ryder & Curt Hawkins and The Usos to become the new Raw Tag Team Champions (Triple Threat Match), su wwe.com. URL consultato il 10 giugno 2019.
  81. ^ Anthony Benigno, The O.C. def. The Revival and The Usos to become the new Raw Tag Team Champions (Triple Threat Match), su wwe.com. URL consultato il 29 luglio 2019.
  82. ^ Anthony Benigno, Universal Champion Seth Rollins & Braun Strowman def. The O.C. to become the new Raw Tag Team Champions, su wwe.com. URL consultato il 19 agosto 2019.
  83. ^ Anthony Benigno, Dolph Ziggler & Robert Roode def. Seth Rollins & Braun Strowman to become the new Raw Tag Team Champions, su WWE. URL consultato il 15 settembre 2019.
  84. ^ Anthony Benigno, The Viking Raiders def. Dolph Ziggler & Robert Roode to become the new Raw Tag Team Champions, su WWE. URL consultato il 14 ottobre 2019.
  85. ^ Anthony Benigno, Seth Rollins & Buddy Murphy def. The Viking Raiders to become the new Raw Tag Team Champions, su WWE.com. URL consultato il 20 gennaio 2020.
  86. ^ Anthony Benigno, The Street Profits def. Seth Rollins & Murphy to become the new Raw Tag Team Champions, su WWE.com. URL consultato il 2 marzo 2020.
  87. ^ Marc Middleton, The Street Profits And The New Day Switch Tag Team Titles On Tonight's RAW, su Wrestlinginc.com. URL consultato il 12 ottobre 2020.
  88. ^ Jordan Garretson, The Hurt Business def. The New Day to become the new Raw Tag Team Champions, su WWE.com. URL consultato il 20 dicembre 2020.
  89. ^ Joseph Nithin, The New Day wins RAW Tag Team Championships; Challenged to WrestleMania match by an unlikely duo, su sportskeeda. URL consultato il 16 marzo 2021.
  90. ^ Bobby Melok, AJ Styles & Omos def. The New Day to become the new Raw Tag Team Champions, su WWE.com. URL consultato il 10 aprile 2021.
  91. ^ Jeff Laboon, RK-Bro def. AJ Styles & Omos to win the Raw Tag Team Championship, su WWE.com. URL consultato il 21 agosto 2021.
  92. ^ Geno Mrosko, Alpha Academy win Raw tag team titles, su Cagesideseats.com. URL consultato il 10 gennaio 2022.
  93. ^ Paul Davis, NEWSRK-Bro won the WWE Raw Tag Team Titles on Monday Night Raw, su Wrestlingnews.com. URL consultato il 7 marzo 2022.
  94. ^ FP Sports, WWE SmackDown Results: The Usos crowned undisputed Tag Team champions with help from Roman Reigns, su Firstpost.com. URL consultato il 21 maggio 2022.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling