Apri il menu principale

Walter Tevis

scrittore statunitense

Walter Stone Tevis (San Francisco, 28 febbraio 1928New York, 9 agosto 1984) è stato uno scrittore statunitense.

Tre dei suoi sei romanzi sono stati trasposti in film e i suoi libri sono stati tradotti in 18 lingue.

BiografiaModifica

Walter Tevis nacque a San Francisco, USA, nel 1928, città nella quale visse i primi anni della sua vita.

All'età di dieci anni, i suoi genitori si trasferirono in Kentucky affidandolo provvisoriamente alla Stanford Children's Convalescent Home. Walter vi rimase circa un anno prima di partire in treno alla volta del Kentucky per raggiungere i suoi genitori attraversando gli Stati Uniti. Nel Kentucky, a Lexington conobbe Toby Kavanaugh, uno studente delle superiori che gli farà scoprire il gioco del biliardo e i racconti di fantascienza. Entrambe queste due attività - che diventeranno passioni per il giovane Walter - influenzeranno e pervaderanno i suoi racconti.

A diciassette anni fu convocato in marina a bordo della USS Hamil in servizio nella zona di Okinawa durante la seconda Guerra Mondiale. Una volta congedato si iscrisse all'Università del Kentucky dove si laureò in Letteratura Inglese con Alfred B. Guthrie, conosciuto scrittore di romanzi tra cui The Big Sky. Conclusa l'Università iniziò l'insegnamento presso le superiori in differenti ruoli, dalla Scienza alla letteratura Inglese fino a insegnare Educazione Fisica. Nello stesso periodo iniziò a scrivere racconti brevi pubblicandoli su diversi giornali e riviste.

Nel 1959 pubblica il suo primo romanzo Lo spaccone (The Hustler) con la casa editrice Harper&Row e quattro anni dopo, nel 1963, L'uomo che cadde sulla Terra (The Man who fell to Earth) con le edizioni Gold Medal Books. Dopo un periodo di insegnamento alla Ohio University di Athens si trasferì, nel 1978, a New York City dove riprese l'attività di scrittore portando alla luce libri di grande finezza e bellezza come Futuro in trance (Mockingbird), A pochi passi dal sole (The Steps of the Sun), La regina degli scacchi (The Queen's Gambit), Il colore dei soldi (The Color of Money, seguito del suo primo romanzo), oltre a una serie di racconti brevi.

Nel 1984 morì, portato via da un cancro al fegato. I suoi libri sono stati tradotti in più di 15 lingue nonché oggetto di famose trasposizioni cinematografiche.[1][2]

OpereModifica

Elenco parziale

RomanziModifica

  • Lo spaccone (The Hustler, Harper & Brothers, New York, 1959); Giumar, Milano 1961; Sperling & Kupfer, Milano 1987; Minimum Fax, Roma 2008
  • L'uomo che cadde sulla Terra (The Man Who Fell to Earth, Gold Medal Books, New York, 1963); Mondadori, Milano 1964; Minimum Fax, Roma 2006; BEAT Biblioteca Editori Asociati Tascabili 2012.
  • Futuro in trance (Mockingbird, Doubleday, Garden City (NY), 1980); Solo il mimo canta al limitare del bosco, Nord, Milano 1983; Futuro in trance, Mondadori, Milano 1983; Solo il mimo canta al limitare del bosco, Minimum Fax, Roma 2015.[3]
  • A pochi passi dal sole (The Steps of the Sun, Doubleday, Garden City (NY), 1983); Mondadori, Milano 1992
  • La Regina degli scacchi (The Queen's Gambit, Random House, New York, 1983); Minimum Fax, Roma, 2007; BEAT Biblioteca Editori Asociati Tascabili 2015.
  • Il colore dei soldi (The Color of Money, Warner Books, New York,, 1984); Sperling & Kupfer, Milano 1987; Minimum Fax, Roma 2010

AntologieModifica

  • Lontano da casa (Far From Home, Doubleday, Garden City (NY), 1981); Mondadori, Milano 1991

BibliografiaModifica

NoteModifica

  1. ^ Walter Tevis, su IMDb. URL consultato il 18 marzo 2019.
  2. ^ Walter Tevis, su web.archive.org, 24 aprile 2016. URL consultato il 18 marzo 2019 (archiviato dall'url originale il 24 aprile 2016).
  3. ^ Solo il mimo canta al limitare del bosco di Walter Tevis

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN100269675 · ISNI (EN0000 0001 1453 3252 · LCCN (ENn79112367 · GND (DE10757554X · BNF (FRcb140309522 (data) · NDL (ENJA00458525 · WorldCat Identities (ENn79-112367