Wanted: Weapons of Fate

videogioco del 2009
Wanted: Weapons of Fate
videogioco
Wanted 2009-05-24 16-37-47-76.jpg
PiattaformaMicrosoft Windows, PlayStation 3, Xbox 360
Data di pubblicazione17 marzo 2009
GenereSparatutto in terza persona
OrigineSvezia
SviluppoGRIN
PubblicazioneWarner Bros.
Modalità di giocoGiocatore singolo
Periferiche di inputGamepad, mouse, tastiera
Motore graficoDiesel Engine
SupportoDVD, Blu-ray

Wanted: Weapons of Fate è un videogioco del genere sparatutto sviluppato da GRIN e pubblicato dalla Warner Bros. nel 2009, e disponibile per PC, PlayStation 3[1] e Xbox 360. Il videogioco è ispirato all'omonimo film Wanted - Scegli il tuo destino[1].

TramaModifica

Il gioco inizia circa cinque ore dopo gli eventi del film. Il protagonista, Wesley Gibson, diventato ormai un perfetto assassino, diventa il capo della setta segreta degli assassini. All'inizio della storia egli viene svegliato di soprassalto da un brutto sogno in cui la propria madre viene assassinata da un killer misterioso. Egli dunque si pone come obiettivo la ricerca della verità circa la storia della sua famiglia. Mentre nell'omonimo film la trama è più intrecciata al rapporto di Wesley con suo padre, nel videogioco il protagonista cerca di risalire alla verità sulla figura materna.

Modalità di giocoModifica

Wanted: Weapons of Fate permette di impersonare il protagonista Wesley Gibson, oramai consapevole dei suoi poteri, ovvero agilità e forza sovrumane e la capacità di curvare i proiettili, in uno sparatutto in terza persona[2]. L'obiettivo del gioco sarà quello di guidare Wesley e Cross lungo una serie di livelli uccidendo tutti i nemici che si troveranno innanzi, muovendosi agilmente, nascondendosi da una copertura all'altra nel caso fosse necessario e sporgersi per sparare alle proprie nemesi, usando questi eventualmente come scudi umani[2]. Tra i poteri presenti vi sono i caratteristici "proiettili a effetto" ed il bullet time, quest'ultimo attivabile saltando da un riparo ad un altro, il che darà anche la possibilità di stordire i nemici facendo collidere due o più proiettili fra loro[2].

NoteModifica

  1. ^ a b Wanted, in Play Generation, n. 38, Edizioni Master, marzo 2009, p. 18, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  2. ^ a b c Wanted: Weapons of Fate, in Play Generation, n. 39, Edizioni Master, aprile 2009, pp. 108-109, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).

Collegamenti esterniModifica

  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi