Warriors (serie)

lista di un progetto Wikimedia

Warriors, in Giappone Musō (無双? lett. "Senza rivali"), è una serie di videogiochi d'azione sviluppata dall'Omega Force e dalla Koei (attualmente Koei Tecmo Games). Nei vari videogiochi il meccanismo di combattimento caratteristico delle serie rimane pressoché invariato, mentre l'ambientazione è spesso modificata, infatti è possibile individuare delle vere e proprie sotto-serie. Nelle edizioni originali, è sempre presente musō (無双?) nei titoli. Il primo videogioco pubblicato è stato Dynasty Warriors 2 del 2000.[1]

Storia e gameplayModifica

Il primo videogioco distribuito con il suffisso musō è stato Dynasty Warriors, Sangoku musō (三國無双?) in Giappone, del 1997. Seppure ambientato nell'epoca dei Tre Regni come i successivi, si tratta di un videogioco picchiaduro a incontri con l'utilizzo di armi, simile alla serie Soulcalibur, il cui stile di combattimento è stato poi abbandonato.[2]

Dynasty Warriors 2 è stato distribuito in Giappone come Shin: Sangoku musō (真・三國無双?) nel 2000 e rappresenta a tutti gli effetti uno spin-off del precedente. Il videogioco, e tutti i successivi della serie, sono stati pensati come videogiochi d'azione hack and slash in cui il giocatore sceglie un personaggio e lo segue nelle sue missioni, solitamente battaglie storiche, contro soldati nemici o particolari antagonisti. Il personaggio, solitamente un generale dell'esercito, è costretto a combattere simultaneamente contro decine di avversari, incorporando elementi tipici della videogiochi strategici in tempo reale.

Dopo il successo di Dynasty Warriors, l'Omega Force decise di creare altri giochi di questo genere, chiamato semplicemente musō in Giappone. Sono seguite le serie Samurai Warrior ambientato nell'epoca Sengoku e Warriors Orochi, crossover tra Dynasty e Samurai; in seguito il team ha collaborato con altri studi videoludici, come la Bandai Namco Games, per adattare il sistema di gioco a nuove ambientazioni.

VideogiochiModifica

Dynasty WarriorsModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Dynasty Warriors (serie).

Dynasty Warriors, in Giappone Shin: Sangoku musō (真・三國無双? lett. "Autentico: I Tre regni senza rivali"), è la prima e più vasta sotto-serie. L'ambientazione è ispirata al classico cinese Il romanzo dei Tre Regni.

ConsoleModifica

PortatileModifica

Samurai WarriorsModifica

Samurai Warriors, in Giappone Sengoku musō (戦国無双? lett. "Sengoku senza rivali"), è ambientata nell'epoca Sengoku del Giappone.

Warriors OrochiModifica

Warriors Orochi, in Giappone Musō Orochi (無双OROCHI? lett. "Senza rivali Orochi"), è un crossover tra le serie Dynasty Warriors e Samurai Warriors.

Videogiochi tratti da manga e animeModifica

Dynasty Warriors: GundamModifica

Dynasty Warriors: Gundam, in Giappone Gundam musō (ガンダム無双 Gandamu musō?, lett. "Gundam senza rivali"), è una serie basata sull'anime Gundam. È pubblicata dalla Bandai Namco Games.

Fist of the North Star: Ken's RageModifica

Fist of the North Star: Ken's Rage, in Giappone Hokuto musō (北斗無双? lett. "Hokuto senza rivali"), è una serie basata sul manga Ken il guerriero di Buronson e Tetsuo Hara.

One Piece: Pirate WarriorsModifica

One Piece: Pirate Warriors, in Giappone One Piece: Kaizoku musō (ワンピース 海賊無双 Wan Pīsu kaizoku musō?), è una serie basata sul manga One Piece di Eiichirō Oda. È pubblicata dalla Bandai Namco Games.

BerserkModifica

  • 2016 - Berserk and the Band of the Hawk (PlayStation 3, PlayStation 4, PlayStation Vita e Steam)

AltriModifica

  • 2011 - Warriors: Legends of Troy (PlayStation 3 e Xbox 360)
  • 2014 - Hyrule Warriors (Nintendo Wii U)
    • 2018 - Hyrule Warriors: Definitive Edition (Nintendo Switch)
  • 2015 - Arslan: The Warriors of Legend (PlayStation 3 e PlayStation 4)
  • 2017 - Fire Emblem Warriors (Nintendo Switch e Nintendo 3DS)

NoteModifica

  1. ^ (EN) Why Shin Sangoku Musou 7 Is “Dynasty Warriors 8″ In The West, su Siliconera, 4 novembre 2012. URL consultato il 4 settembre 2015.
  2. ^ (EN) Dynasty Warriors - IGN, su IGN, 27 giugno 1997. URL consultato il 4 settembre 2015.
  3. ^ Dynasty Warriors 8 Xtreme Legends arriva su Nintendo Switch - News Nintendo Switch | Console-Tribe, in Console-Tribe, 22 ottobre 2018. URL consultato il 22 ottobre 2018.
  4. ^ Dynasty Warriors Next, in Play Generation, nº 79, Edizioni Master, maggio 2012, p. 74, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).

Collegamenti esterniModifica

  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi