Apri il menu principale
Weepinbell
Weepinbell
Weepinbell

Nomi registrati in altre lingue
Giapponese ウツドン Utsudon
Tedesco Ultrigaria
Francese Boustiflor
Pokédex
Colore Verde
Classico 070
Johto 65
Hoenn 251
Caratteristiche
Categoria Pokémon Moschivoro
Altezza 100 cm
Peso 6,4 kg
Generazione Prima
Evoluzione di Bellsprout
Evolve in Pietrafoglia Victreebel
Stato Primo Stadio
Tipi Erba
Veleno
Abilità Clorofilla
Voracità
Legenda · progetto Pokémon

Weepinbell (in giapponese ウツドン Utsudon, in tedesco Ultrigaria, in francese Boustiflor) è un Pokémon della Prima generazione di tipo Erba/Veleno. Il suo numero identificativo Pokédex è 70.

È uno dei Pokémon della capopalestra Erika. Anche James del Team Rocket ha posseduto due esemplari di Weepinbell.

Significato del nomeModifica

Il suo nome probabilmente deriva dall'unione delle parole inglesi weeping (piangente, probabilmente derivato da weeping willow, salice piangente) e bell (campana). Potrebbe anche derivare da bellflower (campanula).

Il suo nome giapponese, ウツドン Utsudon, probabilmente deriva da 靫葛 utsubokazura (nepente).

Il suo nome tedesco, Ultrigaria, potrebbe derivare dall'unione delle parole ultra e Geraniaceae.

Il suo nome francese, Boustiflor, probabilmente deriva dall'unione delle parole boustifaille (cibo) e flora.

OrigineModifica

Weepinbell è basato sulle piante carnivore del genere Nepenthes.

EvoluzioniModifica

Si evolve da Bellsprout a livello 21 ed evolve in Victreebel usando la Pietrafoglia.

PokédexModifica

           
           
           
           
           
           
  • Rosso/Blu/VerdeFoglia/Y: Sputa Velenpolvere per immobilizzare il nemico e poi lo finisce con il suo Acido.
  • Giallo: Quando è affamato divora qualsiasi cosa gli capiti a tiro. La preda è poi disciolta da potenti acidi.
  • Oro/HeartGold: Sebbene sia pieno di Acido, riesce a non sciogliersi perché emette un liquido neutralizzante.
  • Argento/SoulSilver: Se la preda è più grande della sua bocca, la fa a pezzi con foglie affilate prima di mangiarla.
  • Cristallo: Se ha fame, agita le foglie affilate come lame, per poi cibarsi di ciò che è riuscito a tagliare.
  • RossoFuoco/X: Si serve delle foglie laterali come lame contro i nemici. Il fluido che secerne dalla bocca scioglie qualsiasi cosa.
  • Rubino/Zaffiro: Weepinbell è dotato di un grande uncino posteriore. Di notte lo usa per appendersi ad un ramo e mettersi a dormire. Talvolta, agitandosi nel sonno, si sveglia al suolo.
  • Smeraldo: Weepinbell è dotato di un grande uncino posteriore con cui di notte si appende ad un ramo. Talvolta, agitandosi nel sonno, si sveglia al suolo.
  • Diamante/Perla/Platino/Nero/Bianco/Nero2/Bianco2: Questo Pokémon sembra una pianta. Cattura le prede con una polvere tossica.

Nel videogiocoModifica

Nei videogiochi Pokémon Blu, Pokémon Giallo e Pokémon Verde Foglia Weepinbell è ottenibile lungo i Percorsi 12, 13, 14 e 15. Nella versione Gialla è inoltre presente all'interno della Grotta Ignota, mentre nel titolo della terza generazione è disponibile anche nei pressi del Bosco Baccoso (Berry Forest), di Capo Estremo (Cape Brink), del Ponte Abbraccio (Bond Bridge) e della Via Marina (Water Path).

In Pokémon Oro e Argento, Pokémon Cristallo e Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver è presente lungo i Percorsi 5, 6, 24 e 25. Nelle versioni Cristallo, HeartGold e SoulSilver è inoltre possibile catturare un esemplare di Weepinbell nel Percorso 44.

Nelle versioni Diamante, Perla e Platino è ottenibile lungo i Percorsi 224 e 230. Nei primi due titoli è inoltre presente nei pressi del Percorso 229.

In Pokémon X e Y Weepinbell è disponibile lungo i Percorsi 14, 16 e 19.

Nel videogioco Pokémon Ranger è possibile catturare Weepinbell nella Selva Serenella (Lyra Forest).

MosseModifica

Weepinbell apprende numerose mosse di tipo Veleno come Acido, Gastroacido, Velenoshock (MT 09) e Fangobomba (MT 36). Oltre ad utilizzare attacchi di tipo Erba e Normale, il Pokémon può imparare naturalmente la mossa Furto (Buio). Può inoltre apprendere le mosse MN Taglio e Flash.

Nel videogioco Pokémon XD: Tempesta Oscura Weepinbell utilizza Ombrolancia e Retedombra.

Nell'animeModifica

Weepinbell appare per la prima volta nel corso dell'episodio La scuola per Allenatori (The School of Hard Knocks) in cui viene sconfitto dallo Starmie di Misty.[1]

La capopalestra Erika utilizza un Weepinbell in La città dei profumi (Pokémon Scent-sation), ma il Pokémon perderà l'incontro contro il Charmander di Ash Ketchum.[2]

James del Team Rocket ha avuto due esemplari del Pokémon, entrambi evoluti in Victreebel rispettivamente negli episodi L'Inganno (The Breeding Center Secret) e Un Pokémon da catturare (Here's Lookin' at You, Elekid!).[3][4]

Nel gioco di carte collezionabiliModifica

Weepinbell appare in 8 carte di tipo Erba, appartenenti a 7 set:[5][6]

  • Jungle
  • Gym Heroes (due carte, Pokémon della capopalestra Erika)
  • Aquapolis
  • EX RossoFuoco e VerdeFoglia
  • EX La Leggenda di Mew
  • Il Risveglio dei Miti
  • Battaglie Trionfali

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • (EN) Paul J. Shinoda, Pokémon Official Nintendo Player's Guide, Nintendo Power, 1998, p. 83, ISBN 978-4-549-66914-0.
  • (EN) Nintendo Power, Pokémon Special Edition for Yellow, Red and Blue, Nintendo Power, 1999, p. 88, ASIN B000GLCWWW.
  • (EN) M. Arakawa, Pokémon Gold Version and Silver Version Complete Pokédex, Nintendo Power, 2000, p. 28, ASIN B000LZR8FO.
  • (EN) Scott Pellard, Pokémon Crystal Version, Nintendo Power, 2001, p. 94, ISBN 978-1-930206-12-0.
  • (EN) Eric Mylonas, Pokémon Fire Red & Leaf Green: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2004, p. 109, ISBN 978-0-7615-4708-2.
  • (EN) Lawrence Neves, Pokémon Diamond & Pearl Pokédex: Prima's Official Game Guide Vol. 2, Prima Games, 2007, p. 48, ISBN 978-0-7615-5635-0.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon Platinum: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2009, p. 411, ISBN 978-0-7615-6208-5.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Johto Guide & Johto Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 252, ISBN 978-0-307-46803-1.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Kanto Guide & National Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 233, ISBN 978-0-307-46805-5.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon