Apri il menu principale

Aiuto:Criteri di enciclopedicità/Personaggi dello spettacolo

Abbreviazioni
WP:SPETTACOLO
WP:CRITERI SPETTACOLO
WP:ATTORI
WP:CRITERI ATTORI

Questa pagina descrive le raccomandazioni e linee guida da seguire per scrivere le voci riguardanti biografie di personaggi dello spettacolo sulla Wikipedia in italiano.

Criteri A - suddivisione per settori dello spettacoloModifica

A. Sono considerate come voci enciclopediche e quindi inseribili senza specifico vaglio da parte della comunità voci relative a personaggi appartenenti al mondo dello spettacolo che soddisfino una delle seguenti condizioni:

A1 – cinema: aver vinto un Premio Oscar, un primo premio al Festival di Cannes, un primo premio alla Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, un Orso d'oro al Festival internazionale del cinema di Berlino, un David di Donatello o un Nastro d'argento. Per stabilire l'enciclopedicità di una persona non valgono i cortometraggi e i premi a essi dedicati[1]; l'unica eccezione è data dai vincitori[2] dell'Oscar al miglior cortometraggio, o di una sua sottosezione (animazione e documentario).
A2 – direttori d'orchestra: aver diretto la Berliner Philharmoniker, l'Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, l'Orchestra Sinfonica di Londra o altra orchestra di pari fama internazionale.
A3 – danza: essere stati primi ballerini al Teatro Bol'šoj di Mosca, al Teatro alla Scala di Milano o teatri di simile importanza
A4 – musica e televisione: aver vinto un Grammy Award, un Premio Emmy, un Telegatto, un premio degli MTV Video Music Awards o MTV Europe Music Awards.
A5 – teatro: avere avuto un ruolo di primissimo piano (primo attore, cantante protagonista, regista, scenografo) in una produzione del Piccolo Teatro di Milano, del Metropolitan Opera House di New York o altro teatro di pari fama internazionale; aver vinto un Tony Award, un Premio Europa per il teatro o un Premio Ubu.

Criteri B - suddivisione per categorie professionaliModifica

B. I personaggi che non soddisfano le condizioni precedenti possono essere considerati enciclopedici se sono stati in attività per almeno tre anni e soddisfano almeno una delle seguenti condizioni:

Attori
B1 – protagonisti o co-protagonisti in lungometraggi che hanno goduto di distribuzione nazionale in sala cinematografica o partecipato a festival cinematografici internazionali;
B2 – protagonisti o co-protagonisti di fiction televisiva (sceneggiati, miniserie, film per la tv), soap opera e telenovela trasmessi su reti nazionali;
B3 – attori protagonisti o co-protagonisti per almeno una stagione completa in spettacoli teatrali messi in scena in capoluoghi di almeno tre suddivisioni amministrative di primo livello (come le Regioni in Italia o i Cantoni in Svizzera) diverse (ad esempio, per l'Italia, Milano, Roma e Napoli);
Professionisti televisivi
B4 – conduttori o in un ruolo essenziale (prima/o ballerina/o, spalla o valletta fissa, inviato fisso per i servizi in esterno, ecc.) alla costruzione del programma in almeno due spettacoli televisivi di durata stagionale su una rete nazionale;
B5 – vincitori di reality show di durata superiore a tre mesi e trasmessi su reti televisive nazionali.
Altri
B6 – artisti di primo piano (interpreti principali, regista, ideatore delle scene, dei costumi, delle luci) per almeno tre stagioni complete in spettacoli teatrali messi in scena in teatri nazionali riconosciuti[3] o che siano stati recensiti su un quotidiano nazionale o su riviste specializzate, nazionali o internazionali. Nel caso di artisti del passato, la loro rilevanza dovrà essere desunta da testi di storia del teatro pubblicati da case editrici nazionali.

Essendo criteri sufficienti ma non necessari la comunità può ovviamente ritenere enciclopedici anche altri personaggi che non rispettano pienamente questi criteri, così come possono essere ritenuti enciclopedici personaggi che, pur lavorando nel mondo dello spettacolo, non rispettano questi criteri, ma ne rispettano altri (per esempio sportivi o cantanti prestati alla televisione).

NoteModifica

  1. ^ I riconoscimenti ai cortometraggi dei premi sopra citati possono eventualmente valere per garantire l'enciclopedicità del cortometraggio vincitore in questione, ma solo dopo un'apposita discussione con il progetto Cinema (con lo scopo di evitare i tentativi di promozionalità).
  2. ^ Sono quindi esclusi tutti i candidati e le varie nomination al premio.
  3. ^ Per l'Italia, gli enti e i teatri riconosciuti sono consultabili sul sito del Ministero dei Beni Culturali.

Pagine correlateModifica