Wikipedia:Vaglio/Napoli

NapoliModifica

Propongo il vaglio con l'obiettivo di migliorare e rendere maggiormente condivisa la voce, indipendentemente dall'esito della votazione attualmente in atto. --Alesime 20:15, 6 giu 2007 (CEST)

RevisoriModifica

  1. ...

SuggerimentiModifica

  1. Ridurre l'incipit -sul modello di Roma e Milano-, spostando le notizie non essenziali nei paragrafi interni.
  2. Urbanistica: concordare che dato utilizzare (basandosi su tabelle di dati accessibili a tutti) e utilizzare solo questo; adesso il paragrafo sembra una macedonia di dati.
  3. Su tutta la voce: recuperare le citazioni mancanti; se non possibile rimuovere i punti contestati.
  4. Creare un paragrafo sulle onoreficenze.
  5. Spostare Evoluzione Demografica sotto Urbanistica.
  6. Luoghi di interesse: spostare la citazione dentro la tabella, se possibile.
  7. Convegni, festival e concorsi: citare solo quelli di rilevanza nazionale e contemporaneamente tipicamente napoletani.
  8. Rinominare il paragrafo Poli Scientifici in Musei e rimuovere i LUG (che sono associazioni private, pur rispettabilissime, ma non enti di ricerca).
  9. Rimuovere da cinematografia la parte sul film di Polansky -da aggiungere dopo le riprese-.
  10. Paragrafo Centri televisivi: rendere NPOV.
  11. Giornali e quotidiani: rimuovere tutta la riga dopo "il Mattino", linkare alla voce apposita e spostare l'indirizzo e i fondatori lì.
  12. Trasporti: distinguere chiaramente la parte esistente da quella in progetto (spostando la seconda in un paragrafo chiamato "Lavori in corso", "Progetti futuri" o simili).
  13. Amministrazioni: spostare l'elenco dei sindaci passati in una voce apposita.
  14. Consolati: rimuovere completamente il paragrafo (secondo me utile solo sulle pagine gialle), non presente nemmeno su Roma come elenco di ambasciate (se rilevante, eventualmente citare il numero delle rappresentanze staniere).
  15. codici avviamento postale. idem come sopra (utile sul sito delle poste, inutile su WP).
  16. Creare un paragrafo per quartiere, con foto e caratteristiche principali (come sulla voce di Roma).

Questi sono i miei suggerimenti. Fatemi sapere tutti che ne pensate. --Alesime 20:50, 6 giu 2007 (CEST)

Non so se si può aprire un vaglio su una voce attualmente invotazione... comunque... facciamo finta che sia tutto OK. Mie risposte (per le controproposte, semmai dopo, ora sono a stomaco vuoto e non mi verrebbero bene :-))

  1. Incipit: questione credo puramente soggettiva: a me come sta ora piace, dà una panoramica completa della voce ma, ripeto questione puramente soggettiva
  2. Urbanistica: Si a dare maggiore rilevanza ad un dato (meglio sempre l'ISTAT) ma gli altri devono essere enunciati (proprio perché discordanti)
  3. Citazioni: OK
  4. Onoreficenze: OK
  5. Evoluzione Demografica: OK
  6. Luoghi di interesse: OK, se possibile.
  7. Convegni: OK.
  8. Poli Scientifici: non direi "Musei", ma certamente è da riorganizzare pesantemente. OK per i LUG.
  9. Cinematografia: OK per Polanski, ma il paragrofo è da ampliare pesantemente: non menzionare (solo ad esempio) L'Oro di Napoli e Napoli Milionaria (e quello che rappresentano nell'immagine di Napoli) mi sembra un delitto
  10. Centri televisivi: OK.
  11. Giornali e quotidiani: Ni, ma non capisco perché ci siamo dimenticati dei quotidiani "storici" come ad es. il "Roma".
  12. Trasporti: questo l'ho fatto io, mi dispiace che non ti piaccia, nei giorni prossimi ci dò uno sguardo. Promesso.
  13. Amministrazioni: cassetto.
  14. Consolati: idem
  15. codici avviamento postale. idem .
  16. Paragrafo per quartiere: c'è già quartieri di Napoli e Municipi di Napoli, meglio aggiungere lì e qui lasciare solo quelle poche info

Più in generale vorrei che (a) venisse riorganizzato il "percorso logico" dei paragrafi (ma ci devo pensare, non so bene come fare), legandoli maggiormente tra loro; al momento danno un'impressione di confusione. (b) Ci sarebbe poi da costruire un paragrafo sull'economia cittadina (c'è da parlare per giorni, dalla cassa del Mezzogiorno alla deindustrializzazione e alla ripresa turistica). (c) Ci sarebbe da ripulire/ampliare il paragrafo sui progetti (ne mancano molti ma non so che ci stanno a fare le opere già realizzate, che dovrebbero andare da un'altra parte). (d) Ci sarebbe poi da fare una buona rilettura (con calma) del paragrafo "Problemi". (e) Infine una rilettura anche del par. "Arte". (f) "Architettura moderna": da ampliare. Per ora mi fermo qui che, come detto, devo mettere qlcs. nello stomaco. :-P Bye. --Retaggio (msg) 21:52, 6 giu 2007 (CEST)


Sono d'accordo su quasi tutto tranne:

  1. Consolati e codici. Sono da cassettare, non da eliminare. Io stesso usai wikipedia un anno fa per cercare un codice di avviamento postale di Napoli proprio su questo lemma. Cassettati non danno fastidio a nessuno. E poi giusto per rispetto di chi ha perso una giornata intera a mettere tutte quelle bandierine e a cercare le strade. Infine i consolati sono un argomento interessante. Ho scoperto cose curiose grazie a quel paragrafo. Sapere che a Napoli c'è il consolato del sovrano ordine militare dei cavalieri di Malta è una cosa che mi ha fatto uno sfizio esagerato e sono tre giorni che cerco di capire che diamine è 'sto sovrano ordine. E' rilevante sapere che una città ha molti e vari consolati se viene detto all'inizio che è un centro culturale internazionale. Da cassettare anche i sindaci
  2. Festival e convegni : Dopo chi si litiga per stabilire quali sono di rilevanza nazionale e quali no? Io no. Anzi l'elenco è perfetto cosi dato che nomina tutti i festival e i concorsi principali (dove per principali intendo che richiamino persone anche da altre regioni). Inoltre nell'incipit si dice che è una città dalla vocazione culturale..in qualche modo lo si dimostra anche con questo paragrafo al quale, anzi, andrebbe dato ancora più spazio.
  3. Chiamare il paragrafo con radio, tv e giornali "Media". Per il resto (tranne il rigo del mattino) va bene cosi. Da una perfetta descrizione di cosa si intenda per tv regionale in Campania (dato che altrove è diverso)
  4. Migliorare e rendere più schematico trasporti sono d'accordo, e poi dare più spazio alla metro e alla tangenziale, le due più grandi opere del genere a Napoli (lo dirò fino alla fine dei miei giorni che chi ha concepito la tangenziale di Napoli è uno con le palle)
  5. Cambiare "Poli scientifici" in "Musei" non lo trovo tecnicamente corretto perchè per polo scientifico si può intendere anche ad esempio il centro di biotecnologie avanzate..che non è museo.

Sono due concetti diversi che a volte combaciano. Direi di mettere una voce a parte per i musei nel paragrafo "Luoghi di interesse" e di lasciare Poli scientifici nel paragrafo cultura. Se un museo è anche polo scientifico IMPORTANTE lo si ri-cita brevemente parlando esclusivamente della sua funzione scientifica lasciando la descrizione esclusivamente museale al paragrafo "Musei".

  1. L'incipit lo decideremo alla fine regolandoci sul contenuto della voce (Se con convegni, consolati, concorsi, poli scientifici ed altro..dimostriamo che napoli è un centro culturale internazionale..allora ce lo teniamo...sennò..bye bye). Inoltre l'incipit è una di quelle cose su cui è difficile mettere d'accordo tutti..è un vero dramma...quindi meglio parlarne più avanti.
  2. I quartieri: Creare un paragrafo separato per i quartieri, senza descriverli ma rimandando a Quartieri di Napoli e Municipi di Napoli.


Suggerimenti: Ho trovato già alcuni utenti d'accordo sul fatto di creare elenchi puntati con brevi descrizioni quando si parla dei siti di interesse in quanto la pagina cosi com'è concepita fa perdere la descrizione dei monumenti in una prosa concepita come descrizione sommaria tratta da una qualsiasi guida turistica X. Chi cerca un monumento preciso deve estrarre le informazioni da tutto il papiello, quando invece sarebbe più comodo trovare subito le info relative a quel monumento. Quindi abbiamo pensato un elenco puntato del tipo:

MUSEI

  • Museo archeologico nazionale

blablalblalbla

  • Museo di capodimonte

bbalbalbaab

(segue elenco senza descrizioni degli altri musei )


PALAZZI

  • Palazzo SPinelli

blabla

(segue elenco senza descrizione degli altri palazzi )



PRINCIPALI CHIESE MONUMENTALI

  • Duomo

bla

  • Santa chiara

blabla

(segue elenco senza descrizione delle altre chiese)

E COSI VIA.

L'elenco alla fine di ogni tipologia di monumento potrà essere in più colonne affiancate in modo tale da non allungare eccessivamente la pagina (come hanno fatto su Roma) ed evitare dunque di dare l'impressione degli sboroni che dicono "Guardate st'elenco come ce l'abbiamo lungo"

In ogni caso la descrizione dei monumenti com'è ora è confusionaria..nn si capisce che logica segue ed è troppo da recensione che sembra presa dal punto di vista di un tg australiano ("A Napoli c'è il castello..poi marechiaro...poi il palazzo reale....")

Suggerimenti 2: In fondo a tutto continuare a creare paragrafi gemelli con i link cosi divisi per tutti gli argomenti. E' una cosa molto ordinata e utile per chi cerca info relative a quel paragrafo. --Zio TiBia 00:46, 7 giu 2007 (CEST)

Sei bello gino! Comunque ragà..una domanda...

  • Chi se ne frega della storia delle circoscrizioni di Napoli dalla preistoria a oggi? Sono da eliminare..lasciamo solo la SUDDIVISIONE ODIERNA che cmq da la possibilità di visitare le pagine di ogni singolo quartiere. In questo modo possiamo creare un solo paragrafo senza sottoparagrafi ed aumentare l'ordinatezza.
  • Inoltre ho tolto il fatto dell'unesco e dell'immaginario collettivo internazionale dalla sezione "Urbanistica e popolazione" (che c'entrava?)e l'ho spostato all'incipit semplificando e abbreviando le frasi in quanto ritengo che l'unico posto in cui possano avere senso quelle frasi (anche per come sono state concepite) sia proprio nell'incipit.

Osservazioni:

  • Ho letto tutta la pagina di un sorso per vedere cos'è che mi infastidiva nella lettura. Le uniche cose che mi hanno creato difficoltà sono state la parte sul folklore. Troppi sotto-sottoparagrafi. Bisognerà usare un elenco puntato come faremo per i monumenti se siete d'accordo. Inoltre la sezione sui trasporti pure mi ha confuso. Andrebbe chiamata Collegamenti e trasporti e suddivisa, secondo me, in sottoparagrafi (non SOTTO-SOTTOparagrafi eh):
  • Autostrade, Tangenziale e Raccordi.
  • Porto, Aereoporto e Ferrovie.
  • Metropolitana, funicolari, bus e tram.

E' più sensato e schematico e inoltre si può dare più rilevanza alla metropolitana e alla tangenziale che come già detto, meritano molto di più di una semplice citazione.

Ho cassettato i sindaci nel paragrafo "Giunta Comunale" ed ho spostato (cassettando) i consolati nella pagina "Gemellaggi e consolati". Non ce la faccio a perdere quell'elenco di consolati.. tutte quelle bandierine colorate mi piacciono un casino :°° --Zio TiBia 12:39, 7 giu 2007 (CEST)non "Tobia".

  • Mai bello come te 'o zì Tobbì. Hai arrevutato, sono d'accordissimo con la questione delle circoscrizioni. Sei quello che sei!Ginosal - Ginosal voglio ucciderti!!! 12:49, 7 giu 2007 (CEST)



E chest è ancora niente... nel FOLKLORE..ci siamo dimenticati una pagina sulla società e le usanze. Lo Scugnizzo ad esempio..è una figura che va messa.. vanno raccontate le antiche figure del guappo e del femminiello di quartiere che avevano gli stessi ruoli di risoluzione dei conflitti...vanno raccontate le usanze come quella del ragù che cuoce sul fuoco per ore e ore e ore la domenica mattina, l'abitudine e arte (che solo noi abbiamo cosi radicata) dei fuochi d'artificio, i mercati del pesce la domenica mattina..insomma..ci siamo dimenticati il folklore vero e proprio. ANzi secondo me il contenuto della pagina sulla Iettatura andrebbe proprio spostato nel nuovo paragrafo "Società e usanze". Che ne dite? --Zio TiBia 12:59, 7 giu 2007 (CEST)

Credo che la parte sui fuochi ci voglia eccome, e sono d'accordo anche sul resto del folklore. E aggiungerei anche la figura del ricottaro, che come e me lo zio, ha così pochi ca**i da fare che è stato tutta la mattinata su wikipedia!

 "Solo tre popoli nel mondo sparano le botte: cinesi, messicani e napoletani (32 dicembre, film di Luciano de Crescenzo)

Ginosal - Ginosal voglio ucciderti!!! 13:05, 7 giu 2007 (CEST)

Salve, OK per le modifiche. Per il folklore io lo rinominerei in "Folklore, tradizioni e società", secondo me più generico. Vorrei poi fare una proposta per risolvere il problema dell'incipit (tentando di mettere tutti d'accordo): fare un primo paragrafo subito dopo il primo rigo chiamato "La città" in cui andrebbe tutto l'incipit "largo" attuale. Non so se mi sono spiegato (e non so nemmeno se viene bene). Tra una mezzora provo la modifica, se non vi piace potete sempre rollabckarmi :-). Bye. --Retaggio (msg) 13:11, 7 giu 2007 (CEST)


Ragà...per cortesia...chi ha chiesto le citazioni nel paragrafo curiosità??

"Nei pressi del raccordo per la tangenziale ad Agnano (quartiere famoso per le terme) accade un fenomeno molto curioso. Piccole fumarole sulfuree sbuffano da alcune aperture create da loro stesse nell'asfalto della strada andando ad incrostare di zolfo, alcuni guard-rail laterali. Dopo un po' di tempo, l'incrostazione di zolfo diventa così spessa e pesante che cade nei laterali della strada. E cosi in quel punto sorgono accumuli di pietre sulfuree a forma di guard-rail che puntualmente attirano orde di curiosi che si fermano con l'auto per guardarli[citazione necessaria]. "

Citazione necessaria di cosa? Accade! Andate e vedete. Non c'è bisogno di citazione...ma che vi siete fumati stamane?

"Nel cimitero monumentale di Napoli sono sepolti molti grandi della letteratura, della cinematografia e della poesia; tra questi Totò, che riceve sulla tomba lettere da tutta l'Italia con l'intestazione "Antonio De Curtis - Cimitero di Napoli"[citazione necessaria]. "

Citazione necessaria di che? ACCADE! Andate al cimitero e vedete. Consigliatemi che droga usate..cosi mi sballo pure io. --Zio TiBia 13:18, 7 giu 2007 (CEST)


Ho reso la parte sui rifiuti neutrale. Retaggio... l'incipit com'è ora va pure bene...però due cose mi soffocano la lettura... il paragrafo a destra..che stringe troppo il testo... e poi l'indice espandibile..meglio lasciarlo aperto cosi si allunga insieme al paragrafo e lascia un pò di spazio sotto per far respirare il lettore --Zio TiBia 13:57, 7 giu 2007 (CEST)

Per il paragrafo a destra (immagino ti riferisci alla tabella del comune) prtroppo non si può fare nulla: è la stessa per tutti i comuni e se fai un cambiamento si ripercuoterà immediatamente su tutti e 8102 comuni italiani: un macello. Per quanto riguarda l'indice compresso... questione di gusti: io l'ho messo apposta per rendere immediatamente visibili, al primo sguardo, le informazione del paragrafo seguente. PS - Io comunque vedo tutto bene, che risoluzione hai sul monitor? :-P --Retaggio (msg) 14:59, 7 giu 2007 (CEST)

  • Sugli incipit delle varie sezioni dei luoghi di interesse ci sono alcune affermazioni che danno come caratteristiche di Napoli cose che a me paiono presenti anche in quasi tutte le altre città, almeno da quello che capisco di come è detto.
    • In generale in tutte le città, fino a quando le mura erano efficace strumento difensivo, i monumenti sono costruiti dentro le mura e non fuori e quindi trovarli concentrati nel centro storico non mi sembrerebbe una caratteristica tipica di Napoli.
    • Anche la sovrapposizione e i siti archeologici accessibili nei sotterranei dei palazzi o delle chiese: cose simili esistono i in quasi tutte le città dove si è avuta continuità di vita dai centri antichi, che sono numerosissime in tutta Europa.
    • Viene citata come una caratteristica "rara nelle città turistiche" che le chiese siano aperte al culto e che quindi le visite siano proibite durante i riti religiosi. Forse sono io che non capisco, ma questo accade proprio dappertutto.
    • Allo stesso modo accade dappertutto che alcuni edifici siano ancora utilizzati per il loro scopo originale (le chiese, alcuni palazzi, alcuni luoghi pubblici di rappresentanza) e molti abbiano mutato nel tempo destinazione (molti conventi, le vecchie installazioni industriali) [A margine e OT adibire a discoteca una chiesa sconsacrata non è affatto IMHO un esempio di riutilizzo auspicabile, posto che la chiesa abbia un valore artistico e monumentale.]
  • Nei dettagli sui vari monumenti, quelli più importanti (la scelta mi pare buona) io sarei ancora più sintetica: lo scopo della loro citazione è di dare un quadro generale (quando-dove-chi-perché), lasciando per esempio i nomi delle torri del Maschio Angioino ,alle pagine di dettaglio. È importante anche l'ordine, prima tipologico (ok) e poi IMHO sempre o cronologico o topografico.
  • Se non sbaglio gli "obelischi" si chiamano anche in altro modo (guglie? monumenti votivi?): cercherei di usare il termine architettonicamente corretto (in realtà non sono obelischi, che sono un ben definito monumento egiziano).
  • Cos'è lo stucco greco usato come impermeabilizzante che permette di datare alcune cisterne?
  • Piazze strade e luoghi tipici è una sezione difficile, perché deve spiegare diciamo il "senso" di una strada che è ovviamente chiarissimo per chi abita in città, ma non per chi non la vive. Utile sarebbe seguire un ordine cronologico (di sviluppo urbanistico) o topografico e specificare cosa vi si faceva e cosa vi si fa. La citazione dei particolari dei monumenti che vi si affacciano invece secondo me non dovrebbe andare qui, perché devia dal discorso principale e rende più difficile cogliere il quadro generale.

MM (msg) 13:23, 10 giu 2007 (CEST)

CitazioniModifica

1)Ho inserito la citazione, una delle innumerevoli, relative all'Università di Napoli, la cui richiesta francamente mi aveva molto stupito. Pensavo infatti fosse una cosa talmente risaputa da non richiedere citazioni. Ma tant'è, ora la citazione c'è (ne ho messa una sola per amor di brevità) e nessuno potrà più contestare l'informazione. 2) La citazione sulle fumarole: ho sostituito quella messa da Zio Tibia che si riferiva alle pietre rimosse (che importanza dovrebbe avere una citazione su chi rimuove le pietre dopotutto??) con una citazione sui fenomeni dettagliati nella zona di Aganano. 3) Totò: questa richiesta di citazione mi pare singolare e ancor piu la frase inserita da Zio Tibia :-) Io dire di dare una parvenza di maggior serietà alla richiesta di citazioni. Cmq se proprio ci tenete ho cambiato anche qui la citazione inserita mettendone una che descrive ciò che avviene al cimitero sulla tomba di Totò. --Inviaggio 14:24, 7 giu 2007 (CEST)

Altre citazioni inserite, riguardanti la popolazione dell'area metropolitana, entità alquanto aleatoria, per cui ho inserito due fonti più verosimili, in attesa che qualcuno ci dica dove aveva preso i dati SVIMEZ che c'erano precedentmente. --Inviaggio 14:42, 7 giu 2007 (CEST)

OK. --Retaggio (msg) 14:59, 7 giu 2007 (CEST)
Non sono convinto che il fatto che una cosa sia risaputa la esenti dalla necessità dell'essere corredata da una citazione. Fonti affidabili danno forza e credibilità all'articolo, a mio parere dovrebbero essere utilizzate nel modo più estensivo possibile. Mi pare eloquente, a tal proposito, l'articolo su Londra della Wikipedia in lingua inglese, considerato da molti tra i migliori prodotti da Wikipedia e uno di quelli da prendere come termine di paragone, che nelle prime tre (!) righe utilizza cinque (!) citazioni per corroborare la frase "è uno dei maggiori centri commerciali, finanziari e culturali del mondo", che già di per sé sarebbe una delle più neutre possibili. E tra queste fonti peraltro ci sono uno studio della Princeton University, uno studio della City of London, e quello studio della Loughborough University che pubblicai qui e che è stato tanto deriso da certuni. Mi impegnerò a cercare fonti per le frasi in cui compare la richiesta di citazioni sull'articolo di Napoli nei prossimi giorni. --Fert 15:08, 7 giu 2007 (CEST)


Ok. Abbiamo scoperto chi richiedeva quelle citazioni idiote. In ogni caso fin quando si parla di dati matematici è giusto mettere le citazioni...anzi..è OBBLIGATORIO.. Ma se si parla di folklore o fenomeni fisici e tangibili mi pare un attimo una cosa stupidina. Una citazione per cui ci sono delle fumarole, o per cui tòto riceve delle lettere sulla tomba...mi sembra una cosa eccessiva. E Inviaggio scusami per le risposte idiote che ho messo alle citazioni, ma era per far contento il criaturo ^_^. In ogni caso la prossima richiesta stupida di citazioni con relativo template la assumerò come vandalismo. Grazie per l'ascolto.

  • Ps.: ABBIAMO PIU' CITAZIONI DI Milano e Roma (più del triplo). Controllate. Ora potremo mettere un nuovo record... "Lemma di una città su Wikipedia con più citazioni"....però poi dobbiamo mettere la citazione....oh no..impazzirò!
  • Pps.: A proposito Fert, dato che ti piacciono molto le citazioni, perchè non ne cerchi sul clima? Sono molto difficili da trovare e dato che penso che tu sei il più bravo e il più esperto in questo campo di ricerca, allora volevo chiederti se puoi cercarle e apporle. te ne saremo grati!

--Zio TiBia 15:43, 7 giu 2007 (CEST)

Fert, forse non era chiarissimo il mio assunto. Io in realtà intendevo contestare questo esasperato ed esasperante citazionismo che a mio avviso nuoce alle voci. La citazione dovrebbe essere vista in positivo (cioè, se qualcuno vuole approfondire, venga rimandato a... e solo su argomenti tecnici o di indicatori economici, urbanistici, classifiche e primati vari), non in negativo ("vediamo se questi qua che scrivono ci vogliono fregare perchè dicono tutte balle ed zac gli piazziamo una citazione"). Perchè dico ciò? Semplice, perchè le cose dette qui da ZioTibia e le cose che ho osservato io qui sopra mi hanno spinto a riflettere ed a cominciare a pensare che questo iper-citazionismo possa anche sembrare strumentale e non funzionale all'obiettivo che tutti noi, utenti di buona volontà, ci siamo posti. Inoltre, facendo un paragone fra le sole voci di città capoluogo di provincia presenti ad oggi in vetrina emerge una classifica per numero di citazioni a dir poco inquietante, se paragonata a quella cui si sta "costringendo" la povera voce di Napoli: E allora abbiamo, per n. di citazioni:

  • Ancona 12
  • Bari 10
  • La Spezia 10
  • Bolzano 7
  • Roma 6
  • Pescara 5
  • Catania, Siracusa, Taranto 3
  • Firenze, Reggio Calabria 1
  • Enna 0

Tra le voci non in vetrina, segnalo:

  • Milano 15
  • Genova 5
  • Torino 3

A Napoli siamo arrivati a 38 citazioni. C'è evidentemente qualcosa che non quadra. Si potrebbe pensare che qui si debba necessariamente sempre dimostrare qualcosa a qualcuno. Poi ciascuno tragga le proprie conclusioni. Morale: a mio avviso le citazioni vanno sfrondate e anche tanto. E' inaccettabile una disparità del genere. --Inviaggio 17:50, 7 giu 2007 (CEST)

C'è chiaramente una divergenza di opinioni sul ruolo delle citazioni. Io sono convinto che, quanto più tutte le informazioni contenute in un articolo sono corroborate da una fonte, tanto meglio per l'articolo stesso. Questa dopotutto è la policy di Wikipedia: citare le fonti serve per l'appunto a quello, a porsi al di sopra dei sospetti. Se fornisco riferimenti alle mie asserzioni, nessuno potrà contestarle. È anche una forma di rispetto verso il lettore, a cui non si chiede di accettare sulla fiducia una verità di fede. L'unica cosa che non quadra, IMHO, è quanto gli articoli sulle città della Wikipedia italiana ne siano carenti. La disparità andrebbe risolta cercando fonti per gli altri articoli, invece di sfrondarle da uno dei pochi che ha il merito di contemplarne. Chissà che l'articolo su Napoli non possa diventare un modello per gli altri. --Fert 18:15, 7 giu 2007 (CEST)
Sono vere entrambe le cose. E' vero che 38 citazioni sono meglio di 37, ma è anche vero che ci sono alcune richieste quasi paradossali... ad esempio la citazione sull'Università Federico II, sulle fumarole di Agnano o sulle lettere a Toto sono un pochino "esagerate"... ma tant'è, ormai ci sono... Addirittura ho trovato una richiesta di citazione su una cosa già citata!! :-DDDD Dovevo mettere due note uguali l'una dopo l'altra? Per ora ho scritto vedi nota precedente... lo so che non è elegante, ma allora? Bah... Citiamo tutto comunque, no problem! ^__^ --Retaggio (msg) 18:50, 7 giu 2007 (CEST)
Per la nota del porto... scusatemi ma non avevo visto la citazione precedente. Direi di metterne una sola, alla fine del paragrafo. --Alesime 01:33, 8 giu 2007 (CEST)


A proposito delle citazioni (sacrosanta regola e non solo per Napoli), avrei due domande da porre:

  • qualcuno sa che esistono anche i "fatti notori" e i "fatti di dominio pubblico" (appartenenti ad uno spazio culturale comune e condiviso), che hanno addirittura rilevanza giuridica (art. 115 c.p.c.) in quanto esonerano il giudice dall'assumere prove in merito ad un fatto dedotto in giudizio?
  • e se un giudice può fare a meno delle prove in un processo, assumendo per vero il fatto notorio, quello a conoscenza della generalità delle persone di media cultura, perché a maggior ragione su WP (che non è un tribunale) non si può ogni tanto accettare che un'affermazione non sia corroborata da fonti, pur mantenendo intatto il suo valore probatorio?

Scusatemi la deformazione professionale, non è mia intenzione fare l'utente problematico, ma solo l'utente curioso circa lo spirito delle regole di WP ... ^__^ Littoria · Chiamami 05:20, 8 giu 2007 (CEST)

Brava Littoria. E' il problema che ho posto io tradotto in giuridichese. A quanto pare il buon senso non sembra regnare sovrano. Segnalo inoltre che ci sono la bellezza di 11 citazioni soltanto nel primo paragrafo introduttivo "La città". Tanto per fare un esempio, era proprio necessaria la citazione su Villa Rosebery? Chi lo ha fatto forse non conosce la Costituzione Italiana. Che bisogno c'era? --Inviaggio 08:15, 8 giu 2007 (CEST)


Poi la gente viene e dice che noi CREDIAMO di avere la residenza del presidente quando poi non è vero. A proposito...ma...Napoli....si chiama davvero Napoli? Ci vuole una citazione. Anonimo Veneziano.

Andate a vedere la sezione Monumenti. Ho fatto seguire un elenco puntato dei principali monumenti (non tutti altrimenti pare che rifacciamo Monumenti di Napoli) e soprattutto solo quelli con link blu. Quello che ho fatto ora è un esempio e tra l'altro da più dignità alle ricchezze della città. Ovviamente possiamo farlo nel paragrafo con le chiese più importanti, con gli scavi archeologici ed altro. Ora è solo un esempio...ditemi se vi piace. Inoltre la voce sta assai cambiando da quando è stata richiesta la rimozione (le citazioni da 8 sono diventate 38 e molte voci sono state scremate e aggiustate e molti link sono diventati blu, l'incipit è perfetto e stanno sorgendo molti link in fondo alla pagina) quindi se il vostro interesse principale è la qualità della voce, alcuni di voi potrebbero già cominciare a fare un pensierino e cambiare il proprio voto incoraggiando ancora di più chi si sta impegnando su questa voce. E a proposito delle citazioni...non siamo noi ad averne molte..sono gli altri ad averne poche per vari motivi:

  • Napoli è una città con molti primati. E' bello dirli e quando li dici..si devono dimostrare.
  • Molti hanno celebrato le bellezze di Napoli, ed è bello dirlo..e dimostrarlo.
  • Una città come Roma con 5 citazioni...è poco bello e svilente della città.
  • Il lemma Napoli può diventare un modello per gli altri.
  • Le 38 citazioni si riferiscono comunque ed esclusivamente a fattori numerici e tecnici per questo va evitato chiedere cose assurde tipo le fumarole o totò. Anche Londra ha più di 38 citazioni sulla wikipedia inglese. E su Napoli ci sta molto più da dire che su Londra che con tutto il rispetto è stata fondata l'altroieri :D (è una battuta..oddio non mi si blocchi. pietà!)

--87.19.20.206 20:29, 8 giu 2007 (CEST)Sophia Loren.

A proposito..voglio farvi notare che è il quarto amministratore (tra gli utenti che hanno votato a favore della rimozione) che blocca un ulteriore utente tra quelli che hanno votato contro la rimozione. Coincidenze? Chissà.

RicapitoliamoModifica

Scusate se faccio un nuovo paragrafo (praticità). Due giorni di forzata assenza mi hanno indotto a rileggere la voce. Oltre alle cose segnalate da MM più sopra mi sono fatto un piccolo promenmoria (per carità, non critiche ma pareri personali). Premetto che su alcune di queste cose ci lavorerò, su altre cerco aiuto perchè non so onestamente che pesci prendere :-P

  1. Sul metodo di lavoro: Per favore scordiamoci la votazione per la vetrina. Ormai è andata. Ci sono 11 sì e 26 no; anche contando che io e altri due utenti possiamo cambiare idea, ci vorrebbero ancora 45 voti positivi oppure altri 18 utenti contrari che cambiano idea (vi ricordo la regola del 66%). Ciò è impossibile. Rendiamocene conto e cominciamo a lavorare con maggior calma e ponderatezza. Non dobbiamo fare nessuna guerra. dobbiamo scrivere una buona voce enciclopedica.
  2. Impianto generale della voce. Alcuni hanno detto che la voce è caotica. Sono d'accordo e dobbiamo ragionarci sopra. A parte le prime cose, non c'è un filo logico che sottintende alla voce e che (magari) conduce il lettore e i diversi argomenti sono slegati tra loro. Esempi: che ci fa il clima tra la storia e l'urbanistica? Perché i trasporti vengono subito dopo il folklore e i progetti dopo i consolati? ecc...
  3. Economia: manca un paragrafo sull'economia cittadina, una mancanza grave, per una città importante (ops... citazione necessaria :-)) come Napoli. Eppure ci sarebbe da parlare per giorni... di cosa campano questo milione di Napoletani? PS - Io lo metterei subito dopo la storia
  4. Clima. E' fermo cosi da settimane. Decidiamoci: Ho chi l'ha scritto ci mette la bibliografia e le fonti, oppure si cancella e si riscrive totalmente.
  5. Luoghi d'interesse. Indubbiamente tra i capitoli più esaurienti, ma anche qui, c'è una carenza nel filo logico: Come sono organizzati i monumenti? Per importanza? Si va dal centro verso la periferia? dal più antico al più recente? Altro? E nel caso, dove sta scritto?
  6. Complessi architettonici moderni : da ampliare.
  7. Convegni, festival e concorsi : solito problema del filo logico... che ci fa l'ippica tra il rock e la notte bianca?
  8. Arte. Anche qui, riorganizzare: Ma come, a Napoli ci sta questo popò di roba e noi cominciamo il paragrafo con le porcellane di Capodimonte? Con tutto il rispetto, però...
  9. Pittura: ampliare.
  10. Cinematografia. Direi "malcentrato": parliamo delle soap, di Lucia Dalla e Tom& Jerry e ci dimentichiamo dell'Oro di Napoli, le Quattro giornate di Napoli o Napoli Milionaria?
  11. Teatro napoletano. Andrebbe enfatizzato di più
  12. Media. Troppi elenchi e poco discorsivo. Alcuni giornali hanno più di un secolo di storia. Non diciamo nulla? E una breve storia delle emittenti TV/Radio libere napoletane? Più che un mero elenco mi piacerebbe di leggere una cosa del tipo: "questa è stata la prima emittente, poi fallì o fu acquistata da XXX, mentre nel panorama cittadino diventava preponderante YYY", ecc...
  13. Suddivisioni amministrative: una rilettura. Ad es., dobbiamo proprio linkare tutti gli assessori? Il presidente del consiglio comunale deve proprio avere diritto ad un paragrafo a sé che contiene solo lui?
  14. Progetti. Che ci fanno le opere completate in mezzo ai progetti? Non dovrebbero stare da un'altra parte? Inoltre quel "timbro" (completato) fa molto volantino elettorale. Se (ad esempio) c'è un parco "completato", deve stare tra i parchi (se è importante), non qui.
  15. Problemi della città. Argomento difficile. Dobbiamo leggerlo e rileggerlo. Controllare anche gli apostrofi, mille e mille volte. E non dico (per ora) altro.
  16. Galleria: enorme e sproporzionata. Prende circa un terzo di tutto lo scroll del mouse della voce. Inoltre è inutile, dato che su Commons c'è la voce Napoli e la relativa categoria, regolarmente linkate nel testo e con molta ma molta molta roba in più... a che serve tutta questa roba qua? Considerando che le "gallery" vanno su righe di quattro io mi limiterei a 12 immagini tra le più rappresentative (non una di più, scegliete voi) e un ulteriore link a commons.
  17. Citazioni. Più in là (non ora) devono essere sfoltite. Alcune (vedi il de Agostini citato una decina di volte, vedi le fumarole e Totò) sono superflue e appesantiscono il testo

E con questo ho snocciolato tutto il promemoria di stasera. :-P A domani, bye. --Retaggio (msg) 23:23, 10 giu 2007 (CEST)

Ottimo programma :-) MM (msg) 23:23, 11 giu 2007 (CEST)
Perfetto ma...da dove si comincia? --Inviaggio 23:58, 11 giu 2007 (CEST)
Sui luoghi di interesse, posso dare una mano: avevo proposto di "asciugare" le notizie riportate qui, se siete d'accordo, e posso anche riordinare (cronologicamente ce la potrei fare da sola, se invece si sceglie un ordine topografico, temo mi serva una mano o di importanza, bisogna che lo decidiate voi, che Napoli la conoscete certo meglio) MM (msg) 00:11, 12 giu 2007 (CEST)

Rispondo a Retaggio sul punto 2. Anche io trovo faticoso, se non proprio difficile trovare quello che cerco (difatti non trovavo più le biblioteche...). Credo che tutto sta a decidere che ordine vogliamo dare ai vari paragrafi (che certamente non può essere un ordine di "ingresso" o di creazione della sottovoce!): o un ordine alfabetico (così tutto diventa molto facile; ma forse un pò grottesco: dopo Biblioteche verrebbe il Clima...); oppure allora concettuale (che mi sembra la cosa più giusta e sensata). E qui però dobbiamo decidere tutti quanti insieme cosa deve venire prima e cosa dopo. --Denghiù 00:33, 12 giu 2007 (CEST)

Sui luoghi d'interesseModifica

Io ritengo che si possa rinominare il paragrafo "Luoghi d'interesse" in "Sviluppo urbanistico ed architettonico" e procedere con una descrizione cronologica dello sviluppo della città, e man mano menzionare i vari monumenti salienti del periodo (con poche, centellinate parole su ciascuno; non dimentichiam che le voci specifiche sui monumenti di Napoli sono il larghissima parte già ad un ottimo livello di approfondimento). Stesso discorso può essere fatto con il paragrafo "Arte" che a mio avviso deve procedere in ordine cronologico (non come ora che è a dir poco inguardabile). Qui, pur facendo eventualmente qualche riferimento breve a monumenti, andrebbe maggiormente tracciato il profilo delle correnti artistiche in rapporto allo sviluppo della città, seguendo un filo logico cronologico. Musica, cinema, teatro che pure sono arti, andrebbero piazzate in un altro sottoparagrafo. Questo come idea... --Inviaggio 13:31, 12 giu 2007 (CEST)

Non sono contrario. Una cosa del genere potrebbe permettere di seguire un "filo logico" che alla fine sia storico e topografico allo stesso tempo. Qualche dubbio mi viene su come inserire in questo discorso i musei, in cui dal punto di vista architettonico può essere una cosa, e dal punto di vista della collezione può essere un altro.
Rispondo anche a Denghiù: ovviamente ci sono cose che qualcuno, ben competente, può fare da solo (ad es. arte, clima, economia) altre che devono essere discusse da più persone: l'organizzazione generale della voce è appunto una di queste. --Retaggio (msg) 14:32, 12 giu 2007 (CEST)

Non so dove mettermi scusateModifica

Non voglio votare il mantenimento della voce in vetrina perchè non mi sembra una votazione sulla voce:Napoli ma piuttosto sulla città:Napoli.

Ecco le mie osservazioni:

  1. la voce è immensa bisogna accorciarlae/o creare altre pagine specifiche
  2. le medaglie al VM sono sopra lo schema sull'incremento demografico
  3. il paragrafo storia ha nel titolo una nota che a causa del carattere risulta enorme
  4. come ho osservato nel vaglio di Genova toglierei il template dell UNESCO e lascerei solo una specificazione nel testo, così sembra un opuscolo turistico....
  5. la sezione cimiteri la accorperei ad edifici di culto (ma anche così non è male)
  6. la sezione università secondo me è da ridurre drasticamente lasciando solo un'introduzione e creando una voce a sè che faccia da riassunto per le specifiche università e spiechi magari il perchè di così tante università.
  7. la sezione convegni festivale concorsi sarebbe anch'essa da accorciare e da creare una voce a sè dove inserire quell'elenco che mi sembra solo fastidioso, o comunque non pertinente con la voce.
  8. smorfia iettatura e religiosità popolare non sarebbe meglio metterle insieme a folklore?
  9. L'elenco degli assessori mi sembra inutile, non si potrebbe almeno cassettarlo?
  10. gemellaggi e consolati non si potrebbero mettere dopo problemi della città?
  11. la galleria immagini è immensa, ridondante (molte immagini sono presenti nelle voci specifiche e soprattutto c'è già il collegamento interprogetto a commons fatto apposta
  12. mancano i template ad occhiello

spero che qualche suggerimento sia condivisibile ed effettuabile (ed effettuato ;-) ) --Richzena 18:09, 13 giu 2007 (CEST)

Cose condivisibili, più o meno. In particolare, per quanto riguarda le obiezioni riguardo l'organizzazione dei paragrafi e degli elenchi, siamo appunto in fase di brainstorming, come puoi leggere dagli interventi precedenti. "Smorfia, iettatura, ecc..." è già un sottoparagrafo di folklore, non capisco... PS - dove non sono assolutamente d'accordo è sull'eliminazione del template UNESCO (spero non venga eliminato anche da Genova, eh...) :-D --Retaggio (msg) 18:40, 13 giu 2007
il template UNESCO è che mi sembra un orpello eccessivo: Il conferimento dell UNESCO va al centro storico di Napoli, non a Napoli (intese come voci), quindi lascerei solo una specificazione nel testo e lascerei il template nel posto più consono, ovvero Centro storico di Napoli. Altrimenti il rischio che vedo è che non si voglia scrivere una voce enciclopedica sulla città ma piuttosto una descrizione turistica... --Richzena 00:21, 15 giu 2007 (CEST)

Dati ISTATModifica

Ho fatto una ricerca in rete e ho trovato che i dati ufficiali ISTAT riportano una popolazione nell'area urbana di 3.059.196 unità, vedi: http://censimenti.istat.it/pget.asp?img=853 , i dati inseriti sulla voce riportano 3.121.397 unità, da dove si è desunto il dato?? Penso vada riveduto il paragrafo.--Bizarria 10:05, 20 giu 2007 (CEST)

Dalla lettura del rif mi sembra che il dato da te riportato sia relativo alla provincia, non all'area urbana. Se così non sarebbe ancora il riferimento giusto... --Retaggio (msg) 10:13, 20 giu 2007 (CEST)
Certo si riferiscono alla provincia e differiscono per solo 62201 unità con quanto inserito sulla voce e l'ISTAT riporta i dati del censimento del 2001, quindi è normale che la popolazione sia cresciuta, sostanzalmente coincidono. Ma quali sono i limiti dell'area urbana? Così a naso e dando una occhiata con Google maps la provincia include l'intera area di continuità urbana. Mi chiedo da dove nasce la cifra 3.059.196 unità visto che in rete non ho trovato nessuna conferma? Ho trovato anche chi, includendo zone limitrofe di continuità urbana fuori provincia, riporta la cifra di 4.400.000 unità ma senza citazione di fonti--Bizarria 12:04, 20 giu 2007 (CEST)
per come la vedo può essere anche solo un caso che differiscano di poco. In realtà quando si parla di "area urbana" ognuno intende una cosa diversa (anche per questo ci vogliono più dati); nel caso di Napoli generalmente (e sottolineo generalmente) si considerano facenti parte della provincia ma non dell'area urbana (risottolineo: secondo alcuni) la penisola sorrentina e le isole, mentre ne farebbero parte i comuni dell'aversano (provincia di Caserta). Insomma, ogni dato sulla popolazione dell'area urbana dovrebbe essere obbligatoriamente affiancato dalla specificazione su come viene calcolato questo dato. PS - Qual è il riferimento sul quale hai trovato la cifra di 4.400.000? --Retaggio (msg) 12:11, 20 giu 2007 (CEST)
Qui: [1] --Bizarria 13:47, 20 giu 2007 (CEST)
Rimango ancora dubbioso. In effetti questo è un dato "famoso" che ho già sentito (sembra opera Svimez), ma in questo link, seppur menzionato, non si fa riferimento a "da dove" è stato ricavato e come viene calcolato... dato che è il numero più alto che viene menzionato sarebbe interessante saperne qualcosa di più: qual è l'area considerata, ad esempio, è sicuramente una delle info più importanti. --Retaggio (msg) 17:40, 20 giu 2007 (CEST)
Confermo che in rete si trova come fonte Svimez, ma molti pare l'abbiano desunta da un vecchio inserimento su wikipedia, per trovare il documento originale andrebbero scaricate, decompresse e scartabellate decine di relazioni....--Bizarria 20:22, 20 giu 2007 (CEST)

Trovato i dati ufficiali ISTAT http://www.istat.it/dati/catalogo/20061102_00/ , ora bisogna studiarli un po'--Bizarria 10:15, 21 giu 2007 (CEST)

IncipitModifica

  1. Penso che un incipit da locandina turistica sia il peggior danno che si possa fare a questa città e ai suoi abitanti, Benedetto Croce si starà rivoltando nella tomba. Se fossi partenopeo mi infurierei come una bestia a veder ridurre la complessa realtà questa città a luogo comune, ascoltatevi la canzone di Federico Salvatore: 'Se io fossi San Gennaro' e capirete cosa voglio dire. Si utilizzi uno stile enciclopedico inserendo poi queste innegabili notazioni in un paragrafo successivo e avrete il mio voto per il mantenimento in vetrina.--Bizarria 10:05, 20 giu 2007 (CEST)

LazzariModifica

Manca ogni riferimento ai Lazzari che tanta importanza ebbero nella storia della città. Da inserire assolutamente.--Bizarria 12:43, 20 giu 2007 (CEST)

Certo, perché no? --Retaggio (msg) 17:41, 20 giu 2007 (CEST)


beh in effetti, come dice antonella cilento nel suo libro "napoli sul mare luccica".. "napoli è un prisma e riflette tutte le descrizioni, le può restituire moltiplicate, niente di più difficile che cercare di ricostruire un'immagine di napoli, che di immagini e immaginario è satura"..ecco perchè non contribuisco attivamente a questa voce, perchè sono d'accordissimo con antonella cilento:) ma vi ammiro cmq, bella impresa la vostra :) dunque, avrei solo un paio di lamentele... mi sembra un pò "asciuttino" il paragrafo sui monumenti di napoli.. per non parlare di quella frase "impropria": segue un elenco di alcuni tra gli ulteriori principali monumenti: 1 o la si amplia decisamente, oppure la si elimini completamente... poi non parliamo dell'"orrore" dei presunti principali edifici di culto, si, quelli descritti sono tra i principali... ma sono "alcuni dei principali" ampliare anche questo, grazie.. e per non parlare di quello spot pubblicitario subito dopo le prime due righe iniziali.. è scritto bene, e con un pò di fantasia potrebbe andarmi anche giù, ma i tempi sono andati in tilt.. c'è una confusione "spazio temporale", mi spiego... si finisce col dire che napoli (Unità d'italia) era la città più popolosa del nuovo stato e poi puf... ecco ricomparire la macchina del tempo.. e ci trasporta nella napoli "capitale europea", e poi è possibile che le onorificenze siano solo quelle lì??? e i gemellaggi????? per non parlare che nella voce di napoli non c'è neanche una citazione sul vesuvio e il rapporto che ha avuto con la città (importante a mio avviso), un qualcosa che ne parli...e per non parlare che nella storia manca un accenno alla repubblica partenopea... e per non parlare che è detto ben due volte che napoli va ben oltre i confini comunali (è come se volessimo dire:guardate napoli quanto è grande.. la la la la la. un infantilismo del genere), e per non parlare di quel striminzito paragrafo sui complessi moderni... c'è ne sono a migliaia qui... e poi sul fatto dell'area metropolitana direi di creare proprio un paragrafo a sè... chiamandolo "La metropoli" e così ci scriviamo tutti i dati possibili (anche discordi tra di loro ), ma, almeno, è il paragrafo esatto per sbizzarrirci a riguardo e con i "numeri" e ripeto, con i dati discordi (se no va a finire che viene quello lì e dice che si dovrebbero prendere in considerazione i dati del 2020, ovvero i disoccupati sono andati via e la città ormai ha 500.000 abitanti, 1 milione con l'area metropolitana...) in quanto ai monumenti possiamo descriverli per "quartiere del centro storico" , così secondo me non snobbiamo nulla.... "certo non tutto perchè poi c'è la pagina monumenti di napoli"... però almeno quelle cose importanti per quartiere del centro storico (o non solo) non le snobbiamo...--Baku 23:46, 20 giu 2007 (CEST)

Occasione sprecataModifica

Il vaglio non sta apportando alcuna modifica costruttiva alla voce. Sono state solo aggiunte note e citazioni in misura imbarazzante riguardo i fatti più evidenti (ad esempio che Napoli faccia parte della Magna Grecia... ma stiamo scherzando?). Sembra che tutti abbiano paura di toccare la voce temendo una nuova edit war. Certo che a discutere non andiamo molto lontano: iniziamo con il rimuovere completamente la parte sulle opere realizzate che non ha alcun valore enciclopedico. Poi votiamo riguardo la possibilità di rimuovere l'elenco pedante e non enciclopedico delle emittenti e delle testate locali, nonché quello delle manifestazioni ospitate (tutte le città ospitano manifestazioni, dala sagra del cinghiale alle Olimpiadi: com'è che le altre voci non hanno simili elenchi?). Qualcuno è d'accordo? Altrimenti sarà meglio che qualcuno inizi ad agire da solo e vedere che succede... --R.Paura 16:06, 13 lug 2007 (CEST)

Ultimamente vedo, anche nella pagina delle cancellazioni, una smania di "rimozionismo". Io dico, come discorso generale: aggiustiamo e integramo, poi rimuoviamo. A chi giova invertire il processo? Solo a titolo di esempio, l'elenco delle testate locali può diventare, opportunamente integrato e "ragionato" una voce esterna indipendente discretamente interessante (tipo i compatroni di Napoli). Non voglio tuttavia entrare nel merito ma come discorso generale, mettiamoci in un'ottica "positiva". La voce ha bisgno di molti miglioramenti. Cominciamo a farli. --Retaggio (msg) 16:31, 13 lug 2007 (CEST) PS - La nota sulla Magna Grecia l'ho appena "integrata" ;-) --Retaggio (msg) 16:41, 13 lug 2007 (CEST)
137 kilobyte... più di Roma, non sarà un po' lunga? --Crisarco 00:26, 5 ago 2007 (CEST)

Sul tema si sta discutendo in Wikipedia:Bar/Discussioni/Lunghezza delle voci. --Crisarco 23:56, 10 ago 2007 (CEST)

GalleriaModifica

È proprio necessario avere delle gallerie immagini quando c'è la pagina di commons che può essere sistemata e fungere da ottima galleria? Se ci sono delle immagini che non sono su commons basta caricarle con lo stesso nome e poi levarle dal nostro database, non rompendo dunque nemmeno un link.--Al.freddo 18:09, 10 ago 2007 (CEST)ps: sono conscio che è già stato proposto qui, ma mi interessava sapere cosa se ne pensa in generale, vista anche l'esistenza di una categoria di gallerie...

QuoteModifica

Ho aggiunto uan citazione da Boccaccio.. se la pagina è troppo intasata toglietela pure, ciao --SailKoFECIT 09:27, 12 ago 2007 (CEST)


Elogio agli utentiModifica

Quando vado in giro per Napoli sono orgoglioso della mia città. Poi vengo su wikipedia a leggere questo lemma e mi viene la depressione. Devo ammettere che il lemma di Ancora o quello di Pescara..sono più eccitanti. La voce Napoli è rimasta uguale a sè stessa da quando il sottoscritto è stato bannato qualche mese fa. Ci sono ancora le mie stesse scritte, la mia stessa impaginazione, i miei stessi errori, le mie stesse fonti. Ce l'ho conservata la vecchia pagina di tre mesi fa. E' uguale ad ora. L'unica differenza è l'incipit e qualche cassetto. Vi devo ricordare tutto il bordello di quando fui bannato e di quando dicevo che ero l'unico a lavorare su questa pagina e che bloccando me la pagina sarebbe morta? ... Naaa.. è inutile che ve lo ricordo...tanto abbiamo le prove tangibili ora. Di che parlate da tre mesi? "Troppo lungo troppo corto troppe citazioni troppo poche bla bla bla bla" ... ma oggettivamente cosa è stato fatto? Forse era meglio quando insultavo tutti... ricordo che qualcosa si faceva. Tornare dopo tre mesi e trovare il lemma uguale al giorno in cui fui bannato da Wikipedia... mi fa davvero venire un senso di PUCUNDRIA che è un termine che in italiano non ha corrispettivi efficaci per indicare il senso di mogia tristezza, bianca inquietudine e insofferente disagio che si prova quando avevi ragione ma tutti ti davano addosso. No..non si prova soddisfazione ad avere ragione in questi casi. Anzi. E parlo anche a tutti i difensori di questo lemma, tutte le giovanne d'arco che hanno "abbandonato la pazziella" (I giovani d'oggi si sa...cambiano sovente passioni e mode). Nessuno è obbligato a scrivere su questo lemma, però ricordatevi tutta la storia del mio ban, che doveva servire a difendere questo lemma dai cafoni maleducati come me, e invece ha finito per gettare nel WC questo lemma a dispetto di tutti gli educati buonisti che gridavano "Lapidatelo! Bruciacchiatelo! Inquisitelo!". La mia agitazione era data solo dal mio interesse verso questo lemma, e ora, come potete vedere dal lemma stesso, i motivi sono lampanti. C'amma fà. La chiesa ha chiesto perdono per Galileo solo dopo 6 secoli. Io non chiedo niente, se non che a questo lemma venga data la dignità che gli spetta, e che venga preso sul serio perchè è l'unico posto libero dove dire esattamente com'è fatta Napoli. Sono venuto solo per fornirvi un pò di memoria storica cosi può essere che imparate dagli errori.

Ps. : Da quando il lemma si è fermato, gli agitatori che si professavano "interessati alle sorti del lemma" ma che aizzavano solo discussioni e provocazioni, hanno smesso di frequentare il lemma... ma vuoi vedere che tenevo ragione e venivano qua solo per fare "disturbanza" ? Ve li ricordate? L'archeologa romana che ci ha costretto a mettere 33 citazioni e ci chiese le prove per cui "pizza, mandolino e vesuvio" fosero simboli famosi nel mondo (!!).. Fert..che denigrava in tutti i modi ogni talento della città e che chiedeva le fonti per cui totò ricevesse lettere sulla tomba o che ci fossero fumarole ad Agnano.. ve li ricordate? D'altra parte se Napoli è l'unica città costretta ad avere quasi 40 citazioni è stata proprio colpa di queste persone che minacciavano a suon di "ti segnalo agli operatori come molesto" ogni qualvolta li si contraddiceva.

Ecco..da quando il lemma è fermo...sono scomparsi...hanno perso interesse..addirittura l'archeologa dopo essersi interessata ardentemente al lemma Napoli, fece un elenco con 43 (!!) motivazioni per cui il lemma non andava bene e si disse disposta a migliorarlo insieme a noi, ma votò per la sua rimozione dalla vetrina, e appena fu rimossa la voce, si spostò a scrivere su altri lemmi che nulla centravano con questo e mai più venendo a collaborare.

Cosa voglio dire? Voglio dire che su Wikipedia sono presenti alcune persone che professano odio e tentano di attuare complotti verso lemmi che per qualche motivo loro odiano. CHe dite... riuscite ad ammetterlo finalmente? O mi costerà un ban dirlo?

Feci un appunto sul lemma Milano dicendo che mancava un paragrafo sui disagi della città, e litigai per questo con un utente che diceva che non c'erano disagi di nessun tipo .. e lo stesso utente otto ore dopo segnalò il lemma Napoli per la de-vetrinizzazione. Segnalai questa stramba ripicca agli operatori ma venni bloccato e bannato (!?). Da quel momento non si capì più niente. Arrivarono frotte di sconosciuti a votare per la devetrinizzazione del lemma Napoli e a chiedere fino a 40 citazioni e a creare casini. Sconosciuti che poi si vide che erano utenti che notoriamente scrivevano sul lemma Milano e persone che abitualmente scrivevano sulla pagina personale dell'utente di cui prima (ma và?) . Accusai una sottospecie di complotto..ma fui bannato per due mesi. Ora sono qui...tutte quelle persone che dicevano "Lo facciamo per il bene del lemma!" dove sono? Tutta quella folla di persone interessate al lemma dove stanno? Hanno forse raggiunto il loro scopo e per questo se ne sono andate tranquille e sorridenti? Dire la verità dei fatti su Wikipedia è contro le linee guida e mi costerà un altro ban? Bah. Zio TIBIA.--80.182.87.76 02:26, 19 ago 2007 (CEST)


ciao tibia come va?... è vero, alcune persone hanno attaccato il lemma inappropriatamente. però, ho capito che la verità viene sempre a galla (nel senso che è vero che è cambiato poco, ma mi son detto.. anche gli altri possono sbagliare di tanto in tanto, che fa? ) ed infatti, la pagina è finalmente in pace, per ora (anche se con molte citazioni, ma va bene cmq a mio avviso).. e poi anche io a volte "attacco" (a fin di bene), altri lemmi, ad esempio roma... soprattutto quando sento dire che la città è più "grande" di parigi e cose del genere.. e ho detto la mia anche in genova.. quando lessi che è il suo porto era il maggiore d'italia anche per scalo passeggeri (cosa errata).. ho capito che a volte questi attacchi servono anche per far "comprendere".. oppure possono essere "attacchi" ingenui, nel senso che non conoscendo approfonditamente un certo luogo ci si stupisce di alcune affermazioni.. come ad esempio le fumarole di agnano.. ecco perchè prima dicevo inappropriatamente... in quanto alle votazioni, in cui dici che saltò gente dal nulla per votare napoli fuori dalla vetrina, è il mondo purtroppo, ci saranno sempre antagonisti per qualunque persona, oggetto e città... però ho cambiato idea sull'archeologa, (in arte MM), io ero alquanto sospettoso, la vedevo come una potenziale "antagonista" :)... però ho cambiato idea e mi ha aiutato alla stesura di alcuni chiostri di napoli... e poi quando sono state trovate le fonti a tutti i suoi dubbi, non si è lamentata ulteriormente. in conclusione.. se in futuro si presentano altre occasioni del tipo, con le opportune fonti e con un pò di maniera, credo che si possa risolvere la cosa.. mentre i "cattivi antagonisti" :), purtroppo, devono mettersi l'anima in pace.. e poi , hai sbagliato secondo me, dalla parte della ragione, sei passato al torto (fancendo di tutt'erba ed un solo fascio d'altronde).. rividi quello che ti era "accaduto", da quanto ho capito, sei stato bloccato soprattutto perchè hai usato il turpiloquio... e poi secondo me (te lo dico anche se ti risulterò antipatico o quello che vuoi), hai spaventose, incontebili, abnormi, manie di protagonismo, fai qualcosa senza aspettarti nulla in cambio, alla gente non frega come sei, alla gente non frega quello che fai o quello che crei.. "fallo e dimenticalo" ! questo è il mio piccolo motto a riguardo... e soprattutto non avere un ego così enorme, prima o poi ti schiaccerà--Baku 00:57, 20 ago 2007 (CEST)


Il mio enormissimo e spropositato ego mi ha permesso di creare tantissime pagine nuove su Napoli e i suoi monumenti e di migliorare un intero lemma che è ancora nella stesura di come l'ho lasciato io due mesi fa ed è un fatto oggettivo. Tu nella tua enorme umiltà invece.. cosa stai facendo da due mesi?. Non solo mi devo vedere bloccato per due mesi poi mi devo pure sentire dire "l'ego l'ego" . Meno male che ho questo ego dato che mi ha aiutato a scrivere 50 nuove pagine a rifare quasi tutti i quartieri, a sistemare la voce Napoli ad aggiungere paragrafi che prima non c'erano a creare nuovi elenchi e quant'altro .. La pagina è ancora esattamente come l'ho lasciata io due mesi fa con la mia ultima modifica. Non è ego... è un dato di fatto. Qua parlate parlate...bla bla bla.. sai che te dico? Meglio tenere l'ego spropositato ma essere produttivi. E SCUSAMI SE DOPO TRE MESI DI BLOCCO SONO UN ATTIMO RISENTITO E PARLO DELLA MIA STORIA E CHIEDO GIUSTIZIA. Scusa assai.. tanto tu..te ne sei strafregato... mi hanno rimpianto in tanti qua sopra scrivendomi alla mia mail, e l'unico di cui mi fidavo e che stimavo non se n'è fregato minimamente. BLA BLA BLA. Il lemma Napoli e le 97 modifiche che ho fatto sono il prodotto del mio ego. E le conto le modifiche che faccio e mi segno tutti i cambiamenti e i miglioramenti che apporto, perchè sarà mio piacere metterglielo in quel posto a chi avrà qualcosa da ridire. E niente di meno dai... ci stanno ancora i miei stessi errori di battitura o di impaginazione...oh mon dieu...neanche quelli avete corretto... avevo fatto una prova per un paragrafo... sta ancora là... avete solo cassettato le foto e cambiato l'incipit.. WOW ... allora voi siete umili..e io egocentrico. SI SI. Molto umili siete...non avete neanche il coraggio di rimandare il lemma in vetrina...dato che avevate tre mesi per farlo... ed è ancora uguale a tre mesi fa. W l'umiltà. --80.182.87.184 13:19, 21 ago 2007 (CEST)


ma che dici? aspetta la tua cos'è? follia? io non ho creato niente???? io non ho creato niente?? le creazioni che hai fatto tu, sono solo un decimo rispetto a quelle prodotte da me, e di certo non lo vado a sbandierare in giro, a patto che i montati o le vittime come te non mi costringano. oppure devo dirti che per mesi sono andato in giro per napoli, la sera osservavo la cartina per capire dove fosse posizionata quella determinata via e sai cosa ho facevo? la mattina dopo, appena fatto il mio dovere quotidiano, scattavo decine di foto a chiese e fontane !!! ho dovuto combattere con vecchie ignoranti (guardiane delle chiese che fotografavo) e "supplicavo" di farmi scattare qualche foto, a volte dovevo mostrare tutta la dentatura per soggiogarmele... che ne dici? vuoi sfidarmi ancora? decanti l'umiltà.. proprio tu??? l'ultima persona su wikipedia che può permettersi di pronunciare questa parola.. certo, sii pure arrabbiato, volevano fare di "tutto" per bloccarti, ma tu, pateticamente, cosa hai fatto? vuoi che te lo dica io? hai invitato gl'altri utenti a fare sesso... o mi sbaglio? direi che il tuo comportamento è campletamente da BIP... hai dato il mangime in bocca agli uccelli, ecco cosa hai fatto, e credimi, Galileo non era così BIP... certo, hai dato validi contributi.. ma alcuni tuoi interventi erano così di serie c, ti comportavi come se contesse dire solo quanto napoli fosse bella... (e non puoi accusarmi, te lo dice un napoletano proprio doc) hai sempre visto tutti come nemici.. e poi sei il classico signorinello so tutto io.. so fare tutto io... io sono quello originale.. io sono quello che si mette il costume originalissimo a carnevale... sono io il "genio dannato" della situazione... e poi chi è che stimavi e che non se n'è fregato minimamente??? parli di me? ti inviai anche una e-mail, ma poi tu non hai risposto più e cosa devevo fare? adularti come quelli che ti hanno mandato le e-mail??? beh, sappi che non è da me, affatto!! hola..--Baku 19:44, 21 ago 2007 (CEST)

Per favore non qui, ci sono le talk se dovete chiarire qualcosa tra utenti. --SailKoFECIT 18:01, 22 ago 2007 (CEST)

Modifica della voceModifica

Visto che il vaglio non ha sortito alcun effetto, se non quello di fossilizzare la voce su uno standard qualitativo pietoso, data altresì la lunghezza eccessiva della pagina dovuta a informazioni inutili, provinciali e non enciclopediche, agisco autonomamente sulla base di quella che ritengo essere la volontà maggioritaria:

  • Rimozione del paragrafo sul clima che è un'elaborazione di banalità sconcertanti (è chiaro che in pianura fa più caldo e in collina più fresco) e non enciclopedico.
  • Rimozione del paragrafo su eventi e mostre che è un'accozzaglia inutile di tutte le sciocchezze fatte a Napoli negli ultimi anni, alcune si possono citare negli spazi appositi.
  • RImozione del paragrafo su opere realizzate e da completare che non ha ragion d'essere: le opere completate sono citate altrove, quelle da realizzare saranno citate allorquando davvero realizzate. Poiché il libro dei sogni del Comune è infinito, non possiamo trasformare Wikipedia in una sua copia anastatica.

Successivamente, penso di operare modificando il paragrafo media rendendolo più discorsivo ed eliminando i soliti elenchi che riflettono il nozionismo e la sterilità di utenti che non hanno a cuore il carattere enciclopedico di Wikipedia. --R.Paura 15:36, 25 ago 2007 (CEST)



Baku ti cito solo R.Paura "Visto che il vaglio non ha sortito alcun effetto, se non quello di fossilizzare la voce su uno standard qualitativo pietoso"

E' quello che sto dicendo io. In ogni caso R. Paura..cercherò di fare uno sforzo e di mettere da parte il mio carattere polemico e rabbioso... ma è un anno che gli utenti scrivono, ed altri utenti cancellano... e cosi via. Qualcuno scrive, e un altro cancella..un altro scrive.. e un altro cancella.. Facemmo discussioni di una settimana per decidere se fare il paragrafo con le manifestazioni, e ora dici che va cancellato... come già diceva Inviaggio.. non si può dare luogo a questo cerchio autodistruttivo del mettere e togliere. Altrimenti otteniamo risultati come quello presente, cioè che la voce è ancora uguale dopo tanti mesi e proprio per la sua "instabilità" è uscita dalla vetrina. A questo punto sono d'accordo addirittura io. Se vedo che i paragrafi li mettono e li tolgono, presumo che una voce allora non sia buona e che gli utenti siano in conflitto. Io direi per la prima volta "Mettiamo" anzichè dire per l'ennesima volta "Togliamo" . E in ogni caso, anche se tu avessi ragioni su certi paragrafi (e non definirli sciocchezze, perchè c'è chi ci ha lavorato con passione), rimane il fatto che le priorità sono altre a partire dai paragrafi dei monumenti e dei musei che sono davvero svilenti e non rappresentano al meglio quello che c'è a Napoli riguardo quest'argomento.

Questa voce sembra troppo la politica italiana : la destra fa una legge, la sinistra poi la toglie e ne fa un'altra, la destra la ritoglie e rifà quella di prima. Il risultato è che viviamo in un paese di cacca. Vogliamo usare lo stesso sistema di cacca pure per questo lemma?

A proposito di cacca.. vi dedico questa http://www.youtube.com/watch?v=2F03Aom-YAU .. Spero vi possa rallegrare in modo tale che comprendete il mio discorso --80.182.86.71 15:02, 26 ago 2007 (CEST)