Wilhelm Friedrich Philipp Pfeffer

botanico tedesco

Wilhelm Friedrich Philipp Pfeffer (Grebenstein, 9 marzo 1845Lipsia, 31 gennaio 1920) è stato un botanico tedesco. Fu anche un apprezzato fisiologo vegetale.

Carriera accademicaModifica

Studiò botanica, fisica e farmacologia presso l'Università di Gottinga ed ebbe come insegnanti Friedrich Wöhler (1800-1882), William Eduard Weber (1804-1891) e Wilhelm Rudolph Fittig (1835-1910). Continuò la sua formazione presso le Università di Marburgo e Berlino. A Berlino fu allievo di Alexander Braun (1805-1877) e divenne assistente di Nathanael Pringsheim (1823-1894). In seguito lavorò come assistente di Julius von Sachs (1832-1897) a Würzburg e, nel 1873 fu nominato professore di farmacologia e botanica all'Università di Bonn. Insegnò anche presso le università di Basilea (dal 1877), Tubinga (dal 1878), presso la quale fu direttore del Botanischer Garten der Universität Tübingen, e Lipsia (dal 1887), presso la quale fu nominato direttore del Giardino Botanico.

Fu eletto membro dell'Accademia Reale Svedese delle Scienze nel 1897.

Lavoro scientificoModifica

Pfeffer è stato un pioniere della moderna fisiologia vegetale. I suoi interessi scientifici includevano i movimenti termonastici e fotonastici dei fiori, i movimenti nyctinastici delle foglie, la fisica del protoplasto e la fotosintesi. Nel 1877, mentre svolgeva delle ricerche sul metabolismo vegetale, Pfeffer sviluppò una membrana semi-porosa per lo studio del fenomeno dell'osmosi. La cosiddetta "cella di Pfeffer" è il dispositivo osmometrico che lo studioso costruì per determinare la pressione osmotica di una soluzione[1].

Durante la sua permanenza a Lipsia Pfeffer pubblicò un articolo sull'uso della fotografia come strumento per lo studio della crescita delle piante. Egli voleva estendere gli esperimenti di cronofotografia compiuti da Étienne-Jules Marey (1830-1904) per produrre un breve filmato che illustrava le fasi di crescita delle piante. Questo "film" doveva essere girato per un tempo di alcune settimane con una serie di fotogrammi a tempo scattati ad intervalli regolari. In seguito la fotografia time-lapse sarebbe diventata una procedura molto comune[2].

Lavori bibliograficiModifica

  • Physiologische Untersuchungen - 1873
  • Lehrbuch der Pflanzenphysiologie
  • Die periodischen Bewegungen der Blattorgane - 1875
  • Beiträge zur Kenntniss der Oxydationsvorgänge in lebenden Zellen - 1889
  • Über Aufnahme und Ausgabe ungelöster Körper - 1890
  • Studien zur Energetik der Pflanze - 1892
  • Druck- und Arbeitsleistung durch wachsende Pflanzen - 1893
  • Untersuchungen über die Entstehung der Schlafbewegungen der Blattorgane - 1907
  • Der Einfluss von mechanischer Hemmung und von Belastung auf die Schlafbewegung - 1911
  • Beiträge zur Kenntniss der Entstehung der Schlafbewegungen- 1915
  • Osmotische Untersuchungen, unveränd. Aufl. - 1921

OnorificenzeModifica

  Medaglia dell'Ordine di Massimiliano per le Scienze e le Arti
— 1895

NoteModifica

  1. ^ (EN) Botany online: Membranes and Transport - Osmosis, su biologie.uni-hamburg.de. URL consultato il 09-12-2009 (archiviato dall'url originale il 22 febbraio 2008).
  2. ^ (EN) Wilhelm Friedrich Philipp Pfeffer, su victorian-cinema.net. URL consultato il 09-12-2009.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Pfeff. è l'abbreviazione standard utilizzata per le piante descritte da Wilhelm Friedrich Philipp Pfeffer.
Consulta l'elenco delle piante assegnate a questo autore dall'IPNI o la lista delle abbreviazioni degli autori botanici.
Controllo di autoritàVIAF (EN2707623 · ISNI (EN0000 0001 2118 1398 · LCCN (ENn84167806 · GND (DE118740733 · BNF (FRcb14536745j (data) · NLA (EN35904890 · NDL (ENJA00621285 · WorldCat Identities (ENlccn-n84167806