Apri il menu principale
Will Stevens
Will Stevens 2015 Malaysia.jpg
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Categoria Formula Renault 3.5 Series, Formula 1
Carriera
Carriera in Formula 1
Stagioni 2014-2015
Scuderie Caterham 2014
Regno Unito Marussia 2015
Miglior risultato finale 21º (2015)
GP disputati 20 (18 partenze)
Statistiche aggiornate al Gran Premio di Abu Dhabi 2015

Will Stevens (Rochford, 28 giugno 1991) è un pilota automobilistico britannico, attivo in Formula 1 dal 2014 al 2015.

CarrieraModifica

Dopo gli anni del kart prese parte a diversi eventi di Formula Renault e di Formula Toyota. Nel 2011 si classificò 4º nel campionato di Eurocup Formula Renault 2.0.

Dal 2012 corse nel campionato di Formula Renault 3.5 Series, ottenendo un 4º posto nella classifica finale della stagione 2013 come miglior risultato.

Fece parte della Caterham Racing Academy e svolse il ruolo di tester per il team Caterham di Formula 1 nel 2013 e nel 2014.[1]

Formula 1Modifica

 
Stevens in Malesia sulla Manor.

A ottobre del 2014, alla vigilia del Gran Premio del Giappone, Stevens fu ingaggiato dalla Marussia come pilota di riserva, con la prospettiva di disputare alcune sessioni di prove libere nelle ultime gare della stagione[2]. Tuttavia, la scuderia partecipò solo al successivo Gran Premio di Russia, prima di cessare le attività. Stevens riuscì comunque a fare il suo esordio in Formula 1 il mese successivo, prendendo parte all'ultimo Gran Premio della stagione al volante della Caterham[3]. La scuderia anglo-malese, anch'essa in amministrazione controllata, aveva saltato i due Gran Premi precedenti ed era potuta tornare in pista grazie ad un'operazione di crowdfunding. Stevens si assicurò la partecipazione alla gara anche grazie all'apporto di 500.000 sterline da parte dei suoi sponsor[4].

Nel 2015 Stevens fu ingaggiato come pilota ufficiale dalla rinata Manor Marussia, venendo affiancato, inizialmente in via provvisoria, dallo spagnolo Roberto Merhi, suo rivale nella Formula Renault 3.5 l'anno precedente. L'inizio di stagione fu molto difficile per via della scarsa preparazione della scuderia, uscita dall'amministrazione controllata meno di un mese prima del Gran Premio d'apertura in Australia[5]. La Manor Marussia riuscì a presentarsi a Melbourne, ma né Stevens né Mehri riuscirono a scendere in pista per via di problemi con il software delle monoposto[6]. Due settimane dopo, in Malesia, Stevens poté prendere parte alle prove libere, ma un problema al sistema di alimentazione gli impedì di partecipare a qualifiche e gara[7]. La situazione si normalizzò nel successivo Gran Premio di Cina, nel quale il pilota britannico giunse al traguardo in quindicesima posizione, davanti al compagno di squadra. Nelle gare successive Stevens tagliò sempre il traguardo, seppure nelle ultime posizioni per la scarsa competitività della monoposto. Il pilota britannico risultò complessivamente più veloce in qualifica del compagno di squadra, che lo batté solo in tre occasioni, ma Merhi ottenne il risultato migliore in gara, conquistando un dodicesimo posto contro il tredicesimo di Stevens.

Nell'ultima parte di stagione Merhi fu sostituito da Alexander Rossi, tornando al volante nelle gare in cui il pilota americano era impegnato nel campionato GP2[8]. Al contrario di Merhi il pilota statunitense batté Stevens nel confronto in qualifica, ottenendo anche un miglior piazzamento in gara in tre delle quattro occasioni nelle quali entrambi giunsero al traguardo. Stevens chiuse la stagione al ventunesimo posto assoluto, senza segnare punti.

Dopo la Formula 1Modifica

Terminata l'esperienza in Formula 1, nel 2016 prende parte ad alcune gare del WEC prima con la Manor e poi con il team G-Drive Racing. Dallo stesso anno, corre nel Blancpain GT Series con il W Racing Team.

Risultati in Formula 1Modifica

2014 Scuderia Vettura                                       Punti Pos.
Caterham CT05 17 0 23º
2015 Scuderia Vettura                                       Punti Pos.
Marussia MR03B NPR NP 15 16 17 17 17 Rit 13 16 16 15 15 19 14 Rit 16 17 18 0 21º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Solo prove/Terzo pilota Non qualificato Ritirato/Non class. Squalificato Non partito

NoteModifica

  1. ^ (EN) Will Stevens completes Caterham F1 Team driver line-up, in caterhamf1.com, 20 novembre 2014. URL consultato il 20 novembre 2014 (archiviato dall'url originale il 29 novembre 2014).
  2. ^ (EN) Stevens joins Marussia as an official reserve driver, in formula1.com, 3 ottobre 2014. URL consultato il 30 novembre 2014.
  3. ^ (EN) Stevens to make F1 debut for Caterham in Abu Dhabi, in reuters.com, 20 novembre 2014. URL consultato il 20 novembre 2014.
  4. ^ (EN) Will Stevens set for Caterham debut at the Abu Dhabi Grand Prix after sponsors stump up £500,000 to get him in vacant seat, dailymail.co.uk, 20 novembre 2014. URL consultato il 15 dicembre 2015.
  5. ^ (EN) Manor F1 team gets approval to come out of administration, autosport.com, 19 febbraio 2015. URL consultato il 15 dicembre 2015.
  6. ^ (EN) Manor will not race in Australia after software problems, bbc.com, 14 marzo 2015. URL consultato il 15 dicembre 2015.
  7. ^ (EN) Fuel system issue rules Stevens out of Malaysia, formula1.com, 29 marzo 2015. URL consultato il 15 dicembre 2015.
  8. ^ Matteo Sala, F1 Manor, arriva Alexander Rossi. Merhi (quasi) appiedato, su formulapassion.it, 16 settembre 2015. URL consultato il 16 settembre 2015.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica