Apri il menu principale
William Cushing
WilliamCushing.jpg
Ritratto di William Cushing. È stato probabilmente l'ultimo giudice statunitense a usare la parrucca inglese.[1]

Giudice associato della Corte suprema degli Stati Uniti d'America
Durata mandato 27 settembre 1789 – 13 settembre 1810
Predecessore nuovo seggio
Successore Joseph Story

Dati generali
Università Harvard College
Firma Firma di William Cushing

William Cushing (Scituate, 1º marzo 1732Scituate, 13 settembre 1810) è stato uno dei primi sei giudici associati della Corte suprema degli Stati Uniti d'America. Nominato dal 1º Presidente degli Stati Uniti George Washington, ricoprì l'incarico dall'istituzione della Corte nel 1789 alla morte.

Indice

BiografiaModifica

Fu nominato giudice associato della Corte suprema degli Stati Uniti d'America da George Washington il 24 settembre 1789 in uno dei primi sei seggi autorizzati dal Judiciary Act del 1789. Fu confermato dal Senato il 26 settembre e ricevette l'incarico il 27.

Fra le sue decisioni più importanti c'è il caso Chisholm contro Georgia (1793),[1] che portò alla ratifica dell'XI emendamento della Costituzione

Nominato presidente della Corte da Washington il 26 gennaio 1796, fu confermato dal Senato il giorno successivo, ma rifiutò la nomina a causa dell'età e delle cattive condizioni di salute[1], rimanendo come giudice associato fino alla morte nel 1810.

NoteModifica

  1. ^ a b c Melvin Urofsky, The Supreme Court Justices: A Biographical Dictionary, Routledge, 2015, pp. 127 - 129.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • William Cushing, su Biographical Directory of Federal Judges, Federal Judicial Center. URL consultato il 16 ottobre 2016.
Controllo di autoritàVIAF (EN45764932 · LCCN (ENn85367653