Apri il menu principale

William Henry Keeler

arcivescovo cattolico e cardinale statunitense
William Henry Keeler
cardinale di Santa Romana Chiesa
Keeler.jpg
Il cardinale Keeler il 4 agosto 2006
Coat of arms of William Henry Keeler.svg
Opus fac evangelistae
 
Incarichi ricoperti
 
Nato4 marzo 1931, San Antonio
Ordinato presbitero17 luglio 1955 dall'arcivescovo Luigi Traglia (poi cardinale)
Nominato vescovo24 luglio 1979 da papa Giovanni Paolo II
Consacrato vescovo21 settembre 1979 dal vescovo Joseph Thomas Daley
Elevato arcivescovo11 aprile 1989 da papa Giovanni Paolo II
Creato cardinale26 novembre 1994 da papa Giovanni Paolo II
Deceduto23 marzo 2017, Catonsville
 

William Henry Keeler (San Antonio, 4 marzo 1931Catonsville, 23 marzo 2017[1]) è stato un arcivescovo cattolico e cardinale statunitense.

BiografiaModifica

Ordinato sacerdote a Roma il 17 luglio 1955, è stato consacrato vescovo il 21 settembre 1979.

È stato vescovo ausiliare di Harrisburg e vescovo titolare di Dulcigno dal 24 luglio 1979 al 10 novembre 1983, quando divenne vescovo di Harrisburg.

È poi stato arcivescovo di Baltimora dall'11 aprile 1989 al 12 luglio 2007, quando gli successe mons. Edwin Frederick O'Brien, mentre dal 1992 al 1995 è stato anche presidente della Conferenza Episcopale statunitense.

Papa Giovanni Paolo II lo aveva innalzato alla dignità cardinalizia nel concistoro del 26 novembre 1994 con il titolo di Santa Maria degli Angeli. È stato molto attivo nell’opera di promozione di un autentico dialogo fra cattolici ed ebrei e si è inoltre impegnato nel campo dell'evangelizzazione e dell'educazione cattolica (forte anche il suo impegno a difesa della vita, della famiglia e dei senzatetto). Il 4 marzo 2011 aveva compiuto ottanta anni, perdendo pertanto il diritto al voto nel conclave.

Si è spento il 23 marzo 2017 all'età di 86 anni al St.Martin’s Home for the Aged di Catonsville nello stato del Maryland. In seguito ai solenni funerali celebrati dall'arcivescovo William Edward Lori nella cattedrale di Maria Regina (Mary Our Queen in Homeland), è stato sepolto il 28 marzo 2017 all'interno della cripta della basilica concattedrale dell'Assunzione di Maria Vergine (National Shrine of the Assumption of the Blessed Virgin Mary).

Genealogia episcopaleModifica

OnorificenzeModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN38064113 · ISNI (EN0000 0001 0965 0833 · LCCN (ENnr2002032123 · GND (DE13191152X · WorldCat Identities (ENnr2002-032123