Apri il menu principale

Willy, il principe di Bel-Air

serie televisiva statunitense
Willy, il principe di Bel-Air
Willy, il principe di Bel-Air.png
Titolo originaleThe Fresh Prince of Bel-Air
PaeseStati Uniti d'America
Anno1990-1996
Formatoserie TV
Generesitcom
Stagioni6
Episodi148
Durata23 min
Lingua originaleinglese
Rapporto4:3
Crediti
IdeatoreBenny Medina e Jeff Pollack
SoggettoAndy Borowitz e Susan Borowitz
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Prima visione
Prima TV originale
Dal10 settembre 1990
Al20 maggio 1996
Rete televisivaNBC
Prima TV in italiano
Dal20 settembre 1993
Al1997
Rete televisivaItalia 1

Willy, il principe di Bel-Air (The Fresh Prince of Bel-Air) è una sit-com statunitense, andata in onda sul canale NBC dal 10 settembre 1990 al 20 marzo 1996. La serie lanciò l'attore Will Smith.

La sitcom è incentrata sulla vita di un ragazzo proveniente da Filadelfia che vive con dei ricchi parenti (la zia materna e lo zio avvocato, in seguito giudice) in una villa di Bel Air. In 6 stagioni vennero prodotti 148 episodi trasmessi in moltissime nazioni.

In Italia la sit-com è andata in onda tra il 1993 e il 1997 su Italia 1 ed è stata replicata numerose volte.

TramaModifica

Willy è un ragazzo simpatico e svitato cresciuto nel ghetto di Filadelfia. La madre, visto l'ambiente violento e pericoloso in cui si trova continuamente il figlio, decide di mandarlo ad abitare dalla sorella, Vivian Banks. Willy così piomba come un fulmine a ciel sereno in casa degli zii in uno dei quartieri più "in" della città di Los Angeles, Bel Air. La loro vita cambierà di colpo: pigiama party a tutte le ore, belle ragazze, musica a tutto volume alla domenica mattina. Willy riesce comunque con la sua simpatia a conquistare gli zii così diversi da lui.

Sigla di aperturaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Yo Home to Bel-Air.

La sigla originale Yo Home to Bel-Air è stata scritta ed eseguita da Smith, come "The Fresh Prince". La musica è stata composta da Quincy Jones, che è accreditato con Will Smith alla fine di ogni episodio. Nella versione italiana l'adattamento del testo è stato curato da Edoardo Nevola con la collaborazione di Rossella Izzo e cantata dallo stesso Edoardo Nevola[2]. Della versione italiana esistono due versioni, la prima in cui il protagonista dice "Willy il nero, lo svitato di Bel-Air" ed un'altra, successiva, in cui dice "Il principe Willy, lo svitato di Bel-Air"-. Ad eccezione di questa sigla, tutte le altre che si sentono in chiusura della serie, sono state scritte e composte da Edoardo Nevola esclusivamente per la versione italiana.

LocationModifica

La villa del telefilm si chiama Bel Aire e si trova in 251, North Bristol Avenue a Brentwood ed è stata costruita nel 1922[3].

Personaggi e interpretiModifica

Personaggi principaliModifica

  • William "Willy" Smith, interpretato da Will Smith, doppiato da Edoardo Nevola
    Willy (Will nella versione originale o anche Willie secondo i titoli di coda della versione italiana) è il protagonista del telefilm. Simpatico, stravagante, dinamico, ribelle, è un amante della musica rap e delle belle ragazze, e viene costretto dalla madre ad andare a vivere a Bel Air da sua zia Vivian per mettere la testa a posto. Inizialmente non è ben visto da alcuni membri della famiglia (Philip, Carlton e Hilary) a causa del suo carattere sfacciato ma, nel giro di poco tempo, riuscirà a legare con tutti. Pur comportandosi in modo immaturo e irresponsabile, Willy è molto sveglio, di buon cuore, disinvolto, e ha sempre la battuta pronta. Alcuni episodi dimostrano che ha anche buone potenzialità scolastiche, ma lui è interessato solo a divertirsi e uscire con le ragazze. È stato abbandonato dal padre Lou quando aveva cinque anni e dopo aver provato, invano, a riallacciare i rapporti, non vorrà avere più niente a che fare con lui.
  • Philip Banks, interpretato da James Avery, doppiato da Carlo Sabatini
    È lo zio materno di Willy e padre di Hilary, Carlton, Ashley e Nicky. Inizialmente è avvocato, ma poi diventa giudice. Severo e autoritario, nasconde un cuore d'oro. Inizialmente sopporta la presenza di Willy in casa sua per amore della moglie, ma poi inizierà a considerarlo uno dei suoi figli. È un uomo molto alto e corpulento, e per quest'ultima cosa è spesso vittima delle battute di Willy.
  • Vivian Davis Banks, interpretata da Janet Hubert-Whitten (st. 1-3) e Daphne Maxwell Reid (st. 4-6), doppiata da Barbara Castracane e da Sonia Scotti (alcuni episodi st. 1)
    È la zia materna di Willy e madre di Hilary, Carlton, Ashley e Nicky. Difende sempre Willy, ma non condivide tutti i suoi atteggiamenti. Nelle prime stagioni fa la professoressa ma dopo il cambio dell'attrice viene dipinta come una casalinga.
  • Hilary Violet Banks, interpretata da Karyn Parsons, doppiata da Loredana Nicosia
    È la cugina di Willy e figlia primogenita dei Banks. Snob, superficiale e viziata, pensa solo alla moda, alla bellezza, ai soldi e alla popolarità. Nelle prime puntate, è spesso infastidita da Willy, ma grazie al suo aiuto, troverà lavoro come annunciatrice del meteo in una rete televisiva, per poi diventare la conduttrice di un talk show tutto suo. Avrà un discreto successo, ma solo grazie al suo bell'aspetto.
  • Carlton Banks, interpretato da Alfonso Ribeiro, doppiato da Gaetano Varcasia
    È il cugino di Willy della sua stessa età. È l'opposto di Willy in tutto, serio nello studio e molto attaccato alle regole ma ingenuo e imbranato nella vita. Viene spesso preso in giro da Willy per il suo modo di fare, scarso successo con le ragazze e per la sua bassa statura, ma nonostante tutta la rivalità, i due cugini diventeranno amici nel corso della serie. Molto spesso sembra che voglia bene a suo padre solo per i suoi soldi ed è un fiero ruffiano. Ha un buffo modo di ballare, è un fan di Tom Jones e possiede una grande collezione dei Puffi, di cui è molto geloso.
  • Ashley Banks, interpretata da Tatyana Ali, doppiata da Myriam Catania
    È la cugina di Willy e sorella minore di Hilary e Carlton. Pur essendo più giovane, è molto più ragionevole e sensibile dei due fratelli maggiori. È la prima ad affezionarsi a Willy che avrà molta influenza su di lei. Per questo Ashley diventerà un'adolescente ribelle che non sopporta di essere trattata da tutti come una bambina. È un'ottima cantante.
  • Nicholas "Nicky" Andrew Banks, interpretato da Ross Bagley, doppiato da Monica Bertolotti
    È il cugino di Willy più piccolo che nasce verso la fine della terza serie. Nelle ultime due stagioni, è già un bambino di cinque anni.
  • Geoffrey Butler, interpretato da Joseph Marcell, doppiato da Giorgio Lopez
    È il maggiordomo inglese della famiglia Banks. È noto per il suo sarcasmo e le sue costanti battute pungenti sui componenti della famiglia. Verrà scelto come padrino del piccolo Nicky e nell'ultima stagione scoprirà di avere un figlio, Frederick. Prima di diventare maggiordomo è stato un corridore olimpico.

Personaggi secondariModifica

  • Jazz, interpretato da DJ Jazzy Jeff, doppiato da Teo Bellia (st. 1-3) e Niseem Onorato (st. 4-6)
    Miglior amico di Willy che vive a Compton. Ha un debole (non corrisposto) per Hilary, ma finirà per sposarsi con Jewel, una ragazza carcerata. Ogni volta che entra in casa Banks, tende a fare commenti inopportuni, facendo così arrabbiare Philip che puntualmente lo lancia fuori dalla porta di casa.
  • Lisa Wilkes, interpretata da Nia Long, doppiata da Chiara Colizzi
    La ragazza di Willy nella quinta stagione, dal carattere forte e autoritario, che stava per diventare sua moglie, ma alla fine il matrimonio è saltato.
  • Jackie Ames, interpretata da Tyra Banks, doppiata da Daniela Calò
    Amica d'infanzia di Willy che rincontra al college.
  • Tyriq, interpretato da Perry Moore, doppiato da Mauro Gravina
    Miglior amico di Willy nella seconda stagione.
  • Ice-Tray, interpretato da Don Cheadle
    Miglior amico di Willy di Filadelfia. Avrà una breve storia d'amore con Hilary.
  • Giudice Carl Robertson, interpretato da Sherman Hemsley, doppiato da Pietro Biondi
    Giudice del tribunale, è stato il mentore di Philip ma ora rappresenta il classico politico corrotto e senza scrupoli. Muore per un attacco di cuore.
  • Viola Davis Smith, interpretata da Vernee Watson-Johnson, doppiata da Antonella Rinaldi (st. 1-3) e da ?? (st. 4-6)
    Madre di Willy e sorella maggiore di Vivian.
  • Hattie Banks, interpretata da Virginia Capers, doppiata da Germana Dominici (st. 1-2) e da Sonia Scotti (st. 6)
    Madre di Philip. Lega subito con Willy, che la considera come una vera nonna.
  • Trevor, interpretato da Brian Stokes Mitchell, doppiato da Massimo Rinaldi
    Annunciatore televisivo e fidanzato di Hilary. Muore lanciandosi col bungee jumping in diretta televisiva, proprio mentre stava facendo una proposta di matrimonio pubblica a Hilary.

EpisodiModifica

La serie si compone di 148 episodi in totale, divisi in 6 stagioni andate in onda negli Stati Uniti tra il 1990 e il 1996.

Stagione Episodi Prima TV originale Prima TV Italia
Prima stagione 25 1990–1991 1993
Seconda stagione 24 1991–1992 1993
Terza stagione 24 1992–1993 1994
Quarta stagione 26 1993–1994 1995
Quinta stagione 25 1994–1995 1996
Sesta stagione 24 1995–1996 1997

CuriositàModifica

  • In diversi episodi, si è avuta la rottura della quarta parete da parte dei personaggi. In un episodio in particolare Willy, mentre lavora come cameriere in un ristorante, sente la sua voce narrante raccontare di essere infine tornato a vivere a Filadelfia. Ma il suo racconto è interrotto all'improvviso dai membri del Network, i quali gli ricordano che il titolo di quest'ultimo è "principe di Bel-air" non "principe di Filadelfia", per cui lo rapiscono e, a forza, lo fanno salire su un furgone per riportarlo alla location originale. In un altro episodio invece Smith mostra ai fan la redazione della NBC parlando con i vari personaggi principali come James Avery (Philip) ed altri.
  • In questa serie, più volte, vengono fatti riferimenti a I Robinson: nell'episodio "L'Incidente", Malcolm-Jamal Warner (Theo nei Robison) dice "Ah, che bello vedere tutta la famiglia riunita! Credevo succedesse solo con la famiglia Robinson!". Carlton, poco dopo, dice "Quel tipo non mi piace. E poi senza occhiali mi ricorda qualcuno", facendo forse riferimento a Theo o a Warner. Fa una comparsa anche Bill Cosby (Cliff sotto forma di sagoma), e proprio Willy fa riferimento a un episodio di Theo che ritornava a scuola (episodio 5x16). In un altro episodio, appare Raven Symonè, alias Olivia Kendall e in un altro ancora, in un piccolo cameo verso fine episodio, appare Tempest Bledsoe (Vanessa); appare anche il piccolo Nelson (il figlio di Alvin e Sandra nei Robinson), che in un episodio interpreta il piccolo Carlton.
  • Nonostante Sherman Hemsley nelle prime apparizioni di questa sitcom interpretasse un giudice, più avanti (gli ultimi due episodi) interpreta il suo personaggio de I Jefferson, insieme a Isabel Sanford (la moglie nella sitcom); appaiono anche Conrad Bain e Gary Coleman (rispettivamente Philip & Arnold da Il mio amico Arnold), in veste di acquirenti intenzionati a comprare la casa che gli zii di Willy hanno messo in vendita. La casa sarà infine acquistata dai Jefferson.
  • Nell'episodio 25 della quarta stagione compare come guest star il presidente degli Stati Uniti Donald Trump.
  • Nell'episodio 10 della prima stagione, "ballerino per una notte" compare come guest star la top model Naomi Campbell.
  • Nell'episodio "Grosso guaio a Bel-Air" della serie televisiva Big Time Rush, incentrata sul gruppo musicale omonimo, quando Gustavo informa i membri della band che tutti loro si dovranno trasferire a Bel-Air, Kendall, James, Carlos e Logan cantano una versione rivisitata della sigla dello show, con annesso un video parodistico dello stesso.

NoteModifica

  1. ^ In alcuni episodi della prima stagione è doppiata da Sonia Scotti
  2. ^ Curriculum Edoardo Nevola
  3. ^ (EN) Mansion Bel Aire | IAMNOTASTALKER, su www.iamnotastalker.com. URL consultato il 4 aprile 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione