Apri il menu principale
Winter Cup 2014-2015
Logo della competizione
Competizione Winter Cup
Sport Futsal pictogram.svg Calcio a 5
Edizione
Organizzatore Divisione Calcio a 5
Date dal 20 dicembre 2014
al 25 gennaio 2015
Luogo Italia Italia
Partecipanti 11
Impianto/i Pala San Quirico, Asti
Risultati
Vincitore Asti
(2º titolo)
Secondo Pescara
Statistiche
Miglior marcatore Argentina Cristian Borruto (7)
Incontri disputati 10
Gol segnati 59 (5,9 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2013-2014 2015-2016 Right arrow.svg

La Winter Cup 2014-2015 è stata la seconda edizione del torneo; è iniziata il 20 dicembre 2014 e si è conclusa il 25 gennaio 2015. Al torneo sono qualificate d'ufficio tutte le società iscritte al campionato di Serie A. In seguito alle numerose critiche ricevute nella precedente edizione, la Divisione Calcio a 5 ha completamente rivoluzionato la formula della manifestazione, semplificando il meccanismo di qualificazione alle fasi successive e dimezzando il numero complessivo di partite[1]. Le società hanno l'obbligo di impiegare almeno cinque giocatori formati in Italia e almeno quattro che possiedano la cittadinanza italiana, di cui uno deve essere nato dopo il primo gennaio 1992[2].

Indice

Formula[2]Modifica

Le società classificatesi nei primi cinque posti al termine del girone di andata accedono direttamente alla seconda fase mentre le altre sei si affrontano tra loro in un turno preliminare per decidere i rimanenti tre posti. Nei primi due turni le squadre si affrontano in una gara unica da disputare in casa delle squadre meglio piazzate al termine del girone di andata. Gli accoppiamenti sono stati stabiliti a inizio stagione: la sesta classificata sfida la undicesima, la settima incontra la decima e la ottava gioca contro la nona. Al termine degli incontri saranno dichiarate vincenti le squadre che avranno segnato il maggior numero di reti. In caso di parità di reti segnate si giocheranno due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno. In caso di ulteriore parità, si procederà all'effettuazione dei tiri di rigore, il cui numero in questa edizione è stato fissato a tre[3]. Con il medesimo regolamento si disputerà la final four, che si giocherà in sede unica.

Prima fase[4]Modifica

Montesilvano
20 dicembre 2014, ore 18:30 CET
Gara unica
Acqua e Sapone6 – 2
(1-0)
referto
SestuPalaRoma
Arbitri:  Ettore Quarti (Imperia)
Nicola Zanna (Ferrara)
Crono:  Massimiliano Palombi (Avezzano)

Ferrara
20 dicembre 2014, ore 20:30 CET
Gara unica
Kaos4 – 1
(1-1)
referto
NapoliPalaMIT2B
Arbitri:  Francesco Bertini (Empoli)
Marco Messina (Vasto)
Crono:  Fabrizio Burattoni (Lugo di Romagna)

Corigliano Calabro
21 dicembre 2014, ore 17:30 CET
Gara unica
Fabrizio4 – 0
(2-0)
referto
LatinaPalaCorigliano
Arbitri:  Antonino Tupone (Lanciano)
Stefano Mezzadri (Parma)
Ferruccio Prima (Crotone)
Crono:  Vincenzo Tafuro (Brindisi)

Seconda fase[5]Modifica

Asti
28 dicembre 2014, ore 18:00 CET
Gara unica
Asti2 – 1
(2-0)
referto
Real RietiPala San Quirico
Arbitri:  Gino Simonazzi (Reggio Emilia)
Stefano Pani (Oristano)
Crono:  Davide Iacovelli (Chivasso)

Bassano del Grappa
28 dicembre 2014, ore 18:00 CET
Gara unica
Luparense2 – 5
(2-1)
referto
KaosPalaBruel
Arbitri:  Luca Di Stefano (Albano Laziale)
Gaspare Maurici (Prato)
Crono:  Francesco Scarpelli (Padova)

Pescara
28 dicembre 2014, ore 18:00 CET
Gara unica
Pescara3 – 2
(0-1)
referto
FabrizioPalaRigopiano
Arbitri:  Fabrizio Burattoni (Lugo Di Romagna)
Antonio Sessa (Foggia)
Crono:  Daniele Di Resta (Roma 2)

Roma
28 dicembre 2014, ore 19:30 CET
Gara unica
Lazio4 – 6
(4-4)
referto
Acqua e SaponePalaGems
Arbitri:  Biagio Carbone (Mestre)
Luca Bizzotto (Castelfranco Veneto)
Giancarlo Lombardi (Roma 1)
Crono:  Andrea Campi (Ciampino)

Final fourModifica

La Final four della coppa, in programma il 23 e il 25 gennaio 2015, si è disputata in sede unica presso il Pala San Quirico di Asti. La conferenza di presentazione ed il sorteggio degli accoppiamenti si è tenuto presso la Fondazione della Cassa di Risparmio di Asti martedì 20 gennaio[6].

TabelloneModifica

Semifinali Finale
        
1 Acqua e Sapone 3
4 Pescara 4
Pescara 1(2)
Asti (dcr) 1(3)
3 Asti 5
2 Kaos 3

Semifinali[7]Modifica

Asti
24 gennaio 2015, ore 17:05 CET
Gara unica
Asti5 – 3
(2-2)
referto
KaosPala San Quirico
Arbitri:  Francesco Cirillo (Rovereto)
Carmelo Loddo (Reggio Calabria)
Marco Brasi (Seregno)
Crono:  Simone Ballario (Torino)

Asti
24 gennaio 2015, ore 20:45 CET
Gara unica
Acqua e Sapone3 – 4
(2-4)
referto
PescaraPala San Quirico
Arbitri:  Andrea Sabatini (Bologna)
Filippo Ragalà (Bologna)
Nicola Zanna (Ferrara)
Crono:  Natale Mazzone (Imola)

Finale[8]Modifica

Asti
25 gennaio 2015, ore 17:00 CET
Finale, gara unica
Pescara1 – 1
(0-1, 1-1, 1-1)
referto
AstiPala San Quirico
Arbitri:  Angelo Galante (Ancona)
Damiano Calaprice (Bari)
Ettore Quarti (Imperia)
Crono:  Rocco Morabito (Vercelli)

Classifica marcatoriModifica

NoteModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio