Apri il menu principale
Wizz Air
Logo
WZZ A320 HA-LYS 30jun15 LFBO-2.jpg
StatoUngheria Ungheria
Forma societariaSocietà per azioni
ISINJE00BN574F90
Fondazionesettembre 2003 a Budapest
Sede principaleBudapest
Persone chiaveJozsef Varadi
SettoreTrasporto
Prodotticompagnia aerea
Fatturato5 miliardi di € (2018)
Utile netto40 milioni di €
Dipendenti10.000 (2019)
Sito web
Compagnia aerea a basso costo
Codice IATAW6
Codice ICAOWZZ
Indicativo di chiamataWIZZ AIR
Primo volo19 maggio 2004
HubAeroporto internazionale di Budapest
Flotta104 (nel 2019)
Destinazioni144
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia
Laurus Offices Building B, la sede di Wizz Air

Wizz Air Hungary Légiközlekedési Kft., più nota semplicemente come Wizz Air, stilizzato in W!zz, è una compagnia aerea a basso costo ungherese[1] con sede legale nel comune di Vecsés, nelle pertinenze dell'Aeroporto di Budapest-Ferihegy.

Indice

StoriaModifica

La compagnia nasce nel giugno del 2003 ed è attiva dal 19 maggio 2004,[2] quando il primo volo è decollato da Katowice. L'hub principale è Budapest, in Ungheria, quello secondario è Katowice, in Polonia. Nel 2010, la Wizz Air ha 10 basi operative nell'Europa Centrale e dell'est (Breslavia, Danzica, Poznań e Varsavia in Polonia; Sofia in Bulgaria; Bucarest-Otopeni, Suceava, Cluj-Napoca e Timișoara in Romania; Kiev in Ucraina) e una nell'Europa occidentale (Londra-Luton nel Regno Unito).[1]

Nel 2005 è stata la maggiore compagnia dell'Europa centro-orientale con 1 889 608 passeggeri ed un incremento rispetto al 2004 del 233%[3]. Nel 2008 ha trasportato quasi 6 000 000 di passeggeri, mentre nel 2009 ha raggiunto il record di 7 800 000, con una crescita del 33% rispetto all'anno precedente.

Nel 2011 la compagnia aerea ha trasportato 11 milioni di persone.[1] Nello stesso anno, 2011 è stata integrata nella mainline ungherese la divisione bulgara, la Wizz Air Bulgaria.

Nel maggio 2015 viene presentata la nuova livrea che verrà applicata sugli aeromobili in occasione dell'undicesimo anno di servizio.

Nel 2016 la compagnia ha trasportato quasi 23 milioni di passeggeri e nel 2017 ha raggiunto le 500 tratte e 144 destinazioni.[4]

FlottaModifica

La flotta di Wizz Air comprende i seguenti velivoli, con un'età media di 4,6 anni (a febbraio 2019):[5]

Flotta Wizz Air
Aereo Totale Ordini Passeggeri
Airbus A320-200 72 0 180
Airbus 2 72 190
Airbus A321-200 36 0 230
Airbus A321neo 3 183 239
Totale 111 255

Degli aeromobili attualmente operanti, due appartengono alla divisione ucraina. Nei prossimi anni la compagnia ha intenzione di allargare la flotta fino a 132 aerei.

IncidentiModifica

  • 8 giugno 2013: il volo W6 3141 (marche HA-LWM), effettuato con un Airbus A320, partito da Bucarest e diretto a Ciampino, a causa di un guasto al carrello viene deviato all'aeroporto di Fiumicino, dove in fase di atterraggio si adagia su un lato nella pista 34R. Sull'aeromobile erano presenti 165 passeggeri più 6 membri dell'equipaggio (comandante italiano, primo ufficiale cipriota e assistenti di volo romeni). Tre passeggeri hanno subito uno shock, ma non danni fisici quali abrasioni e/o contusioni.[6]

NoteModifica

  1. ^ a b c Wizz Air - compagnia, su book.wizzair.com. URL consultato il 7 novembre 2013.
  2. ^ Wizz Air festeggia i suoi 11 anni. Rinnovo del brand e un regalo, L'Eco di Bergamo, 19 maggio 2015. URL consultato il 21 aprile 2018 (archiviato il 19 agosto 2015).
  3. ^ frequentflyers.it[collegamento interrotto].
  4. ^ Wizz Air profits soar amid strong demand for eastern European flights, su irishnews.com.
  5. ^ Wizz Air Fleet.
  6. ^ tgcom24.mediaset.it, http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/lazio/articoli/1099173/fiumicino-atterraggio-d-emergenza-wizz-air.shtml.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN168526675