Apri il menu principale

Wolfgang Overath

calciatore e dirigente sportivo tedesco
Wolfgang Overath
Finale wereldkampioenschap voetbal 1974 in Munchen, West Duitsland tegen Nederla, Bestanddeelnr 927-3080.jpg
Nazionalità bandiera Germania Ovest
Altezza 173 cm
Peso 69 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 1977
Carriera
Giovanili
1953-1962 SSV Siegburg
Squadre di club1
1962-1977Colonia409 (84)
Nazionale
1963-1974 Germania Ovest Germania Ovest 81 (17)
Palmarès
Julesrimet.gif Mondiali di calcio
Argento Inghilterra 1966
Bronzo Messico 1970
Oro Germania Ovest 1974
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 3 marzo 2016

Wolfgang Overath (Siegburg, 29 settembre 1943) è un ex calciatore e dirigente sportivo tedesco.

CarrieraModifica

ClubModifica

 
Overath (a sinistra) con il tecnico del Colonia, Hennes Weisweiler, nel 1976
 
Il francobollo a lui dedicato

Regista mancino di squisite qualità tecniche, si adattava egregiamente a ricoprire tutti i ruoli del centrocampo, in particolare quello di trequartista e di mezzala, eccellendo in particolare nell'organizzazione della manovra.

Ha trascorso l'intera carriera professionistica nel Colonia, dove ha iniziato a giocare all'età di 18 anni. Si è affermato nella Bundesliga a partire dal 1962, e nel 1964 ha vinto con la sua squadra il titolo nazionale. Nel 1968 e nel 1977 Overath ha conquistato anche la Coppa di Germania, sempre con il Colonia. Si ritirò nel al termine della stagione 1976-1977, dopo aver giocato nel club per 14 stagioni, resistendo alle offerte da parte di squadre più blasonate (ad esempio il Real Madrid[1]).

Detiene tuttora il record di presenze complessive con la squadra biancorossa[2], con un totale di 542 partite giocate, di cui 409 in campionato.

NazionaleModifica

Dal 1963 al 1974 ha vestito la maglia della nazionale tedesca occidentale, totalizzando 81 presenze e 17 reti, esordendo contro la Turchia il 28 settembre 1963, nella partita vinta per 3-0 a Francoforte, subentrando al 69' a Timo Konietzka.

Il suo esordio in una grande competizione internazionale avvenne nel 1966, in occasione del mondiale in Inghilterra, nel quale Overath ebbe un posto fisso da titolare nella squadra tedesca. Scese in campo anche nella finale, persa contro la squadra di casa[3].

Quattro anni dopo, è inserito dal c.t. Schön nella squadra tedesca per i mondiali messicani, che ben figurerà nel torneo arrivando fino alle semifinali, uscendo eliminata per mano dell'Italia nel celebre 4-3 di Città del Messico, nella quale Overath gioca titolare[4], prendendo una traversa al minuto 19[5]. Segna inoltre il gol decisivo nella finalina contro l'Uruguay, contribuendo al raggiungimento del terzo posto. Verrà inserito fra i migliori giocatori della competizione[6].

A causa di un infortunio, Overath gioca solo alcune partite di qualificazione all'Europeo 1972, venendo convocato per la fase finale ma non scendendo in campo[7]. Sono gli anni del dualismo con il regista Netzer[6], che Schön considera non compatibile con Overath, e che proprio al suo posto giocherà titolare quella competizione.

La situazione si capovolgerà però in occasione del mondiale 1974. Ormai ripresosi dall'infortunio infatti, Overath scende in campo in tutte le partite del torneo (suo terzo mondiale personale), siglando anche due reti contro Australia e Svezia. Disputa da titolare anche la finale all'Olympiastadion di Monaco contro l'Olanda, che porterà la Germania a sollevare la seconda Coppa del Mondo della sua storia calcistica. Sarà questa l'ultima partita di Overath con la mannschaft, con la quale ha giocato complessivamente 82 partite mettendo a segno 17 reti; ha anche vestito la fascia di capitano in 13 occasioni.

Overath è uno dei pochi calciatori, assieme a Franz Beckenbauer, Jurgen Grabowski, Horst-Dieter Hottges, Sepp Maier, Franco Baresi e Miroslav Klose ad aver raggiunto un terzo, secondo e primo posto ai mondiali, rispettivamente nel 1970, nel 1966 e 1974.

DirigenteModifica

Nel 2004 è stato nominato presidente del Colonia, incarico che ha mantenuto fino al 13 novembre 2011[8].

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1963-1964   Colonia BL 30 9 CG 2 0 - - - - - - 32 9
1964-1965 BL 27 9 CG 0 0 CC 7 1 - - - 34 10
1965-1966 BL 30 3 CG 2 0 - - - - - - 32 3
1966-1967 BL 33 6 CG 4 1 - - - - - - 37 7
1967-1968 BL 29 9 CG 6 2 - - - - - - 35 11
1968-1969 BL 34 6 CG 1 0 CdC 2 0 - - - 37 6
1969-1970 BL 29 12 CG 6 2 - - - - - - 35 14
1970-1971 BL 26 4 CG 4 1 - - - - - - 30 5
1971-1972 BL 25 6 CG 4 2 - - - - - - 29 7
1972-1973 BL 30 3 CG 7 2 CU 5 0 - - - 42 5
1973-1974 BL 31 5 CG 3 2 CU 7 1 - - - 41 8
1974-1975 BL 34 4 CG 0 0 CU 10 3 - - - 44 7
1975-1976 BL 27 2 CG 2 1 CU 4 0 - - - 33 3
1976-1977 BL 24 6 CG 3 2 CU 5 0 - - - 32 8
Totale carriera 409 84 44 15 40 5 - - 493 104

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Germania Ovest
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
28-9-1963 Francoforte sul Meno Germania Ovest   3 – 0   Turchia Amichevole -   69’
3-11-1963 Solna Svezia   2 – 1   Germania Ovest Amichevole -
29-12-1963 Casablanca Marocco   1 – 4   Germania Ovest Amichevole -   57’
1-1-1964 Algeri Algeria   2 – 0   Germania Ovest Amichevole -   46’
29-4-1964 Ludwigshafen am Rhein Germania Ovest   3 – 4   Cecoslovacchia Amichevole -
7-6-1964 Helsinki Finlandia   1 – 4   Germania Ovest Amichevole 1
4-11-1964 Berlino Germania Ovest   1 – 1   Svezia Qual. Mondiali 1966 -
24-4-1965 Karlsruhe Germania Ovest   5 – 0   Cipro Qual. Mondiali 1966 2
12-5-1965 Norimberga Germania Ovest   0 – 1   Inghilterra Amichevole -
26-5-1965 Basilea Svizzera   0 – 1   Germania Ovest Amichevole -
6-6-1965 Rio de Janeiro Brasile   2 – 0   Germania Ovest Amichevole -   45’
23-3-1966 Rotterdam Paesi Bassi   2 – 4   Germania Ovest Amichevole -
4-5-1966 Dublino Irlanda   0 – 4   Germania Ovest Amichevole 2
7-5-1966 Belfast Irlanda del Nord   0 – 2   Germania Ovest Amichevole -
1-6-1966 Ludwigshafen am Rhein Germania Ovest   1 – 0   Romania Amichevole -
23-6-1966 Hannover Germania Ovest   2 – 0   Jugoslavia Amichevole 1
12-7-1966 Sheffield Germania Ovest   5 – 0   Svizzera Mondiali 1966 - 1º turno -
16-7-1966 Birmingham Argentina   0 – 0   Germania Ovest Mondiali 1966 - 1º turno -
20-7-1966 Birmingham Germania Ovest   2 – 1   Spagna Mondiali 1966 - 1º turno -
23-7-1966 Sheffield Germania Ovest   4 – 0   Uruguay Mondiali 1966 - Quarti -
25-7-1966 Liverpool Germania Ovest   2 – 1   URSS Mondiali 1966 - Semifinale -
30-7-1966 Londra Inghilterra   4 – 2 dts   Germania Ovest Mondiali 1966 - Finale -
12-10-1966 Ankara Turchia   0 – 2   Germania Ovest Amichevole -
19-11-1966 Colonia Germania Ovest   3 – 0   Norvegia Amichevole -
22-2-1967 Karlsruhe Germania Ovest   5 – 1   Marocco Amichevole -   57’
22-3-1967 Hannover Germania Ovest   3 – 0   Bulgaria Amichevole -
9-4-1967 Dortmund Germania Ovest   5 – 1   Albania Qual. Euro 1968 -
3-5-1967 Belgrado Jugoslavia   1 – 0   Germania Ovest Qual. Euro 1968 -
27-9-1967 Berlino Germania Ovest   5 – 1   Francia Amichevole 1
7-10-1967 Amburgo Germania Ovest   3 – 1   Jugoslavia Qual. Euro 1968 -
22-11-1967 Bucarest Romania   1 – 0   Germania Ovest Amichevole -
17-12-1967 Tirana Albania   0 – 0   Germania Ovest Qual. Euro 1968 -
8-5-1968 Cardiff Galles   1 – 1   Germania Ovest Amichevole 1 Cap.,   50’
1-6-1968 Hannover Germania Ovest   1 – 0   Inghilterra Amichevole - Cap.
16-6-1968 Stoccarda Germania Ovest   2 – 1   Brasile Amichevole - Cap.
25-9-1968 Marsiglia Francia   1 – 1   Germania Ovest Amichevole 1
23-11-1968 Nicosia Cipro   0 – 1   Germania Ovest Qual. Mondiali 1970 -
14-12-1968 Rio de Janeiro Brasile   2 – 2   Germania Ovest Amichevole -   75’
18-12-1968 Santiago del Cile Cile   2 – 1   Germania Ovest Amichevole -   46’
22-12-1968 Città del Messico Messico   0 – 0   Germania Ovest Amichevole - Cap.,   71’
16-4-1969 Glasgow Scozia   1 – 1   Germania Ovest Qual. Mondiali 1970 -   79’
10-5-1969 Norimberga Germania Ovest   1 – 0   Austria Qual. Mondiali 1970 -
21-5-1969 Essen Germania Ovest   12 – 0   Cipro Qual. Mondiali 1970 3
21-9-1969 Vienna Austria   1 – 1   Germania Amichevole -
24-9-1969 Sofia Bulgaria   0 – 1   Germania Ovest Amichevole -
22-10-1969 Gotha Germania Ovest   3 – 2   Scozia Qual. Mondiali 1970 -
8-4-1970 Stoccarda Germania Ovest   1 – 1   Romania Amichevole 1 Cap.
9-5-1970 Berlino Germania Ovest   2 – 1   Irlanda Amichevole -   76’
13-5-1970 Hannover Germania Ovest   1 – 0   Jugoslavia Amichevole -
03-06-1970 León Germania Ovest   2 – 1   Marocco Mondiali 1970 - 1º turno -
07-06-1970 León Germania Ovest   5 – 2   Bulgaria Mondiali 1970 - 1º turno -
10-06-1970 León Germania Ovest   3 – 1   Perù Mondiali 1970 - 1º turno -
14-06-1970 León Germania Ovest   3 – 2   Inghilterra Mondiali 1970 - Quarti -
17-06-1970 Città del Messico Italia   4 – 3 dts   Germania Ovest Mondiali 1970 - Semifinale - Resoconto
20-06-1970 Città del Messico Germania Ovest   1 – 0   Uruguay Mondiali 1970 - Finale 3º-4º posto 1
17-10-1970 Colonia Germania Ovest   1 – 1   Turchia Qual. Euro 1972 - Cap.
18-11-1970 Zagabria Jugoslavia   2 – 0   Germania Ovest Amichevole - Cap.
22-11-1970 Atene Grecia   1 – 3   Germania Ovest Amichevole -   35’
17-2-1971 Tirana Albania   0 – 1   Germania Ovest Qual. Euro 1972 - Cap.,   73’
12-6-1971 Karlsruhe Germania Ovest   2 – 0   Albania Qual. Euro 1972 - Cap.
22-6-1971 Oslo Norvegia   1 – 7   Germania Ovest Amichevole 1 Cap.
27-6-1971 Göteborg Svezia   1 – 0   Germania Ovest Amichevole - Cap.
30-6-1971 Copenaghen Danimarca   1 – 3   Germania Ovest Amichevole - Cap.
17-1-1971 Amburgo Germania Ovest   0 – 0   Polonia Qual. Euro 1972 - Cap.
14-2-1973 Monaco di Baviera Germania Ovest   2 – 3   Argentina Amichevole -
28-3-1973 Düsseldorf Germania Ovest   3 – 0   Cecoslovacchia Amichevole -
9-5-1973 Monaco di Baviera Germania Ovest   0 – 1   Jugoslavia Amichevole -
12-5-1973 Gotha Germania Ovest   3 – 0   Bulgaria Amichevole -
16-6-1973 Berlino Germania Ovest   0 – 1   Brasile Amichevole -
10-10-1973 Hannover Germania Ovest   4 – 0   Austria Amichevole -
13-10-1973 Gelsenkirchen Germania Ovest   2 – 1   Francia Amichevole -
24-11-1973 Stoccarda Germania Ovest   2 – 1   Spagna Amichevole -
23-2-1974 Barcellona Spagna   1 – 0   Germania Ovest Amichevole -
26-2-1974 Roma Italia   0 – 0   Germania Ovest Amichevole -
14-6-1974 Berlino Germania Ovest   1 – 0   Cile Mondiali 1974 - 1º turno -   77’
18-6-1974 Amburgo Australia   0 – 4   Germania Ovest Mondiali 1974 - 1º turno 1
22-6-1974 Amburgo Germania Est   1 – 0   Germania Ovest Mondiali 1974 - 1º turno -   69’
26-6-1974 Düsseldorf Jugoslavia   0 – 2   Germania Ovest Mondiali 1974 - 2º turno -
30-6-1974 Düsseldorf Germania Ovest   4 – 2   Svezia Mondiali 1974 - 2º turno 1
3-7-1974 Francoforte sul Meno Polonia   0 – 1   Germania Ovest Mondiali 1974 - 2º turno -
7-7-1974 Monaco di Baviera Germania Ovest   2 – 1   Paesi Bassi Mondiali 1974 - Finale - 2º titolo mondiale
Totale Presenze (21º posto) 81 Reti (27º posto) 17

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ O.Beha, A tu per tu con Wolfgang Overath, il Rivera tedesco: «Numeri 10 addio», su ilposticipo.it. URL consultato il 5 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 31 luglio 2017).)
  2. ^ (EN) The record holders of FC Koln, su https://fc.de. URL consultato il 5 agosto 2017.
  3. ^ (EN) Match Report England-Germany 1966, su fifa.com. URL consultato il 5 agosto 2017.
  4. ^ Tabellino di Italia-Germania 4-3 su Transfermarkt.it, su transfermarkt.it. URL consultato il 5 agosto 2017.
  5. ^ Italia-Germania 4-3 scritta da Gianni Brera, su corriere.it. URL consultato il 5 agosto 2017.
  6. ^ a b Carlo F. Chiesa, We are the champions - I 150 fuoriclasse che hanno fatto la storia del calcio, in Calcio 2000 (Milano, Action Group S.r.l.), supplemento al n.22, agosto 1999, p. 126.
  7. ^ Vincenzo Barreca, La storia degli Europei - Germania Ovest 1972, in Calcio 2000, nº 23, ottobre 1999, p. 119.
  8. ^ (EN) Overview of all FC Koln presidents (dal sito ufficiale della squadra), su fc.de. URL consultato il 5 agosto 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN18017538 · ISNI (EN0000 0000 2056 5384 · GND (DE118738895 · WorldCat Identities (EN18017538