Apri il menu principale
Work
Rihanna - Work.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaRihanna
FeaturingDrake
Tipo albumSingolo
Pubblicazione27 gennaio 2016
Durata3:39
Album di provenienzaAnti
GenereReggae fusion[1]
Dancehall reggae[2]
EtichettaRoc Nation, Westbury Road
ProduttoreBoi-1da, Noah "40" Shebib, Kuk Harrell
Registrazione2015
Westlake Recording Studios e Sandra Gale Studios, Los Angeles (California)
S.O.T.A. Studios, Toronto (Canada)
FormatiDownload digitale
Certificazioni
Dischi d'oroCanada Canada[3]
(vendite: 40 000+)
Germania Germania[4]
(vendite: 200 000+)
Dischi di platinoAustralia Australia (2)[5]
(vendite: 140 000+)
Belgio Belgio[6]
(vendite: 20 000+)
Danimarca Danimarca[7]
(vendite: 60 000+)
Italia Italia (3)[8]
(vendite: 150 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda (2)[9]
(vendite: 30 000+)
Polonia Polonia[10]
(vendite: 20 000+)
Regno Unito Regno Unito (2)[11]
(vendite: 1 200 000+)
Spagna Spagna (2)[12]
(vendite: 80 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (6)[13]
(vendite: 6 000 000+)
Svezia Svezia (4)[14]
(vendite: 160 000+)
Dischi di diamanteFrancia Francia[15]
(vendite: 250 000+)
Rihanna - cronologia
Singolo precedente
(2015)
Singolo successivo
(2016)
Drake - cronologia
Singolo precedente
(2015)
Singolo successivo
(2016)
Logo
Logo del disco Work

Work è un singolo della cantante barbadiana Rihanna, il primo estratto dall'ottavo album in studio Anti e pubblicato il 27 gennaio 2016.[16]

Il singolo, che ha visto la partecipazione del rapper Drake, ha ricevuto un ottimo successo commerciale a livello globale;[17] ha infatti raggiunto la prima posizione in Canada, Francia e Norvegia, ma soprattutto negli Stati Uniti d'America, Paese nel quale Rihanna ha consacrato la propria influenza dominante: costituendo la quattordicesima hit in vetta in classifica, la cantante ha infatti sorpassato Michael Jackson divenendo l'artista più giovane a far parte del podio.[18]

Indice

PubblicazioneModifica

Già dalla fine del 2015 sono iniziate a circolare voci su una nuova collaborazione tra Rihanna e Drake, quest'ultima confermata attraverso alcune foto ritraenti parti del set di un video.[19] La svolta è giunta il 26 gennaio 2016, quando Rihanna ha dichiarato l'intenzione di pubblicare un nuovo singolo il giorno seguente.[20] Il 27 gennaio il brano è stato trasmesso in anteprima presso diverse stazioni radiofoniche mondiali, tra cui la BBC Radio 1 nel Regno Unito, e successivamente è stato reso disponibile per il download digitale e per lo streaming nella maggior parte dei paesi di tutto il mondo.[21]

La canzoneModifica

Quarta traccia dell'album, Work ha visto la partecipazione vocale del rapper canadese Drake,[22] con il quale Rihanna aveva già precedentemente lavorato in brani come What's My Name? e Take Care.

Musicalmente Work risulta essere un brano prevalentemente reggae pop e dancehall,[1][2] caratterizzato da elementi dub e dall'utilizzo dell'Auto-Tune da parte della cantante.[23]

RemixModifica

Il 9 febbraio 2016 il rapper ASAP Ferg ha pubblicato una propria versione remixata di Work attraverso SoundCloud.[24] Il 29 febbraio quattro nuovi remix sono stati pubblicati attraverso il sito Daily New Jams e prodotti rispettivamente da Bad Royale,[25] Alex Angelo,[26] Thombs[27] e Delirious & Alex K;[28] il 5 marzo altri due remix, realizzati rispettivamente da Zea & Rarri e da Yah Yahz, sono stati pubblicati nel sopracitato sito, mentre il giorno seguente il rapper statunitense Lil Mama ha pubblicato una sua versione remixata di Work caratterizzata da inedite strofe rap.[29]

Video musicaleModifica

Le riprese del videoclip di Work, uscito il 22 febbraio,[30] curate da Tim Erem e da Director X (il quale aveva già collaborato con Rihanna per la realizzazione del video di Pon de Replay e con Drake per il video di Hotline Bling), hanno avuto luogo a partire dal 9 gennaio 2016 in un piano del supermercato Eagle Rock Plaza di Los Angeles e terminarono al ristorante Real Jerk di Toronto il 5 febbraio dello stesso anno.[31] È stato visualizzato più di 100 milioni di volte in 17 giorni pertanto ha ottenuto la Vevo Certified, divenendo il 25º video della cantante ad ottenere la certificazione.

Il primo video mostra Rihanna mentre balla in una discoteca con un gruppo di altre persone sullo sfondo. Ci sono anche alcuni filmati della cantante mentre balla davanti ad uno specchio, con Drake, e dove il barista versa la vodka nei bicchieri. Il secondo video, invece, sembra quasi come se fosse stato girato in un unico pezzo, in quanto mostra Rihanna e Drake in una stanza piena di luci al neon rosa. Rihanna indossa una camicia trasparente, mentre Drake è seduto sul divano e le fa da sfondo.

AccoglienzaModifica

Work ha ricevuto recensioni generalmente contrastanti da parte della critica contemporanea. Joe Lynch di Billboard si è soffermato nel sottolineare la prevedibilità della presenza di Drake nel brano aggiungendo che «anche se non è di certo una svolta di 180 gradi per Rihanna, la sua produzione minima sovverte le aspettative di ciò che ci si aspetta da una grande pop star prima di pubblicare un nuovo, lungamente rimandato, album.»[32] Alexa Camp di Slant Magazine ha affermato di esser rimasta particolarmente delusa dell'incomprensibilità della voce della cantante in alcune parti del brano e che il potenziale di quest'ultimo non sia stato sfruttato a dovere.[33] Altri critici sono stati più scettici: Hugh McIntyre di Forbes ha scritto che Work «è una canzone ben prodotta, ma è il pop di cui aveva bisogno?»[34]

Kathy Iandoli di Black Entertainment Television ha definito il singolo «comoda, ma comunque buona»,[35] mentre Brennan Carley di Spin ha apprezzato sia la voce di Rihanna che quella di Drake considerando tuttavia «apatico» il brano.[36]

Work è stato definito sia dal The New York Times sia dal New Musical Express come il miglior brano del 2016.[37][38]

TracceModifica

Download digitale
  1. Work (feat. Drake) – 3:39 (Jahron Braithwaite, Michael Samuels, Allen Ritter, R. Thomas, Aubrey Graham, Robyn Fenty, Monte Moir, R. Stephenson)
Download digitale – Dance Remixes[39]
  1. Work (R3hab Remix) – 3:39
  2. Work (R3hab Extended Remix) – 3:59
  3. Work (R3hab Extended Instrumental) – 3:59
  4. Work (BURNS' Late Night Rollin Remix) – 3:43
  5. Work (Bad Royale Remix) – 3:42
  6. Work (Bad Royale Remix) – 3:43
  7. Work (Lost Kings Remix) – 4:19
  8. Work (Lost Kings Extended Remix) – 4:50

Successo commercialeModifica

FranciaModifica

In Francia Work è entrato al secondo posto della classifica dei singoli con una vendita di circa 4.320 copie;[40] nella settimana successiva il brano ha ricevuto un incremento di circa 700 copie, utile a fargli raggiungere il primo posto della classifica.[41] Nelle due settimane successive il brano perde rispettivamente una e quattro posizioni, combinando una vendita complessiva di circa 5.900 copie.[42][43] Tuttavia torna in testa alla classifica nel corso della quinta settimana di presenza, distribuendo 3.100 copie. Nello stesso tempo, il singolo ha battuto il record per il maggior numero di streaming in una sola settimana, con 2,05 milioni, andando così a dominare la classifica per una seconda settimana consecutiva.[44]

Stati Uniti d'AmericaModifica

Work ha debuttato al nono posto della Billboard Hot 100.[45] Tale debutto ha rappresentato il 27° singolo di Rihanna ad entrare nella top 10 del paese (il quindicesimo per Drake), facendo risultare la cantante la quinta artista nella storia ad avere più brani nella top 10, condividendo tale traguardo con Mariah Carey, Janet Jackson ed Elton John.[46] Nella seconda settimana Work guadagna un incremento in termini di vendite del 23% (156.000 copie), avanzando così alla settima posizione della Billboard Hot 100,[47] mentre nella terza settimana il singolo ha raggiunto la quarta posizione, risultando il ventesimo di Rihanna ad occupare la top 5.[48]

Raggiunta la quarta settimana di presenza, Work, anche grazie all'uscita del video, conquista la vetta della classifica, divenendo la quattordicesima hit di Rihanna a capeggiare la classifica statunitense.[49] Questo posizionamento sancisce inoltre un record per la cantante: ella è divenuta infatti la terza artista con il maggior numero di singoli giunti in testa alla classifica, dietro solo ai The Beatles (20) e a Mariah Carey (18).[50] La collaborazione fra Rihanna e Drake genera per la seconda settimana consecutiva un'ulteriore permanenza al primo posto, corrispondente a una vendita di 169.000 copie.[51]

Work ha inoltre fatto il suo debutto in testa alla Digital Songs con oltre 126.000 copie vendute in poco più di un giorno, divenendo la quattordicesima numero uno della cantante, mentre nella Radio Songs ha raggiunto la 27ª posizione con un'audience di 44 milioni di ascoltatori (di cui 23,4 milioni raggiunti solo durante il corso della prima giornata).[52]

A fine marzo 2016 il singolo ha venduto oltre un milione di copie nel solo territorio statunitense,[53] dato salito a tre milioni il 29 aprile 2016.[13]

Resto del mondoModifica

Nel Regno Unito, Work ha debuttato alla tredicesima posizione nella Official Singles Chart e in vetta alla classifica riservata ai brani di genere R&B nella settimana del 4 febbraio 2016. Nella settimana successiva il singolo è salito al quarto posto, divenendo così il ventisettesimo singolo di Rihanna in top ten, salendo alla seconda posizione nella terza settimana. Il singolo è stato successivamente certificato disco di platino dalla British Phonographic Industry per aver venduto oltre 600.000 copie.[11]

Il brano si è imposto in cima alle classifiche canadesi a partire dal 12 marzo 2016, segnando il decimo singolo numero uno nel paese per la cantante. Pertanto Rihanna ha raggiunto Katy Perry come artista con più brani al primo posto della Canadian Hot 100. È anche il primo brano in vetta per Drake nella sua terra natale. Quando Work ha trascorso la sua quarta settimana alla prima posizione, nel 2 aprile 2016, Rihanna registrò il maggior numero di settimane al vertice per qualsiasi altro artista nella storia (42). In Australia, il singolo è stato accolto più tiepidamente, raggiungendo infatti la quinta posizione ma venendo comunque certificato doppio disco di platino dalla Australian Recording Industry Association nel mese di giugno per aver venduto oltre 140.000 copie.[5] Nei Paesi Bassi, Work è diventato il primo singolo di Rihanna ad avere raggiunto la cima delle classifiche dopo il brano Don't Stop the Music che nel 2007 aveva governato le graduatorie olandesi.[54]

ClassificheModifica

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Rihanna "Work" featuring Drake - BBC RADIO, Fuse TV, 27 gennaio 2016. URL consultato il 28 gennaio 2016.
  2. ^ a b (EN) Amanda Petrusich, Rihanna - ANTI, Pitchfork Media, 1º febbraio 2016. URL consultato il 10 febbraio 2016.
  3. ^ (EN) Gold & Platinum, Music Canada. URL consultato il 20 febbraio 2016.
  4. ^ (DE) Gold-/Platin-Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato l'8 febbraio 2017.
  5. ^ a b (EN) Paul Cashmere, ARIA Singles: Drake Returns to No 1, Australia's Music News Authority, 18 giugno 2016. URL consultato il 19 giugno 2016.
  6. ^ (NL) Goud en Platina, Ultratop. URL consultato l'11 giugno 2016.
  7. ^ (DA) Rihanna feat. Drake "Work", International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 5 aprile 2016.
  8. ^ Work (certificazione), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 4 ottobre 2016.
  9. ^ (EN) NZ Top 40 Albums Chart, The Official New Zealand Music Chart. URL consultato il 7 maggio 2016.
  10. ^ (PL) Wyróżnienia - Platynowe płyty CD - Archiwum, Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 17 giugno 2016.
  11. ^ a b (EN) BRIT Certified, British Phonographic Industry. URL consultato il 27 marzo 2017. Digitare "Work" in "Search BPI Awards" e premere Invio.
  12. ^ (EN) Rihanna - Work, su elportaldemusica.es. URL consultato il 30 giugno 2016.
  13. ^ a b (EN) Rihanna, Work – Gold & Platinum, Recording Industry Association of America. URL consultato il 12 agosto 2017.
  14. ^ (SV) Sverigetopplistan, Sverigetopplistan. URL consultato il 13 settembre 2016. Digitare "Rihanna" in "Keywords", dunque premere "Sok".
  15. ^ (FR) Les Certifications, Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato il 17 settembre 2016.
  16. ^ Work (feat. Drake) - Single, iTunes. URL consultato il 27 gennaio 2016.
  17. ^ (EN) Work, work, work! Rihanna hits No.1 on iTunes in 89 countries, Digital Spy. URL consultato il 9 marzo 2016.
  18. ^ (EN) Rihanna now has more No. 1 hits than Michael Jackson, The New York Times. URL consultato il 9 marzo 2016.
  19. ^ (EN) Are Drake & Rihanna Plotting a New Collaboration Called 'Work'?, Billboard. URL consultato il 9 marzo 2016.
  20. ^ (EN) Jessica Goodman, Rihanna drops 'Work,' featuring Drake amid Anti release rumors, Entertainment Weekly, 27 gennaio 2016. URL consultato il 9 marzo 2016.
  21. ^ (EN) Jamieson Cox, Listen to Rihanna and Drake's new single 'Work', The Verge, 27 gennaio 2016. URL consultato il 9 marzo 2016.
  22. ^ (EN) Joe Lynch, Rihanna and Drake Reteam for 'Work', Billboard, 27 gennaio 2016. URL consultato il 27 gennaio 2016.
  23. ^ (EN) Harriet Gibsone, Listen to Rihanna's Work, featuring Drake: first track from new album Anti, The Guardian, 27 gennaio 2016. URL consultato il 30 gennaio 2016.
  24. ^ (EN) Chris Mench, Listen to A$AP Ferg's Remix of Rihanna's "Work", Complex, 9 febbraio 2016. URL consultato il 9 marzo 2016.
  25. ^ (EN) Bad Royale Remix, Daily New Jams. URL consultato il 9 marzo 2016.
  26. ^ (EN) Alex Angelo rework, Daily New Jams. URL consultato il 9 marzo 2016.
  27. ^ (EN) Thombs Remix, Daily New Jams. URL consultato il 9 marzo 2016.
  28. ^ (EN) Delirous & Alex K Remix, Daily New Jams. URL consultato il 9 marzo 2016.
  29. ^ (EN) Lil Mama Remixes of Work, Rap-Up, 6 marzo 2016. URL consultato il 9 marzo 2016.
  30. ^ (EN) Rihanna & Drake Put In 'Work' For Back-To-Back Videos: Watch, Billboard, 22 febbraio 2016. URL consultato il 23 giugno 2016.
  31. ^ (EN) Drake, Rihanna spotted in Toronto shooting new video, CBC, 6 febbraio 2016. URL consultato il 23 giugno 2016.
  32. ^ (EN) Joe Lynch, Rihanna & Drake Reteam for 'Work', Billboard, 27 gennaio 2016. URL consultato il 9 marzo 2016.
  33. ^ (EN) Alexa Camp, Single Review: Rihanna featuring Drake, "Work", Slant Magazine, 27 gennaio 2016. URL consultato il 9 marzo 2016.
  34. ^ (EN) Hugh McIntyre, Rihanna Drops New Drake-Assisted Single 'Work', Forbes, 27 gennaio 2016. URL consultato il 9 marzo 2016.
  35. ^ (EN) Kathy Iandoli, Rihanna And Drake Give Us Some 'Work' off ANTI, Black Entertainment Television, 27 gennaio 2016. URL consultato il 9 marzo 2016.
  36. ^ (EN) Brennan Carley, Rihanna Just Dropped the Lead 'Anti' Single, 'Work,' Featuring Drake, Spin, 27 gennaio 2016. URL consultato il 9 marzo 2016.
  37. ^ (EN) Jon Pareles, Jon Caramanica, Nate Chinen, The Best Songs of 2016, The New York Times, 7 dicembre 2016. URL consultato il 17 novembre 2016.
  38. ^ (EN) Larry Bartleet, NME's Songs Of The Year 2016, New Musical Express, 26 novembre 2016. URL consultato l'11 dicembre 2016.
  39. ^ (EN) Work (Remixes), Tidal. URL consultato il 17 aprile 2016.
  40. ^ (FR) "Work" : Rihanna deuxième des ventes en France en moins de deux jours, Charts in France. URL consultato il 9 marzo 2016.
  41. ^ (FR) Top Titres : Rihanna et Zayn débarquent, Yall toujours leader en streaming, Charts in France. URL consultato il 9 marzo 2016.
  42. ^ (FR) Top Titres : Rihanna déjà détrônée, Zayn et Renaud s'effondrent, Vitaa revient, Charts in France. URL consultato il 9 marzo 2016.
  43. ^ (FR) Top Titres : Jain en tête grâce aux Victoires de la Musique, Rihanna détrône Yall, Charts in France. URL consultato il 9 marzo 2016.
  44. ^ (FR) Charles Decant, Double record for Rihanna, Christophe Mae back in the top 5, Charts in France, 29 febbraio 2016. URL consultato il 9 marzo 2016.
  45. ^ (EN) Keith Caulfield, Gary Trust, Rihanna's 'Anti' & 'Work' Blast Onto Billboard Charts, Billboard, 1º febbraio 2016. URL consultato il 9 marzo 2016.
  46. ^ (EN) Gary Trust, Rihanna Ties Mariah, Janet & Elton for Fifth-Most Hot 100 Top 10s, Billboard, 2 febbraio 2016. URL consultato il 9 marzo 2016.
  47. ^ (EN) Gary Trust, Zayn's 'Pillowtalk' Debuts at No. 1 on Hot 100, Billboard, 8 febbraio 2016. URL consultato il 9 marzo 2016.
  48. ^ (EN) Gary Trust, Justin Bieber Retakes No. 1 Spot From Zayn on Hot 100, Billboard, 16 febbraio 2016. URL consultato il 9 marzo 2016.
  49. ^ (EN) Gary Trust, Rihanna & Drake Rise to No. 1 on Hot 100 With 'Work', Billboard, 22 febbraio 2016. URL consultato il 9 marzo 2016.
  50. ^ (EN) Rihanna "Works" Her Way to Another No. 1 Hit and Surpasses Michael Jackson, Vanity Fair. URL consultato il 9 marzo 2016.
  51. ^ (EN) Rihanna & Drake's 'Work' Leads Hot 100 for Second Week, Billboard. URL consultato il 9 marzo 2016.
  52. ^ (EN) Rihanna's 'Work' Was Radio's Most-Heard Song in Its First Day, Billboard. URL consultato il 9 marzo 2016.
  53. ^ (EN) Cherise Johnson, Hip Hop Single Sales: Rihanna, G-Eazy & Kevin Gates, HipHopDX, 26 marzo 2016. URL consultato il 27 marzo 2016.
  54. ^ (EN) THE GLOBAL TRACK CHART FOR A THIRD CONSECUTIVE WEEK., World Music Awards, 20 marzo 2016. URL consultato il 27 giugno 2016.
  55. ^ a b c d e f g h i j k l m n o (EN) Rihanna feat. Drake - Work, Ultratop. URL consultato il 29 marzo 2016.
  56. ^ (EN) Rihanna - Chart history (Billboard Canadian Hot 100), Billboard. URL consultato il 3 febbraio 2016.
  57. ^ (EN) Rihanna - Chart history (Canadian Digital Songs), Billboard. URL consultato il 3 febbraio 2016.
  58. ^ (EN) TOP 100 SINGLES, WEEK ENDING 28 January 2016, GFK Chsrt-Track. URL consultato il 30 gennaio 2016.
  59. ^ (EN) Official Singles Chart Top 100: 29 January 2016 - 04 February 2016, Official Charts Company. URL consultato il 30 gennaio 2016.
  60. ^ (EN) Official Singles Downloads Chart Top 100: 29 January 2016 - 04 February 2016, Official Charts Company. URL consultato il 30 gennaio 2016.
  61. ^ (EN) Official Scottish Singles Chart Top 100: 29 January 2016 - 04 February 2016, Official Charts Company. URL consultato il 30 gennaio 2016.
  62. ^ (EN) Rihanna - Chart history (The Hot 100), Billboard. URL consultato il 23 febbraio 2016.
  63. ^ (EN) Rihanna - Chart history (Digital Songs), Billboard. URL consultato il 3 febbraio 2016.
  64. ^ (EN) Rihanna - Chart history (Pop Songs), Billboard. URL consultato il 22 giugno 2016.
  65. ^ (EN) Rihanna - Chart history (Hot R&B Songs), Billboard. URL consultato il 3 febbraio 2016.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica