XII Giochi paralimpici invernali

XII Giochi paralimpici invernali
The PyeongChang 2018 Paralympic Winter Games Emblem.svg
Passion. Connected. (하나된 열정.)
Città ospitantePyeongchang, Corea del Sud
Nazioni partecipanti(vedi sotto)
Competizioni80 in 6 sport
Cerimonia apertura9 marzo 2018
Cerimonia chiusura18 marzo 2018
Aperti daMoon Jae-in
Giuramento atletiLee Ju-seung
Giuramento giudiciChae Young-jin
StadioStadio Olimpico
Medagliere
Nazione Medaglie d'oro vinte Medaglie d'argento vinte Medaglie di bronzo vinte Medaglie complessive vinte
Stati Uniti Stati Uniti1315836
Paralympic flag (2010-2019).svg Atleti Paralimpici Neutrali810624
Canada Canada8416 28
Cronologia dei Giochi paralimpici
Giochi precedentiGiochi successivi
Soči 2014 Pechino 2022

I XII Giochi paralimpici invernali (평창 동계 패럴림픽?, 平昌 冬季 패럴림픽?, Pyeongchang Donggye PaereollimpikLR) si sono svolti a Pyeongchang, una delle 82 contee della Corea del Sud, dal 9 al 18 marzo 2018, nella stessa località che ha ospitato i XXIII Giochi olimpici invernali.[1]

Si tratta della seconda manifestazione paralimpica tenutasi in Corea del Sud dopo l'edizione estiva del 1988.

AssegnazioneModifica

Come da accordi tra il Comitato Paralimpico Internazionale e il Comitato Olimpico Internazionale, il paese selezionato per ospitare i giochi olimpici dovrà ospitare anche i corrispondenti giochi paralimpici.[2] Il 6 luglio 2011 durante la 123ª sessione del CIO svoltasi a Durban, Pyeongchang ha ottenuto l'organizzazione dei XXIII Giochi olimpici invernali e di conseguenza anche dei XII Giochi paralimpici invernali. La contea coreana ha vinto la concorrenza di Monaco di Baviera e Annecy.[3]

Risultati assegnazione
Città Nazione 1º turno
Pyeongchang   Corea del Sud 63
Monaco di Baviera   Germania 25
Annecy   Francia 7

Sviluppo e preparazioneModifica

Sedi di garaModifica

 
Mappa geroglifica delle località.
Mountain Cluster
Coastal Cluster

SimboliModifica

Il 2 giugno 2016, è stato annunciato che la mascotte della manifestazione sarà Bandabi (반다비?), un orso tibetano.[4]

SportModifica

Nel programma dei XII Giochi paralimpici invernali saranno presenti 6 discipline, una in più rispetto alla precedente edizione del 2014, in seguito allo scorporo dello snowboard dallo sci alpino. Il numero delle competizioni sarà di 80, 8 in più rispetto al 2014.[5]

CalendarioModifica

 ●  Cerimonia d'apertura      Competizioni      Finali  ●  Cerimonia di chiusura
Marzo  Ven
9
Sab
10
Dom
11
Lun
12
Mar
13
Mer
14
Gio
15
Ven
16
Sab
17
Dom
18
Medaglie
d'oro
Cerimonie OC CC N.D.
Sci alpino 6 6 6 3 3 3 3 30
Biathlon 6 6 6 18
Sci di fondo 2 4 6 6 2 20
Hockey su slittino 1 1
Snowboard 5 5 10
Curling 1 1
Totale 0 12 8 9 12 9 3 11 10 6 80

MedagliereModifica

Posizione Paese       Totale
1   Stati Uniti 13 15 8 36
2   Atleti Paralimpici Neutrali 8 10 6 24
3   Canada 8 4 16 28
4   Francia 7 8 5 20
5   Germania 7 8 4 19
6   Ucraina 7 7 8 22
7   Slovacchia 6 4 1 11
8   Bielorussia 4 4 4 12
9   Giappone 3 4 3 10
10   Paesi Bassi 3 3 1 7
11   Svizzera 3 0 0 3
12   Italia 2 2 1 5
13   Regno Unito 1 4 2 7
14   Norvegia 1 3 4 8
15   Australia 1 0 3 4
16   Finlandia 1 0 2 3
  Corea del Sud 1 0 2 3
  Nuova Zelanda 1 0 2 3
19   Croazia 1 0 1 2
20   Cina 1 0 0 1
  Kazakistan 1 0 0 1
22   Austria 0 2 5 7
23   Spagna 0 1 1 2
24   Svezia 0 1 0 1
25   Belgio 0 0 1 1
  Polonia 0 0 1 1

NoteModifica

  1. ^ (KOENFR) PyeongChang 2018, su pyeongchang2018.com. URL consultato il 23 agosto 2016 (archiviato dall'url originale il 29 agosto 2016).
  2. ^ (EN) Paralympics 2012: London to host 'first truly global Games', su bbc.com, 21 maggio 2012. URL consultato il 23 agosto 2016.
  3. ^ (EN) Pyeongchang will host the 2018 Winter Olympics, su bbc.co.uk, 6 luglio 2011. URL consultato il 23 agosto 2016.
  4. ^ (EN) PyeongChang 2018 Paralympic mascot is launched, su paralympic.org, 2 giugno 2016. URL consultato il 23 agosto 2016.
  5. ^ (KOENFR) Snowboard - The Outline, su pyeongchang2018.com. URL consultato il 23 agosto 2016 (archiviato dall'url originale il 26 agosto 2016).

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  • (KOENFR) PyeongChang 2018, su pyeongchang2018.com (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2015).