Apri il menu principale
Xavier Samuel a Sydney per la prima di Tre uomini e una pecora (2012)

Xavier Samuel (Hamilton, 10 dicembre 1983) è un attore australiano.

È apparso in numerose rappresentazioni teatrali ed è apparso in film come September, Further We Search, Newcastle. Nel 2009 ha vestito i panni di Riley Biers nel film che lo ha portato alla ribalta The Twilight Saga: Eclipse.

Biografia e carrieraModifica

Figlio di Maree e Clifford Samuel, è nato a Hamilton, Australia e cresciuto nel sud ad Adelaide, dove si è laureato al Rostrevor College nel 2001. Durante l'esperienza universitaria è stato membro di una band, di cui era il cantante, chiamata Hyatus.

Ha interpretato ruoli in importanti rappresentazioni teatrali tra cui Sogno di una notte di mezza estate di Shakespeare. È apparso anche nella produzione della CBC The Rover. Nel 2003 ha partecipato allo show televisivo australiano Mcleod's Daughters, mentre nel 2005 torna in teatro interpretando Amleto. È comparso in ruoli importanti nei film September,[1][2][3] Further We Search,[4] e Newcastle,[5]. Xavier Samuel è anche comparso nel film horror Road Train.

Nel luglio 2009, è stato scelto per interpretare il personaggio di Riley Biers in The Twilight Saga: Eclipse, il terzo film della serie di Twilight.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

NoteModifica

  1. ^ Jim Schembri, September (Film reviews), in The Age, 29 novembre 2007. URL consultato il 21 agosto 2009.
  2. ^ Gary Maddox, Tender tale takes shape in the dust, in Sydney Morning Herald, 27 novembre 2006. URL consultato il 21 agosto 2009.
  3. ^ Russell Edwards, September (Australia) (Variety), 14 settembre 2007. URL consultato il 21 agosto 2009 (archiviato dall'url originale il 21 agosto 2009).
  4. ^ subcultureentertainment.com | Further We Search Archiviato il 23 agosto 2010 in Internet Archive.
  5. ^ Emily Dunn, Josephine Tovey, Baby face surfs into Big Apple, in Sydney Morning Herald, 14 aprile 2008. URL consultato il 21 agosto 2009.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN222793983 · ISNI (EN0000 0003 5983 8580 · LCCN (ENno2010200924 · GND (DE1062248481 · BNF (FRcb16556995b (data) · WorldCat Identities (ENno2010-200924