Yazz

cantante britannica
Yazz
NazionalitàInghilterra Inghilterra
GenerePop
Funk
Musica di ispirazione cristiana
Periodo di attività musicale1988 – in attività
Strumentovoce
EtichettaBig Life, Polydor, eastwest, Elevation
Album pubblicati7
Sito ufficiale

Yasmin Evans, conosciuta come Yazz (Londra, 19 maggio 1960), è una cantante britannica.

BiografiaModifica

Nata nel quartiere londinese Shepherd's Bush da padre giamaicano e madre inglese,[1] Yazz è stata nella sua adolescenza una studentessa brillante e un'ottima sportiva (eccelleva in atletica leggera, nei 400 metri). Dopo aver lavorato per un brevissimo periodo come modella per vari stilisti, ha deciso di studiare canto, e dopo aver fatto parte di alcuni gruppi come tastierista e corista, ha fatto il suo esordio professionale con il gruppo The Biz, con cui nel 1983 ha inciso il singolo Falling.[1]

Presa sotto l'ala protettrice del produttore del gruppo Jazz Summers, che successivamente è diventato suo marito, nel 1988 ha esordito da solista (sia pure comparendo con moniker quali Yazz and the Plastic Population o Yazz and the Plastic People) con il singolo Doctorin' the House, che a sorpresa è entrato nella top 10 dei singoli, oltre ad essere un successo in Germania, Olanda e Irlanda e ad arrivare al terzo posto nella Billboard Dance Chart.[1] Successo ancora maggiore ha avuto il singolo successivo, The Only Way Is Up, cover in chiave dance di un brano del 1980 di Otis Clay, che ha conquistato il primo posto in classifica in patria e in numerosi paesi europei.[1] Molto fortunati sono stati anche il singolo susseguente Stand Up for Your Love Rights, diventato una sorta di inno per la comunità LGBT, e l'album di esordio Wanted, che ha raggiunto il terzo posto in classifica nel Regno Unito.[1] Negli anni immediatamente successivi Yazz ha pubblicato solo singoli, tra cui la hit Treat Me Good,[1] che saranno raccolti molto più tardi nei due album One On One e The Natural Life, usciti peraltro solo in alcuni Paesi europei e asiatici (rispettivamente nel 1994 e nel 1997).

A metà degli anni '80 la cantante ha aderito alla Chiesa Battista, finendo in seguito per dedicarsi principalmente a musica di ispirazione cristiana ed esibendosi in prigioni, scuole, manifestazioni di solidarietà.[1]

Ha pubblicato due album di inediti, Running Back to You e This Is Love, rispettivamente nel 2008 e nel 2011.[1]

DiscografiaModifica

  • 1988 - Wanted
  • 1989 - The Wanted Remixes
  • 1994 - One On One
  • 1997 - The Natural Life
  • 2001 - All The Greatest Hits
  • 2008 - Running Back To You
  • 2011 - This Is Love

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h (EN) James Arena, Yasmin Evans aka Yazz, in Europe's Stars of '80s Dance Pop, McFarland, 2017, pp. 53-63, ISBN 978-1-4766-3014-4.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN32185028 · ISNI (EN0000 0000 5513 9369 · Europeana agent/base/73135 · LCCN (ENn90627013 · GND (DE134639529 · BNF (FRcb13901325j (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n90627013