Yep Roc Records

etichetta discografica statunitense

La Yep Roc Records è un'etichetta discografica indipendente statunitense con sede a Hillsborough, nella Carolina del Nord, e di proprietà di Redeye Distribution.[1][2][3] Dal 1997 l'etichetta ha pubblicato album sia di artisti originari della Carolina del Nord che di artisti internazionali, tra cui Nick Lowe, Paul Weller, Mandolin Orange, Steep Canyon Rangers, Jim Lauderdale, Dave Alvin, Tift Merritt, Chuck Prophet, Robyn Hitchcock, Alejandro Escovedo, Aoife O' Donovan, Chatham County Line, Los Straitjackets, Amy Helm, Gang of Four, The Apples in Stereo e Ian McLagan.

StoriaModifica

Tor Hansen fondò l'etichetta nel 1997,[4] due anni dopo essersi trasferito nella Carolina del nord per collaborare alla gestione di una catena di negozi di dischi con punti vendita sparsi per gli Stati Uniti meridionali.

Reclutò per questa nuova impresa il suo amico ed ex compagno di band Glenn Dicker, con il quale aveva lavorato alla Rounder Records. Insieme presero la decisione di cimentarsi anche nella distribuzione, con la Redeye Distribution.[3]

Le prime uscite della nuova etichetta furono compilation locali, seguite negli anni successivi da dischi di Bob Mould degli Hüsker Dü, Marah, Dolorean, The Legendary Shack Shakers, Cities, Dave Alvin e Los Straitjackets.[3]

Da lì in poi fu un'escalation: il successo riscosso dai Los Straitjackets e la tentazione di lavorare con Dicker, convinsero Nick Lowe a firmare per la Yep Roc.

A quel punto, la presenza di Nick Lowe indusse Scott McCaughey (che aveva giù suonato con The Minus 5, R.E.M., The Young Fresh Fellows, The Baseball Project, The No Ones) a unirsi a sua volta all'etichetta, con cui rimase per quasi un decennio.[3]

Nel 2016, Dicker venne incluso nel consiglio di amministrazione dell'American Association of Independent Music.[5]

FilosofiaModifica

Yep Roc si autodefinisce con lo slogan "L'etichetta diretta dall'artista e che rifiuta di essere etichettata".[1] Glenn Dicker ha detto: "È un po' impegnativo perché magari prima produciamo un cantautore, poi un bluesman, poi un tipo che fa garage rock, o qualche cosa di indie. Siamo po' dappertutto. Ci sono sfide divertenti, ma il marketing di questo marchio è difficoltoso".[3]

Artisti rappresentati dalla Yep Roc RecordsModifica

ProprietariModifica

Tor Hansen e Glen Dicker attualmente sono gli unici due proprietari della Yep Roc Records. Glenn Dicker è anche nel consiglio di amministrazione della Music Business Association.[7] Nell'agosto 2013, Hansen prese parola in qualità di rappresentante dell'associazione davanti al Comitato giudiziario del Congresso degli Stati Uniti sul tema dei diritti d'autore.[8]

NoteModifica

  1. ^ a b indyweek.com, http://www.indyweek.com/indyweek/exploring-the-trials-errors-and-endurance-of-yep-roc-records/Content?oid=3167030. URL consultato il 15 November 2014.
  2. ^ yeproc.com, http://www.yeproc.com/artists. URL consultato il 15 November 2014.
  3. ^ a b c d e yeproc.com, http://www.yeproc.com/yr15-about-yep-roc-records. URL consultato il 15 November 2014.
  4. ^ indyweek.com, http://www.indyweek.com/scan/archives/2012/05/16/yep-roc-announces-15th-birthday-bash). URL consultato il 15 November 2014.
  5. ^ a2im.org, http://a2im.org/news/a2im-announces-2016-board-of-directors-election-results/. URL consultato il 22 giugno 2016.
  6. ^ Todd Leopold, Faces' keyboardist Ian McLagan dead at 69, in cnn.com, CNN, December 3, 2014. URL consultato il December 3, 2014.
  7. ^ hypebot.com, http://www.hypebot.com/hypebot/2013/12/music-business-association-adds-2-to-board-.html. URL consultato il 15 November 2014.
  8. ^ a2im.org, http://a2im.org/tag/tor-hansen/. URL consultato il 15 November 2014.

Collegamenti esterniModifica