Yo Gotti

rapper statunitense
Yo Gotti
Yo Gotti 2013.jpg
Yo Gotti nel 2013
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereHip hop
East Coast hip hop
Trap
Periodo di attività musicale1996 – in attività
Album pubblicati31
Studio9
Live0
Raccolte22
Sito ufficiale

Mario Mims, meglio conosciuto con lo pseudonimo di Yo Gotti e in precedenza anche come Lil Yo, (Memphis, 19 maggio 1981), è un rapper statunitense.

Lo pseudonimoModifica

Il suo pseudonimo deriva da John Gotti, in quanto secondo quest'ultimo essere di colore era "imbarazzante".[1]

BiografiaModifica

2000-2006: IniziModifica

Mims è cresciuto nei Ridgecrest Apartments nel quartiere di Frayser situato a Memphis, nel Tennessee.[2] Ha iniziato la sua carriera musicale intorno ai 14 anni denominandosi Lil Yo, stando affiliato a DJ Sound e la sua banda.[3] Tra il 2000 e il 2006, Yo Gotti ha pubblicato una serie di album indipendenti: From Da Dope Game 2 Da Rap Game, Self-Explanatory, Life e Back 2 da Basics.[4][5]

2009-2012: Live from the KitchenModifica

Dopo diversi ritardi, il 10 gennaio 2012, Yo Gotti ha pubblicato il suo album di debutto Live from The Kitchen.[6] Il primo singolo originale dell'album era intitolato 5 Star ed è stato pubblicato il 20 maggio 2009.[7] Il singolo ha raggiunto la posizione numero 79 della Hot 100, 19 nella U.S R&B e 11 nella U.S Rap. L'11 dicembre 2009 è stato rilasciato il singolo Women Lie, Men Lie con Lil Wayne.[8] La canzone ha raggiunto la posizione numero 81, 22 in quella U.S R&B e 12 in quella U.S Rap. Il 27 luglio 2010 è stato rilasciato il terzo singolo Look In the Mirror.[9] La canzone ha raggiunto la posizione numero 97 nella classifica R&B degli Stati Uniti. Live From The Kitchen ha debuttato al numero 12 della Billboard 200 degli Stati Uniti, con 16.000 copie vendute nella sua prima settimana negli Stati Uniti.[10] Dopo tre settimane, l'album ha venduto 36.000 copie negli Stati Uniti.[11] Nel 2012, a causa delle opinioni di Gotti sulle basse vendite del suo album di debutto, ha deciso di ripartire con RCA Records e Polo Grounds Music.[12] Il 17 ottobre 2012, ha pubblicato la settima versione della sua famosa serie di mixtape Cocaine Muzik intitolata Cocaine Muzik 7: The World Is Yours.[13]

DiscografiaModifica

Album in studioModifica

MixtapesModifica

  • 2006 – Full Time Hustlin'
  • 2006 – I Told U So (con DJ Drama)
  • 2008 – Cocaine Muzik
  • 2008 – Definition of a G (con Gucci Mane)
  • 2009 – Cocaine Muzik 2
  • 2009 – Cocaine Muzik 3
  • 2010 – Cocaine Muzik 4
  • 2010 – Cocaine Muzik 4.5: da Documentary
  • 2010 – Cocaine Muzik 5: White Friday
  • 2011 – Cocaine Muzik 6: Gangster of the Year
  • 2011 – January 10th: The Mixtape
  • 2012 – Cocaine Muzik 7: The World Is Yours
  • 2013 – Nov 19th: The Mixtape
  • 2014 – Chapter One (con CMG)
  • 2015 – Concealed
  • 2015 – The Return of Cocaine Muzik
  • 2015 – The Return of Cocaine Muzik Pt. 2
  • 2015 – The Return
  • 2015 – Cocaine Muzik 8: Any Hood America
  • 2016 – 2 Federal (con Moneybagg Yo)
  • 2016 – White Friday (con CM9)
  • 2017 – Gotti Made-It (con Mike Will Made It)

SingoliModifica

Anno Titolo Classifiche Album
US Hot 100 U.S. R&B U.S. Rap
2003 "Dirty South Soldiers" (featuring Lil Jon) Life
"Sell My Dope" (featuring Kia Shine)
2005 "Full Time" Back 2 da Basics
"Gangsta Party" (featuring Bun B & 8 Ball) 80
2006 "I Got Dem/That's What They Made It Foe"
2009 "5 Star" 79 19 11 Live from the Kitchen

CollaborazioniModifica

Year Title Chart Positions Album
US Hot 100 U.S. R&B U.S. Rap
2007 "Poppin' Rubberbands" (Gucci Mane featuring Yo Gotti) Back in da Trap
2008 "Bricks" (Gucci Mane featuring Yo Gotti & Yung Ralph) Favorite Rappers Favorite Trapper
"Shawty Said" (Novakane featuring Yo Gotti & Trey-V) 75 Lethal Injection
"Gettin' This Money" (Yung DC featuring Yo Gotti) Welcome to D.C.
2009 "Ridiculous" (DJ Drama featuring Gucci Mane, Yo Gotti, Lonnie Mac & OJ da Juiceman) 104 Gangsta Grillz: The Album (Vol. 2)
"Blockstars" (DJ Kayslay featuring Ray J, Yo Gotti, Jim Jones & Busta Rhymes) More Than a DJ

NoteModifica

  1. ^ Yo Gotti | Music Videos, News, Photos, Tour Dates, Ringtones, and Lyrics | MTV
  2. ^ HipHopDX- http://hiphopdx.com, Yo Gotti: The Recipe, su HipHopDX, 16 ottobre 2009. URL consultato il 18 dicembre 2018.
  3. ^ Memphis — The King of the City: The Best Rapper in 13 Hip-Hop Meccas | Complex, su web.archive.org, 31 agosto 2013. URL consultato il 18 dicembre 2018 (archiviato dall'url originale il 31 agosto 2013).
  4. ^ (EN) Life by Yo Gotti. URL consultato il 18 dicembre 2018.
  5. ^ (EN) Back 2 Da Basics by Yo Gotti. URL consultato il 18 dicembre 2018.
  6. ^ www.amazon.com, https://www.amazon.com/Live-Kitchen-Explicit-Yo-Gotti/dp/B0033DPOVG/. URL consultato il 18 dicembre 2018.
  7. ^ (EN) 5 Star by Yo Gotti. URL consultato il 18 dicembre 2018.
  8. ^ (EN) Women Lie, Men Lie (feat. Lil Wayne) by Yo Gotti. URL consultato il 18 dicembre 2018.
  9. ^ (EN) Look In the Mirror by Yo Gotti. URL consultato il 18 dicembre 2018.
  10. ^ HipHopDX- http://hiphopdx.com, Hip Hop Album Sales: The Week Ending 1/15/2012, su HipHopDX, 18 gennaio 2012. URL consultato il 18 dicembre 2018.
  11. ^ HipHopDX- http://hiphopdx.com, Hip Hop Album Sales: The Week Ending 1/29/2012, su HipHopDX, 1º febbraio 2012. URL consultato il 18 dicembre 2018.
  12. ^ HipHopDX- http://hiphopdx.com, Yo Gotti Announces CMG Label Partnership With Epic Records, su HipHopDX, 14 febbraio 2013. URL consultato il 18 dicembre 2018.
  13. ^ CM7: The World Is Yours Mixtape by Yo Gotti, su www.datpiff.com. URL consultato il 18 dicembre 2018.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN12061346 · ISNI (EN0000 0000 4276 9556 · Europeana agent/base/79155 · LCCN (ENno2006062876 · GND (DE1046155822 · BNF (FRcb161798438 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2006062876