Yoshi's Woolly World

videogioco del 2017
Yoshi's Woolly World
videogioco
Yoshi's Woolly World.jpg
Copertina italiana della versione per Wii U
Titolo originaleYoshi Wool World
PiattaformaWii U, Nintendo 3DS
Data di pubblicazioneWii U:
Giappone 16 luglio 2015[1]
Flags of Canada and the United States.svg 16 ottobre 2015[2]
Flag of Europe.svg 26 giugno 2015[2]
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 25 giugno 2015[3]
Nintendo 3DS:
Giappone 19 gennaio 2017
Flags of Canada and the United States.svg 3 febbraio 2017
Zona PAL 3 febbraio 2017
GenerePiattaforme
OrigineGiappone
SviluppoGood-Feel
PubblicazioneNintendo
Modalità di giocoGiocatore singolo, due giocatori co-op
SupportoNintendo Optical Disc, scheda di gioco, download
Distribuzione digitaleNintendo eShop
Fascia di etàESRBE · OFLC (AU): G · PEGI: 3 · USK: 0
SerieMario
Preceduto daYoshi's New Island
Seguito daYoshi's Crafted World

Yoshi's Woolly World (ヨッシーウールワールド Yoshi Wool World?) è un videogioco a piattaforme sviluppato da Good-Feel e pubblicato nel 2015 da Nintendo per Wii U.

Il videogioco vede Yoshi come personaggio giocante, nella sua prima apparizione da protagonista su console domestica da Yoshi's Story (1998), e ha uno stile grafico che ricorda Kirby e la stoffa dell'eroe, realizzato dallo stesso team di sviluppo.[4]

Del gioco è stata effettuata una conversione per Nintendo 3DS dal titolo Poochy & Yoshi's Woolly World, che include la possibilità di giocare come Poochy.

TramaModifica

La storia si svolge sull'Isola Gomitolo, abitata da Yoshi e dai suoi amici dinosauri. La loro quiete pacifica, sfortunatamente, viene interrotta da Kamek, il quale inizia a trasformare tutti in gomitoli di lana e a rapirli per ordine di Baby Bowser, che vorrebbe servirsene per costruire un nuovo castello più grande. Sarà perciò compito di Yoshi e di un Yoshi rosso, sfuggiti da Kamek, di riportare la pace.

Modalità di giocoModifica

Yoshi's Woolly World presenta un gameplay simile a Kirby e la stoffa dell'eroe. Il gioco è compatibile con amiibo ed è inoltre possibile giocare in modalità cooperativa in due giocatori.

La versione per Nintendo 3DS presenta gli stessi livelli della versione per Wii U e include quadri specifici per il nuovo personaggio giocante, Poochy. Nel gioco sono inclusi 30 cortometraggi in stop motion, con protagonisti Yoshi e Poochy, realizzati dallo studio d'animazione Dwarf.

SviluppoModifica

 
Screenshot della versione beta

Yoshi's Woolly World è stato annunciato nel corso di un Nintendo Direct da Satoru Iwata con il titolo provvisorio di Yarn Yoshi.[4] Il gioco è prodotto da Takashi Tezuka, manager di Nintendo EAD[4][5] Il gioco era assente dall'E3 2013, ma divenne giocabile all'E3 2014, nel quale è stato provvisoriamente annunciato per la "prima metà del 2015".[6][7] La colonna sonora è stata gestita dai compositori Good-Feel Tomoya Tomita (ora freelance) e Misaki Asada, ad eccezione del tema principale, che è stato scritto da Kazumi Totaka di Nintendo.

NoteModifica

  1. ^   (JA) Nintendo Direct 2015.4.2 プレゼンテーション映像 [Nintendo Direct Presentation 2015.4.2], Nintendo, 1º aprile 2015, a 9:18. URL consultato il 22 maggio 2015.
  2. ^ a b Conor McMahon, Yoshi's Woolly World Knits Up Some Release Details And An Adorable Range Of amiibo, su Nintendo Life, 2 aprile 2015. URL consultato il 1º aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 2 aprile 2015).
  3. ^ Yoshi's Woolly World, su Nintendo Australia. URL consultato il 22 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 23 maggio 2015).
  4. ^ a b c (EN) Brian Crecente, New Wii U Yoshi game coming from Nintendo, su Polygon, 23 gennaio 2013.
  5. ^ (EN) Kyle Hilliard, The Charm Of Yarn And The Reception Of Yoshi's New Island With Woolly World's Producer, su Game Informer, 28 giugno 2015.
  6. ^ Yoshi's Wooly World for Wii U - Nintendo @ E3, su e3.nintendo.com. URL consultato l'11 giugno 2014 (archiviato dall'url originale il 24 ottobre 2014).
  7. ^ Kyle Hillard, The Charm Of Yarn And The Reception Of Yoshi's New Island With Woolly World's Producer, su gameinformer.com, 28 giugno 2015. URL consultato il 30 giugno 2015.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàBNF (FRcb171051254 (data)