Apri il menu principale
Youssouf Sabaly
Youssouf Sabaly 2018.jpg
Nazionalità Francia Francia
Senegal Senegal
Altezza 174 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Bordeaux
Carriera
Giovanili
2001-2003non conosciuta Cellois
2003-2013Paris Saint-Germain
Squadre di club1
2013-2015Évian65 (0)
2015-2016Nantes28 (2)
2016-2017Bordeaux30 (0)
2017-Bordeaux58 (0)
Nazionale
2010-2011Francia Francia U-187 (1)
2011Francia Francia U-192 (0)
2012Francia Francia U-207 (0)
2017-Senegal Senegal18 (0)
Palmarès
Coppa Africa.svg Coppa d'Africa
Argento Egitto 2019
Transparent.png Campionato mondiale Under-20
Oro Turchia 2013
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 luglio 2019

Youssouf Sabaly (Le Chesnay, 5 marzo 1993) è un calciatore francese naturalizzato senegalese, difensore del Bordeaux.

BiografiaModifica

Nativo di Chesnay (Yvelines),[1] è cresciuto nel dipartimento di La Celle-Saint-Cloud.

Caratteristiche tecnicheModifica

È un terzino che gioca a tutta fascia,[1] bravo quindi a giocare sia in attacco che in difesa.[1] In più è dotato di ottima corsa e capacità di crossare;[1] in particolare lo fa da destra accentrandosi e calciando col piede sinistro.[1]

CarrieraModifica

ClubModifica

Paris Saint-GermainModifica

All'età di 10 anni, praticando anche judo e basket, Sabaly si integra nel centro di formazione del Paris Saint-Germain.[1] Terzino destro della formazione, ha giocato per la squadra giovanile prima di unirsi al club a partire dal 2010, nella squadra riserve che gioca nella CFA.[2]

Nel giugno del 2013 sigla il suo primo contratto da giocatore professionista, impegnandosi per un periodo di tre anni con il suo primo club, il Paris Saint-Germain.[3]

Evian TGModifica

Il 29 luglio 2013 passa in prestito all'Evian Thonon Gaillard, squadra militante nella Ligue 1.[4][5][6] L'esordio da giocatore professionista avviene nella prima giornata di campionato, nel match pareggiato 1-1 contro il Sochaux. Nella 6ª giornata di campionato fa il suo primo assist con il gol realizzato da Sougou, regalando così il pareggio all'Evian.[7] Il 30 ottobre 2013 fa il suo esordio nella Coupe de la Ligue, nel match vinto 2-1 contro il Guingamp.

Paris Saint-Germain e NantesModifica

Il 1º luglio 2015 torna al PSG e svolge tutta la preparazione estiva con i parigini. Viene convocato nel Trophée des champions vinto contro il Lione e in due partite di campionato. Il 31 agosto passa in prestito al Nantes.[8] Debutta con i canarini il 13 settembre nella vittoria casalinga sul Rennes. Segna il primo gol con il Nantes alla seconda presenza, il 17 ottobre, contro il Troyes. Il 16 gennaio 2016 trova il suo secondo gol nei minuti di recupero della gara giocata a Guingamp.

BordeauxModifica

Nell'estate 2016 viene ceduto in prestito al Bordeaux. Dopo un'ottima stagione con 30 presenze viene riscattato dal club girondino.

Nell'estate 2018 è stato cercato dal Napoli (in cui milita il connazionale e amico[1] Koulibaly): l'accordo tra lui e la società partenopea c'era (i francesi avrebbero incassato 15 milioni di Euro),[1] ma la trattativa è saltata perché il giocatore non ha passato le visite mediche a causa di un infortunio al ginocchio.[1]

NazionaleModifica

Nel corso degli anni ha giocato diverse partite amichevoli con l'Under-18 e l'Under-19. Partecipa ai vittoriosi Mondiali Under-20 del 2013,[1] giocando nella partita persa 2-1 contro la Spagna nella fase a gironi.

Nel settembre 2017 opta per rappresentare la Nazionale del suo paese d'origine, ovvero il Senegal,[9] dichiarando anche che aveva preferito aspettare prima di accettare una chiamata dalla Nazionale senegalese.[1][10][11] Esordisce con la selezione africana nella gara decisiva per le qualificazioni ai Mondiali 2018 contro il Sudafrica il 10 novembre 2017;[1][12] in quella partita Sabaly gioca tutti i 90 minuti, e il Senegal vince per 2-0 in trasferta a Polokwane, e qualificandosi a un Mondiale 16 anni dopo l'ultima volta.[13] Viene poi convocato per la rassegna giocata in Russia,[14] in cui gioca da titolare tutte e 3 le partite della squadra che esce ai gironi,[1] nonostante fosse arrivata a pari punti (4) col Giappone secondo, per via del maggiore numero di ammonizioni ricevute rispetto ai nipponici (6-4 per gli africani).[15]

Dopo il Mondiale viene confermato come titolare[1] e da tale disputa la Coppa d'Africa 2019: nel torneo gioca 6 delle 7 gare della squadra sconfitta in finale dall'Algeria.[1] Nel corso del torneo è stato uno dei migliori della sua formazione.[1]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 2 giugno 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2013-2014   Évian L1 36 0 CF+CdL 0+3 0+0 - - - - - - 39 0
2014-2015 L1 29 0 CF+CdL 2+1 0+0 - - - - - - 32 0
Totale Evian 65 0 6 0 0 0 0 0 71 0
2015-2016   Nantes L1 28 2 CF+CdL 1+1 0+0 - - - - - - 30 2
Totale carriera 93 2 6 0 0 0 0 0 101 2

Cronologia delle presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Senegal
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
10-11-2017 Polokwane Sudafrica   0 – 2   Senegal Qual. Mondiali 2018 -
14-11-2017 Dakar Senegal   2 – 1   Sudafrica Qual. Mondiali 2018 -
27-3-2018 Dakar Senegal   0 – 0   Bosnia ed Erzegovina Amichevole -
8-6-2018 Osijek Croazia   2 – 1   Senegal Amichevole -
11-6-2018 Grödig Senegal   2 – 0   Corea del Sud Amichevole -
19-6-2018 Mosca Polonia   1 – 2   Senegal Mondiali 2018 - 1º turno -
24-6-2018 Kazan' Senegal   2 – 2   Giappone Mondiali 2018 - 1º turno -   90+1’
28-6-2018 Samara Senegal   0 – 1   Colombia Mondiali 2018 - 1º turno -   74’
13-10-2018 Dakar Senegal   3 – 0   Sudan Qual. Coppa d'Africa 2019 -
17-11-2018 Bata Guinea Equatoriale   0 – 1   Senegal Qual. Coppa d'Africa 2019 -   42’
23-3-2019 Dakar Senegal   2 – 0   Madagascar Qual. Coppa d'Africa 2019 -
16-6-2019 Ismailia Senegal   1 – 0   Nigeria Amichevole -
23-6-2019 Il Cairo Senegal   2 – 0   Tanzania Coppa d'Africa 2019 - 1º turno -
27-6-2019 Il Cairo Senegal   0 – 1   Algeria Coppa d'Africa 2019 - 1º turno -
5-7-2019 Il Cairo Uganda   0 – 1   Senegal Coppa d'Africa 2019 - Ottavi di finale -
10-7-2019 Il Cairo Senegal   1 – 0   Benin Coppa d'Africa 2019 - Quarti di finale -
14-7-2019 Il Cairo Senegal   1 – 0 dts   Tunisia Coppa d'Africa 2019 - Semifinale -
19-7-2019 Il Cairo Senegal   0 – 1   Algeria Coppa d'Africa 2019 - Finale -
Totale Presenze 18 Reti 0
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Francia Under-20
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
5-3-2013 Créteil Francia Under-20   2 – 0   Portogallo Under-20 Amichevole -   63’
25-3-2013 Saint-Denis Francia Under-20   3 – 0   Romania Under-20 Amichevole -   87’
11-6-2013 Romorantin-Lanthenay Francia Under-20   3 – 1   Grecia Under-20 Amichevole -   75’
27-6-2013 Istanbul Spagna Under-20   2 – 1   Francia Under-20 Mondiali Under-20 2013 - 1º turno -   73’
Totale Presenze 4 Reti 0
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Francia Under-19
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
7-10-2011 Saint-Denis Francia Under-19   2 – 1   Ucraina Under-19 Amichevole -
9-10-2011 Saint-Denis Francia Under-19   1 – 2   Portogallo Under-19 Amichevole -   44’   46’
Totale Presenze 2 Reti 0

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p Francesco Fontana, Cross con il turbo: la freccia Sabaly corre verso la Dea, in La Gazzetta dello Sport, 17 agosto 2019, p. 22.
  2. ^ (FR) Youssouf Sabaly, le latéral qui monte, su leparisien.fr, 17 settembre 2012.
  3. ^ Maignan et Sabaly passent pro, su lequipe.fr.
  4. ^ Psg, UFFICIALE: Sabaly in prestito all'Evian, su calciomercato.com, 30 luglio, p. 373239.
  5. ^ (FR) Mercato : Sabaly passe du PSG à Evian TG pour une saison, su paris-ile-de-france.france3.fr, 30 luglio 2013.
  6. ^ (FR) Le bel été de Sabaly, su lequipe.fr, le 24 agosto 2013 à 09h15.
  7. ^ Évian 2-2 Montpellier, su transfermarkt.it.
  8. ^ http://www.fcnantes.com/articles/article2809.php?num=11632, su fcnantes.com.
  9. ^ (EN) 2018 World Cup: Niang and Sabaly set for Senegal bows, in BBC Sport, 20 settembre 2017. URL consultato il 9 luglio 2018.
  10. ^ Romain Lantheaume, Sénégal : Youssouf Sabaly dit oui aux Lions ! - Afrik-foot.com : l'actualité du football africain, su www.afrik-foot.com. URL consultato il 9 luglio 2018.
  11. ^ (FR) Sénégal / Youssouf Sabaly : « Je me souviens de 2002 » - Football 365, in Football 365, 9 marzo 2018. URL consultato il 9 luglio 2018.
  12. ^ Sénégal : le bizutage de Youssouf Sabaly (vidéo) - Afrik-foot.com : l'actualité du football africain, su www.afrik-foot.com. URL consultato il 9 luglio 2018.
  13. ^ Alessandro Vassallo, Il Senegal si qualifica a Russia 2018, 16 anni dopo la prima volta - La Giornata Sportiva, in La Giornata Sportiva, 10 novembre 2017. URL consultato il 9 luglio 2018.
  14. ^ I convocati del Senegal ai Mondiali 2018 in Russia, in Lettera43, 6 giugno 2018. URL consultato il 9 luglio 2018.
  15. ^ Mondiali 2018, Senegal-Colombia 0-1; Giappone-Polonia 0-1. URL consultato il 9 luglio 2018.

PalmarèsModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica